Autore:
Simone Valtieri

SE IL BUONGIORNO SI VEDE DALLA SERA Cala il sole sulla pista di Abu Dhabi e Charles Leclerc conclude la sua prima giornata da pilota ufficiale Ferrari con il miglior tempo nei test sul tracciato di Yas Marina, che si sono chiusi alle 15 ora italiana, facendo calare il sipario sulla stagione 2018 di Formula 1. Il monegasco, che già nel weekend di gara aveva fatto vedere ottime cose con la Sauber terminando in settima posizione, ha abbassato il tempo siglato ieri dal suo nuovo compagno Sebastian Vettel di 4 decimi, imponendosi nella classifica di giornata con il crono di 1'36"450. E se è impossibile fare paragoni concreti visto l'utilizzo per tutti dei nuovi pneumatici, spesso non marchiati, della Pirelli - ai quali è dedicata questa due giorni di test - ritrovarsi al primo posto è sempre una notizia che fa piacere, alla Ferrari e al pilota, che al mattino aveva anche ricevuto su Twitter l'incoraggiamento del vice-premier Luigi Di Maio.

FORZA GIOVINAZZI! Oggi in pista debuttava con la Sauber anche un altro ragazzo proveniente dalla Ferrari Driver Academy, Antonio Giovinazzi, che in Formula 1 ha già corso due gare nel 2017 sostituendo Pascal Wehrlein, e disputato una decina di prove libere del venerdì, ma che nel 2019 sarà pilota ufficiale del team svizzero al fianco di Kimi Raikkonen. La giornata del pugliese non è stata priva di imprevisti, con un guasto che lo ha costretto allo stop a 2 ore dal termine della sessione. Alla fine Giovinazzi ha chiuso in 11° e ultima posizione con il tempo di 1'40"435, a 6 decimi da quello siglato ieri da Kimi, ma vista la netta discrepanza tra le prestazioni della macchina con il weekend di gara appena trascorso, è verosimile che la ricerca del tempo sia stata l'ultima delle preoccupazioni della scuderia elvetica.

NUOVI COLORI PER GASLY E SAINZ Tra gli altri piloti il migliore è stato Pierre Gasly, secondo al debutto con la Red Bull, che si è fermato a 1"5 circa dal tempo di Leclerc, seguito da Lance Stroll con la Force India, che conferma il terzo posto di ieri, e da Valtteri Bottas con la Mercedes, impegnato non certo a cercare il tempo quest'oggi. Giornata di debutti (o quasi) anche per Daniil Kvyat, che torna al volante della Toro Rosso dopo più di un anno, e per Carlos Sainz, per la prima volta alla guida della McLaren-Renault, mentre si sono visti sul tracciato anche due giovani collaudatori, Artem Markelov per la Renault (ha testato al posto di Daniel Ricciardo che non ha ottenuto il via libera dalla Red Bull per partecipare ai test) e Louis Deletraz con la Haas-Ferrari, che ha chiuso ottavo. Hanno continuato infine il lavoro iniziato ieri anche Robert Kubica e George Russell, entrambi piloti ufficiali della Williams. 

APPUNTAMENTO A SAN PIETROBURGO Più che ai tempi, diamo un'occhiata ai giri, indice della quantità di lavoro effettuato oggi. Il più presente in pista è stato Daniil Kvyat con 155 passaggi, che sommati ai 150 completati ieri da Gelael fanno della Toro Rosso il team con più giri totali in questi test, ben 305. Dietro al russo 150 giri per Sainz e 143 per Bottas ma anche Leclerc non si è certo risparmiato con 135 tornate. Trovate tutto riassunto nella tabella sottostante. Il prossimo appuntamento ufficiale della Formula 1, ultimo atto formale di questo 2018, sarà il 7 dicembre a San Pietroburgo, dove si svolgerà l'ormai tradizionale serata di gala della FIA con la consegna dei risconoscimenti ai vincitori di tutti i campionati organizzati dalla Federazione. Dopodiché sarà vacanza, per modo di dire visto che si continuerà a lavorare alacremente sulle prossime monoposto, fino a febbraio, quando si rialzerà il sipario con le presentazioni delle nuove monoposto e i test in pista a Barcellona in ottica 2019.

I TEMPI DELLA SECONDA GIORNATA DEI TEST PIRELLI DI ABU DHABI 2019

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:36.450   135
2 Pierre Gasly Red Bull-Tag Heuer 1:37.916 +1.466 129
3 Lance Stroll Force India-Mercedes 1:38.044 +1.594 122
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:38.448 +1.998 143
5 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:38.547 +2.097 150
6 Artem Markelov Renault 1:38.590 +2.140 129
7 George Russell Williams-Mercedes 1:38.802 +2.352 38
8 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:38.862 +2.412 155
9 Louis Deletraz Haas-Ferrari 1:39.069 +2.619 117
10 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:40.265 +3.815 56
11 Antonio Giovinazzi Sauber-Ferrari 1:40.435 +3.985 128

 


TAGS: ferrari mercedes red bull Raikkonen giovinazzi bottas leclerc gasly Test Pirelli Abu Dhabi 2018 Test Pirelli Abu Dhabi Test Abu Dhabi 2018