GRANDI MOVIMENTI Aston Martin e Red Bull ancora insieme, ma solo fino alla fine del 2020. Questa notizia ufficiale corrobora le indiscrezioni emerse nei giorni passati circa i grandi movimenti che stanno avvenendo dietro le quinte della Formula 1. Lawrence Stroll, che - notizia di stamattina - ha acquistato il 20% di Aston Martin, è pronto a siglare una partnership per portare la casa britannica nuovamente in Formula 1, rilevando le strutture della già ''sua'' Racing Point (Ne è azionista di maggioranza) a Silverstone. A confermarlo è stato il sito ufficiale della Formula 1 che ha annunciato l'approdo di Aston Martin come team nel 2021. Decade a questo punto l'ipotesi che Aston Martin possa rilevare le strutture di Breckley della Mercedes se il team campione del mondo dovesse decidere di lasciare il Mondiale.

F1: Lawrence Stroll (Racing Point)

ADDIO A FINE ANNO ''In seguito all'annuncio dell'Aston Martin Lagonda di oggi, il team può confermare che il produttore rimarrà 'title sponsor' fino al termine della stagione 2020, ma che questo contratto non verrà esteso oltre la sua scadenza'' - si legge nel comunicato del team di Milton Keynes - ''Red Bull Racing ha accettato di liberare Aston Martin dalla sua clausola di esclusività in Formula 1, fatto che gli permetterà di generare gli investimenti necessari per il finanziamento e il perseguimento di opportunità alternative all'interno dello sport''.

F1, GP Messico 2019: Max Verstappen (Red Bull)

TERMINARE AL TOP Nel comunicato si legge anche del fatto che la partnership tra le due aziende continuerà extra-Formula 1 al fine di consegnare l'hypercar Valkyrie, con le prime auto che dovrebbero essere pronte anch'esse per la fine della stagione. ''Ringraziamo l'Aston Martin per il suo supporto negli ultimi quattro anni'' - prosegue il comunicato - ''Durante i quali abbiamo raggiunto assieme 12 vittorie, 50 podi e 6 pole position. Auguriamo ai dipendenti e agli azionisti di Aston Martin tutto il meglio per il futuro; la nostra priorità è di continuare a lavorare assieme per tutta la stagione 2020 per terminare nel miglior modo possibile la nostra partnership''.


TAGS: mercedes aston martin formula 1 red bull racing f1 2020 Racing Point Lawrence Stroll