Brevetto Mercedes: infotainment controllato da sfera fluttuante
Tech

Una sfera fluttuante come controller: Mercedes, scienza o fantascienza?


Avatar di Alessandro Perelli , il 12/11/21

2 settimane fa - Mercedes brevetta una sfera sospesa per controllare l'infotainment

A Stoccarda pensano che una pallina sospesa in un campo magnetico sia l'ultima frontiera per gestire il sistema multimediale. Ecco il brevetto

DAI MOTORI AGLI INTERNI, L’EVOLUZIONE PROSEGUE È un dato di fatto che l’evoluzione delle automobili sia costante, ma negli ultimi anni ha subito un’accelerata straordinaria data dalla rivoluzione del motore che sta vedendo la combustione sostituita con l'elettrificazione. Tuttavia, non solo la meccanica si è aggiornata rapidamente poiché anche all'interno dell'abitacolo stiamo assistendo a una rivoluzione tecnologica, ma di tipo diverso. La nostra relazione sempre più stretta con gli smartphone sta vedendo le case automobilistiche trasformare il ventaglio di proposte dei sistemi multimediali in estensioni dei nostri dispositivi portatili e delle abitazioni connesse attraverso l'integrazione di servizi come Amazon Alexa, Apple CarPlay e Android Auto. Per esempio, Android è utilizzato come sistema operativo preferito in alcuni sistemi e i produttori stanno introducendo in abitacolo più schermi di giorno in giorno. Mercedes ha introdotto la tecnologia del mega schermo da 56 pollici Hyperscreen a bordo della sua ammiraglia elettrica EQS. Ma la casa automobilistica tedesca sta portando l'infotainment a un ulteriore passo avanti studiando un modo rivoluzionario di controllare l'infotainment MBUX. Dimentichiamo i pannelli sensibili al tatto o il controllo vocale, ora potremo gestire il sistema infotelematico tramite una sfera di cristallo fluttuante sopra il tunnel centrale. Fantascienza o fantasia? A quanto pare nulla di tutto ciò e vi spieghiamo perché.

Brevetto Mercedes: la pallina sospesa nell'aria per controllare l'infotainment Brevetto Mercedes: la pallina sospesa nell'aria per controllare l'infotainment

UN BREVETTO RIVOLUZIONARIO Sul web sono comparsi i disegni di un brevetto depositato presso il World Intellectual Property Office dal costruttore tedesco. Come spesso accade sono stati i “segugi” della stampa anglosassone (esperti nello scovare le notizie più curiose e interessanti) a pizzicare le registrazioni del progetto di questa nuova tecnologia. Nei documenti, Mercedes descrive un'invenzione relativa “a un dispositivo per il controllo delle funzioni dei veicoli... che può essere attivato da una persona”. Fin qui, nulla di rivoluzionario, ma aspettate un attimo… Il brevetto prosegue suggerendo che il controllo “è progettato come un oggetto che galleggia in un campo magnetico definito”. Insomma, una sfera fluttuante sospesa a qualche centimetro dal tunnel centrale, per capirci, intorno alla zona dove c’è la leva del cambio.

VEDI ANCHE



Brevetto Mercedes: uno dei disegni registrati dalla Casa tedesca Brevetto Mercedes: uno dei disegni registrati dalla Casa tedesca

TECNOLOGIA SUPER AVANZATA Infatti, accompagnato da diversi disegni, vediamo il progetto di un controllo sferico fluttuare utilizzando la tecnologia dei campi magnetici. In questo modo la pallina può librarsi e ruotare liberamente e un sensore giroscopico sarebbe in grado di rilevare - si presume tramite un dispositivo sensibile alla luce - il movimento, la prossimità e l'attivazione del controller. Una sfera mobile sospesa a mezz’aria può essere fatta scorrere in numerose direzioni e può essere spinta come un joystick mentre la pressione può fungere per fare “clic” o selezionare una voce del menu. Mentre si può ipotizzare che un tale sistema utilizzi una sfera di vetro o di cristallo per scopi di progettazione, in realtà dovrebbe avere una sorta di componente metallico affinché il campo magnetico sia più efficace. Il brevetto suggerisce un magnete permanente alloggiato all'interno del controller.

Brevetto Mercedes: il rivoluzionario Hyperscreen a bordo della EQS Brevetto Mercedes: il rivoluzionario Hyperscreen a bordo della EQS

TUTTO BENE? QUALCHE CRITICITÀ ESISTE Però, i brevetti non sempre garantiscono che il progetto sia portato alla produzione e anche in questo caso ci sono diversi potenziali difetti. Il campo magnetico, per esempio, dovrebbe far fluttuare il controller, ma dovrebbe anche essere abbastanza forte da tenerlo in posizione. Immaginiamo di fare una curva a velocità sostenuta, come si comporterebbe la sfera di cristallo all’interno del campo magnetico? Rimarrebbe in posizione oppure volerebbe fuori, per colpire il passeggero o rompere un finestrino? E pensiamo a BMW, che ha già preso le distanze dalla tecnologia touchscreen, anche se la causa principale è la carenza di semiconduttori, ma la domanda resta: Mercedes potrà davvero mettere a bordo delle sue auto un sistema di gestione dell’infotaiment così sofisticato, oppure dedicherà i suoi sforzi su progetti diversi e, forse, più concreti? L’evoluzione tecnologica prosegue, restiamo alla finestra ghiotti di buone notizie.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 12/11/2021
Tags
Gallery
Listino Mercedes-Benz EQS
Allestimento CV / Kw Prezzo
EQS 450+ - / - 129.836 €
EQS 580 4Matic - / - 154.236 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Mercedes-Benz EQS visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Mercedes-Benz EQS
Vedi anche
Logo MotorBox