Alpine-Renault al bivio: Alonso o Piastri con Ocon nel 2023?
Mercato piloti F1

Alpine-Renault al bivio: Alonso o Piastri con Ocon nel 2023? Parla De Meo


Avatar di Salvo Sardina , il 24/05/22

1 mese fa - Il paddock della F1 approda a Monte Carlo e, come al solito, parte la silly season del mercato piloti

Il paddock della F1 non è ancora neanche approdato a Monte Carlo che è già partita la silly season del mercato piloti. Soprattutto per Alpine, con De Meo che cerca una soluzione per sistemare i suoi tre piloti

Da sempre l’approdo della Formula 1 a Monte Carlo è collegato all’inizio della silly season del mercato piloti. Approfittando delle prove libere al giovedì, non è un mistero che, in passato, il venerdì di riposo fosse destinato soprattutto agli incontri tra team principal e manager per iniziare a definire le line-up della stagione successiva. E anche se quest’anno, per la prima volta, la tappa nel Principato si disputerà con un format standard (le prime libere sono in programma al venerdì), è inevitabile che le squadre stiano già riflettendo sul proprio futuro a breve termine. Soprattutto per l’Alpine-Renault, che si trova dinanzi a un bivio: puntare sul campioncino in erba Oscar Piastri, quest’anno fermo ai box con un ruolo da riserva, o proseguire sull’usato garantito Fernando Alonso?

F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Fernando Alonso (Alpine F1 Team) in azione F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Fernando Alonso (Alpine F1 Team) in azione

PARLA DE MEO Una domanda che, almeno per il momento, è destinata a restare senza risposta, per stessa ammissione dell’amministratore delegato del gruppo Renault, Luca De Meo. Intervenuto ai microfoni dell’emittente tv spagnola Dazn, il manager milanese ha infatti parlato delle opzioni del team Alpine in ottica 2023: “Amiamo tantissimo Fernando e troveremo una buona soluzione per tutti, visto che abbiamo già Esteban (Ocon, già legato alla scuderia transalpina da un contratto fino a tutto il 2024, ndr) e Oscar, che sono molto bravi. Vogliamo tutelare i nostri talenti, per cui siamo al lavoro per una soluzione ideale. Fernando? Credo che il lavoro che ha fatto e che sta facendo tutt’ora sia incredibile”.

F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Luca De Meo, AD del gruppo Renaul con la divisa del team Alpine F1 F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Luca De Meo, AD del gruppo Renaul con la divisa del team Alpine F1

VEDI ANCHE



OSCAR O FERNANDO? Difficile, ovviamente, trarre delle conclusioni o captare se la “soluzione” studiata da De Meo sia mandare Piastri a farsi le ossa in qualche team di bassa classifica – come fatto, ad esempio, da Ferrari con Leclerc e Schumacher, da Red Bull con Albon e da Mercedes con Russell – o promuovere il giovane talento australiano trovando una nuova casa ad Alonso, che negli ultimi tempi sembrerebbe in trattativa con Aston Martin per sostituire un Sebastian Vettel da molti dato prossimo al ritiro. In quel caso, sarebbe dunque abbastanza naturale la promozione del campione in carica di Formula 2 al fianco di Ocon già nel 2023.

F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Fernando Alonso (Alpine F1 Team) F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Fernando Alonso (Alpine F1 Team)

LA LEGGENDA ALONSOAbbiamo mixato – ha proseguito De Meo – l’esperienza di Fernando con la gioventù di Ocon e, adesso, di Piastri. Di certo sarà una sfida trovare una sistemazione per tutti e tre e sono sicuro che per qualcuno la soluzione non sarà piacevole, ma crediamo anche che dobbiamo dare a tutti una chance. Vogliamo proteggere i nostri piloti, anche un super talento come Oscar. Alonso ha 41 anni, Piastri 21 e arriverà il momento in cui ci sarà un cambiamento. Ma bisogna anche dire che Fernando è una leggenda e non possiamo trattarlo come qualsiasi altro impiegato Alpine”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 24/05/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox