Anteprima

Lotus Evora GX


Avatar di Luca Cereda , il 26/07/12

9 anni fa - Pronta a correre le Rolex series

C'è una Lotus pronta a correre le Rolex series d'America. Ecco le prime foto e dettagli tecnici della Lotus Evora GX

PUMPED UP Sotto sotto c’è sempre una Lotus Evora. Ma vista così, fa tutto un altro effetto. Queste sono infatti le prime immagini diffuse dalla Casa inglese della Lotus Evora GX; in altre parole, la Lotus che correrà le Rolex Series negli Stati Uniti nella nuova categoria sperimentale GX.

VEDI ANCHE



METTE LE ALI Nasce sulla base della Lotus Evora GTC, la Lotus impegnata nel campionato GT. Come lei, la neonata Lotus Evora GX monta parti in fibra di carbonio come il tetto e le portiere, e per arrivare a un peso forma di circa 946 chili (più leggero della Evora GTC) ricorre a stratagemmi come i vetri in plexiglass. A catalizzare lo sguardo però, oltre a splitter, paraurti e le luci gialle specifiche, è inevitabilmente la maxi ala posteriore tipica delle Rolex series che svetta sul posteriore della Evora GX.

BANDO ALL’ELETTRONICA Da un punto di vista tecnico, invece, si segnalano – in linea con le direttive del regolamento – l’assenza di dispositivi quali il l’ABS ed il traction control. Nessun aiuto per il pilota, quindi, maggiormente responsabilizzato nel fare la differenza. Toccherà a lui sfruttare al meglio le doti della Lotus Evora GX, gestendo al meglio l’esuberanza del suo V6  da 444 cavalli abbinato a un cambio sequenziale Xtrac a sei marce. Casomai vi pungesse vaghezza di mettervi al volante – in pista – di un giocattolo del genere, sappiate che la cifra da sborsare è pari a circa 276.000 euro.


Pubblicato da Luca Cereda, 26/07/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox