Pubblicato il 27/03/20

RIENTRO AVVENTUROSO Le limitazioni al traffico aereo successive alla pandemia di coronavirus hanno complicato il rientro alla base del materiale che i team di F1 avevano portato a Melbourne per il GP Australia, appuntamento poi annullato. In particolare, l'Alpha Tauri ha visto atterrare a Malpensa il proprio equipaggiamento solo nella giornata di mercoledì, due settimane dopo rispetto all'inizio del weekend dell'Albert Park. Il problema principale per la scuderia di Faenza, però, è stato un altro.

NUOVO OSTACOLO DHL, fornitore ufficiale dei servizi di logistica per la F1, solitamente consegna i camion e tutto il materiale direttamente allo stabilimento della Alpha Tauri in Emilia Romagna. Con le attuali restrizioni sugli spostamenti decise per contenere la diffusione del Covid-19, però, la società ha comunicato di non poter garantire al momento questo servizio. ''Abbiamo discusso a lungo con DHL, ma alla fine abbiamo dovuto chiedere alla polizia il permesso di andare a ritirare la nostra roba. Abbiamo sistemato tutto, ora'' ha spiegato il team principal Franz Tost. Insomma, un'esperienza simile a quella vissuta dagli italiani che in questi giorni hanno dovuto destreggiarsi tra le diverse versioni dei modelli di autocertificazione da esibire in caso di spostamenti fuori dal proprio comune.

F1 2020: Franz Tost, team principal della Alpha Tauri

VERSO LA CHIUSURA I dipendenti della Alpha Tauri stanno quindi ora prelevando in prima persona il materiale. Una volta rientrato il tutto in sede, la fabbrica della scuderia italiana resterà chiusa per almeno 21 giorni: ''Il nostro staff andrà da solo e poi inizieremo davvero a chiudere'' ha aggiunto Tost a Motorsport-Total.com. Il manager austriaco, che nei giorni scorsi aveva raccontato la situazione in Italia vista dagli occhi di chi rientrava senza aver ancora conosciuto l'impatto delle nuove norme restrittive, ha aggiunto: ''Non abbiamo permesso agli operai provenienti dalle zone rosse dichiarate dal governo di venire allo stabilimento. Abbiamo detto loro: 'Per favore, restate a casa e lavorate da lì!'''. L'Alpha Tauri al momento non ha registrato alcun caso di coronavirus tra i suoi dipendenti.


TAGS: f1 Alpha Tauri Coronavirus