Autore:
Federico Sardo

PARENTI SERPENTI Sicuramente lo saprete già tutti: è tornata Toyota Supra, un vero e proprio mito. Quando ci si trova al cospetto di un mito però, è naturale che le pretese siano alte, che non ci si accontenti. E dall'altra parte del mondo, l'ingegnere americano Jason Fenske del canale YouTube Engineering Explained solleva un dubbio amletico, affermando che la Toyota GT 86 TRD (omologa della Racing Edition in vendita in Italia, ma con 7 CV in più) sia migliore da guidare. Less is more? Nell'ambito delle auto sportive questo capita spesso e un certo Colin Chapman ci ha costruito sopra un mito chiamato Lotus... Come se la cava, dunque la nuova e muscolare Toyota Supra da 68 mila euro contro la modesta (si fa per dire) Toyota GT86 da 35 mila?

PESO VS POTENZA Per capire come stanno le cose, partiamo dalla nostra prova della GR Supra (qui il testo e il video). L'erede della protagonista del primo Fast and Furious. è un'auto davvero appagante tra i cordoli di una pista e pure confortevole se guidata su strada. E il fascino discreto di un motore biturbo da 340 CV e 500 Nm di coppia. Sulla carta Supra è oggettivamente meglio della 86 in tutti i suoi aspetti tecnici e misurabili numericamente. D'altra parte la GT86 TRD è più leggera di 250 kg rispetto alla più blasonata sorella, e di conseguenza più maneggevole.

SAVE THE MANUAL! Un altro elemento di forte coinvolgimento che la GT86 offre è quello relativo al suo cambio. Se l’automatico a otto marce di Supra è sicuramente un elemento notevole dal punto di vista tecnologico, non è paragonabile al sei marce manuale della sorellina per quanto riguarda il divertimento e il coinvolgimento del pilota. Supra peraltro, attualmente, non prevede versioni con il cambio manuale. Sempre secondo Fenske, anche lo sterzo della GT86 sarebbe migliore: meno assistito di quello di Supra e quindi più comunicativo. Infine, sulla GT86 la visuale è più ampia e dà più sicurezza al pilota quando si tratta di premere sull'acceleratore.

POTERE AI PICCOLI La tesi è ben argomentata e dalle esperienze raccolte in redazione siamo propensi a confermarla. La facilità con cui la GT86 si lascia gestire nella guida di traverso conquista tutti quelli che la guidano. Offerta a un prezzo più che ragionevole è una perfetta nave scuola per chi vuole imparare l'arte del drifting e risulta appagante tanto per il neofita quanto per il pilota esperto. Inoltre mantiene un ottimo livello di praticità con costi di gestione contenuti. La Supra sposta sì più in alto l'asticella, senza tuttavia riproporre il sublime equilibrio della sorella minore. Per approfondire vi lasciamo al video realizzato da Fenske e per guardare i nostri video sulla Subaru BRZ, che della GT86 è stretta parente, vi rimandiamo alle nostre prove in pista e sul ghiaccio della Lapponia.

 


TAGS: toyota subaru brz toyota gt86 Toyota Supra