Pubblicato il 05/02/2013 ore 18:31

GINETTO Per dirla alla Terruzzi, Ginetto Hamilton quest'anno ci crede. Dopo una stagione non esattamente brillantissima, arriva sul sedile di guida di una Petronas orfana di Micheal Schumacher ma più in forma che mai: la Mercedes W04, presentata appena in tempo per i test di Jerez, sembra avere tutte le carte in regola per far bene. Compagno di giochi, il fido Nico Rosberg.

ADDIO SCALINO Pur partendo dalla stessa base della monoposto del 2012, la Mercedes W04 perde lo scalino sul muso, diventando perfino più interessante nell'espressione. I fianchi sono ora più stretti, con piccole novità aerodinamiche che dovrebbero limitare il consumo delle gomme posteriori mentre gli scarichi paiono di diretta ispirazione McLaren. Anche se, a Jerez, si potrebbero provare altre soluzioni. Inedita anche l'ala anteriore a 5 elementi, che dovrebbe migliorare l'aerodinamica e, quindi, il grip. Caratteristica, infine, la sospensione posteriore, che ha seguito la scuola di Ferrari e Red Bull: ora il semiasse è perfettamente carenato. I test sul circuito spagnolo ci diranno se la Freccia d'Argento sarà una valida pretendente per il titolo o se il 2013, come si vocifera, sarà più che altro un anno di transizione.


TAGS: mercedes w04 mercedes petronas