Pubblicato il 07/10/20

RITORNO IN PISTA La marcia di avvicinamento al ritorno in F1 prosegue spedita per Fernando Alonso. Dopo le visite alla sede del team e alla fabbrica dei motori Renault, la prova sedile e le prime sessioni al simulatore, lo spagnolo dovrebbe già scendere in pista con l'attuale monoposto RS20 nel corso della prossima settimana. Il team della casa francese ha infatti organizzato un filming day sulla pista di Barcellona.

PIU' DI UN ASSAGGIO L'indiscrezione è stata diffusa dalla tv spagnola Movistar e non è ancora stata confermata dalla Renault. Secondo il regolamento della F1, il filming day permetterà ad Alonso di percorrere 100 km con la vettura impegnata nell'attuale stagione. La giornata non si concluderà però con questo primo assaggio: analogamente a quanto avvenuto a Fiorano la scorsa settimana, quando la Ferrari ha mandato in pista i suoi tre talenti dell'accademia (Mick Schumacher, Callum Ilott e Robert Shwartzman) al volante della SF71H, la Renault metterà a disposizione del due volte campione del mondo la RS18 schierata nella stagione 2018, vettura per la quale non ci sono limiti imposti di chilometraggio.

L'UNICA VOLTA CON RENAULT? Alonso, che dovrebbe seguire la Renault nei weekend dei GP Emilia Romagna e Abu Dhabi, il prossimo anno prenderà il posto di Daniel Ricciardo - ingaggiato dalla McLaren - andando ad affiancare il confermato Esteban Ocon. La scuderia cambierà nome, diventando Team Alpine F1, e colori, rimanendo sempre di proprietà della Renault e con le stesse power-unit. Dunque, questa potrebbe essere l'unica occasione di vedere lo spagnolo effettivamente al volante di una monoposto che porta il nome della casa francese, con la quale nel 2005 e 2006 ha vinto i suoi due titoli iridati.


TAGS: renault alonso f1