Pubblicato il 23/06/20

CINEMA E MOTORI Dopo il successo di 'Le Mans '66 - La grande sfida', il mondo del cinema è pronto a tornare a parlare di motori con un nuovo film sulla vita di Enzo Ferrari. Le riprese inizieranno nella primavera del 2021 e il regista sarà Michael Mann, il quale in precedenza ha diretto altre pellicole di grande successo come Heat, Collateral, Miami Vice e Alì. La storia sarà incentrata sulla vita e sugli affari del fondatore della mitica casa del Cavallino Rampante, in particolare sulle vicende del 1957. In quel periodo la Ferrari stava attraversando dei problemi finanziari e infuriavano le polemiche per l'incidente della Ferrari 355 S avvenuto nella Mille Miglia a Guidizzolo, costato la vita a 11 persone tra cui 5 bambini. Il Vaticano perseguì penalmente la casa di Maranello per quella tragedia. Nello stesso anno, il Drake subì anche la perdita del figlio Dino, morto per malattia a soli 24 anni.

UN SEXY DRAKE? A sorprendere sono le indiscrezioni, riportate da Variety, secondo le quali l'attore scelto per interpretare Ferrari sarà Hugh Jackman. L'australiano è noto per la sua prestanza fisica, grazie alla quale ha ad esempio interpretato il ruolo di Wolverine, diventando un sex symbol di fama mondiale. In precedenza, il ruolo del Drake era stato interpretato da tutt'altro genere di attori: ricordiamo Sergio Castellitto nella miniserie tv Ferrari del 2003, Augusto Dallara in Rush del 2013 o ancora Remo Girone in Le Mans '66.

Hugh Jackman

BELLEZZA LETALE Parlando del suo prossimo film in un'intervista al sito Deadline.com, Mann ha dichiarato: ''Il vero potere di questa storia è nella vita emotivamente carica di queste persone, in circostanze complesse ed estreme. Inoltre, c'è la potenza esplosiva e la bellezza letale delle corse. Ha un grande dramma al suo interno ed è per questo che Ferrari mi è rimasto dentro''. La sceneggiatura del film 'Enzo Ferrari' sarà basata sul libro 'Enzo Ferrari - The Man and the Machine' di Brock Yates.


TAGS: ferrari Jackman Mann