Pubblicato il 16/06/21

NUOVO ACCORDO Importante investimento da parte della Alpine su Esteban Ocon: il pilota francese ha infatti firmato un rinnovo triennale molto importante, perché giunge alla vigilia della rivoluzione regolamentare che la F1 affronterà nella prossima stagione. Di fatto, il 24enne diventa per la scuderia di proprietà della Renault ciò che attualmente sono Max Verstappen e Charles Leclerc per Red Bull e Ferrari, ossia il pilota giovane ma già di esperienza su cui gettare le basi per il futuro del team. Una politica che sta accomunando molte squadre, basti pensare anche alla McLaren che ha da poco rinnovato il contratto di Lando Norris.

ESAME SUPERATO Fondamentale per Ocon è stato l'avvio dell'attuale stagione, nella quale si è trovato a dover gestire la pressione derivante dal ritorno di Fernando Alonso. Un compagno di squadra scomodo, che in passato ha spesso triturato chi condivideva il box con lui. Ebbene, al di là dello sfortunato ultimo weekend a Baku, Ocon ha risposto alla grande a questo test: il francese ha infatti battuto il bicampione del mondo in quattro delle prime cinque qualifiche dell'anno, risultando mediamente 25 centesimi più veloce dello spagnolo nella prestazione sul giro secco. Per l'ex pilota della Racing Point sono arrivati anche quattro piazzamenti a punti consecutivi tra Imola e Monte Carlo e in tutte le gare in cui ha visto la bandiera a scacchi ha concluso davanti al compagno di squadra. Con questi risultati ha così proseguito quell'andamento positivo messo in mostra nel finale della stagione 2020, quando aveva ottenuto anche il secondo posto nel GP Sakhir.

OCCASIONE IMPORTANTE Ocon, che ha fatto parte del vivaio Mercedes ed è stato gestito da Toto Wolff, ha così colto l'occasione di diventare la bandiera e il pilastro del progetto dell'Alpine, team come lui francese (aspetto da non sottovalutare in ottica marketing). Considerando il probabile approdo di George Russell al posto di Valtteri Bottas, per lui si è trattato sicuramente della miglior opzione possibile perché gli garantirà stabilità e sicurezza per i prossimi anni, un aspetto sempre importante anche dal punto di vista psicologico. Inoltre conosce molto bene la squadra, come la stessa Alpine ha voluto sottolineare oggi con un video che ritrae immagini di repertorio di un giovane Esteban con i colori della Lotus-Renault, ossia la vecchia denominazione della squadra.

OCCHI SULLA MERCEDES L'Alpine si appresta dunque ad affrontare le sfide che attendono i team di F1 a partire dal prossimo anno con l'attuale coppia di piloti. Un altro tassello a un mercato che quest'estate ruoterà principalmente attorno alle decisioni della Mercedes, la quale ha due contratti in scadenza e, come detto, una più che probabile sostituzione in arrivo. Tra i top team, l'altro sedile importante che andrà confermato è quello attualmente occupato da Sergio Perez, per il quale la Red Bull sembra intenzionata a prendere una decisione molto più in là, un po' come avvenuto lo scorso anno.


TAGS: alonso alpine f1 ocon