Logo MotorBox
Ecobonus

Il curioso caso degli incentivi auto 2024


Avatar di Lorenzo Centenari , il 14/06/24

1 mese fa - Finiti per EV ed usato, ancora abbondanti per le termiche

Incentivi auto 2024: finiti per elettriche e usato, non per termiche
A metà giugno finiti per elettriche ed usato, ancora abbondanti per le termiche. Esattamente il contrario degli anni passati....

La transizione verde è un vero e proprio... giallo. Dapprima, gli incentivi alle auto elettriche si vaporizzano nell'arco di mezza giornata. Successivamente, termina anche l'ecobonus destinato alle auto usate, o almeno a quell'usato che rispecchia condizioni ben precise (erano 20 milioni di euro: poca roba). A distanza di quasi due settimane dallo start delle prenotazioni dei fondi 2024, tuttavia, la vera notizia è un'altra ancora. Leggi la tabella...

Incentivi auto: chi scende e chi scende... più lentamente Incentivi auto: chi scende e chi scende... più lentamente

VEDI ANCHE



CORTOCIRCUITO Colpisce infatti come, ormai a metà giugno, il serbatoio di risorse destinate ai modelli di terza fascia (61-135 g/km di CO2), ovvero modelli benzina, diesel, bi-fuel metano e GPL, oppure ibridi a basse emissioni (basse, ma non così basse come le plug-in), contenga ancora una valanga di soldini. Nel momento in cui scriviamo (pomeriggio inoltrato di venerdì 14 giugno), la piattaforma ministeriale riporta la cifra di 178 milioni di euro e spiccioli. Vale a dire poco meno della metà dello stanziamento originario di 403 milioni di euro. Che dire: approfittiamone, finché c'è tempo. A stupire, non è tanto il ritmo al quale gli incentivi alle auto termiche vengono utilizzati, un ritmo che dopotutto rispecchia l'andamento delle campagne scorse, quando gli incentivi di terza fascia esaurirono nello spazio di alcune settimane, ma a fronte di un monte risorse di gran lunga inferiore. Alla luce dell'andamento regolare dell'ecobobus termico, semmai si rafforzano le perplessità attorno al fulmineo prosciugamento dei bonus rivolti alle elettriche. Cioè una categoria per la quale gli italiani, dati alla mano, non vanno matti. Non ancora, almeno. Ecobonus 2024 un caso da investigatori smaliziati.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 14/06/2024
Tags
Vedi anche