Auto elettriche, il noleggio a lungo termine di Syntonia Spa
Auto elettriche

L'auto elettrica costa troppo? Noleggiala: ecco i prezzi


Avatar di Emanuele Colombo , il 23/03/22

2 mesi fa - Il noleggio a lungo termine traina il mercato delle auto elettriche

Auto elettriche e plug-in: il noleggio a lungo termine risolve tanti dubbi. L'analisi e i costi di noleggio di Syntonia SpA

Auto elettriche e plug-in hybrid suscitano tanta curiosità, ma anche tanti dubbi: la tecnologia è in continua evoluzione e il rinnovamento dei modelli crea preoccupazioni sulla tenuta del valore dell'usato. Inoltre, come tutte le cose nuove e poco conosciute, molti clienti temono di comprare un veicolo che non soddisferà le loro esigenze. Forse per questo le vendite in Italia non vanno a gonfie vele, mentre nell’ultimo periodo, aziende come Syntonia Spa, specializzata nei servizi di noleggio auto a lungo termine, dicono di aver registrato ''un vero e proprio boom di richieste online''.

COSTI VS BENEFICI

Il noleggio a lungo termine è sempre più richiesto da aziende e privati, anche per contenere i costi delle auto elettriche e plug-in hybrid, senza rinunciare ai loro vantaggi. Da un lato, manutenzione, revisione, bollo e assicurazione delle auto ''green'' sono nettamente più economici rispetto a quelle tradizionali, che tuttavia mantengono un notevole vantaggio nel prezzo d'acquisto. Il noleggio a lungo termine risolve questo problema mettendoti l'auto a disposizione con un canone mensile fisso, che mette i costi in chiaro ed elimina tutti i vincoli del possesso. Qualche esempio? Guardiamo le auto su cui si basa l'osservazione di Syntonia (la descrizione dei modelli è in fondo all'articolo)

Modello Motorizzazione Prezzo (dati al 21/03/22)
Smart EQ Fortwo elettrica da 229 euro/mese (279 euro ai privati)
Audi Q4 e-tron 35 elettrica da 420 euro/mese
Mercedes EQA 250 Sport elettrica da 529 euro/mese
BMW X1 xDrive 25e plug-in hybrid da 379 euro/mese (459 euro ai privati)
Audi Q3 45 TFSI e Business plug-in hybrid da 369 euro/mese (469 euro ai privati)

I contratti di noleggio durano da 24 a 60 mesi, includono servizi e tutele per una spesa ancora più chiara: RCA, tutela legale, esonero parziale da responsabilità per furto (anche con formule a franchigia zero), incendio e danni, PAI (polizza infortuni del conducente), manutenzione ordinaria e straordinaria, soccorso stradale h24, gestione multe, assistenza dedicata e, se previsto dal contratto, anche un veicolo sostitutivo. Le offerte per le aziende sono IVA esclusa, mentre per i privati sono IVA compresa, durano da 36 e 60 mesi e includono percorrenze da 40.000 fino a 100.000 km.

Il portale di Syntonia, specializzata nel noleggio a lungo termine Il portale di Syntonia, specializzata nel noleggio a lungo termine

AUTO ELETTRICHE O ELETTRIFICATE?

Quanto osservato da Syntonia riguarda le auto elettriche e le plug-in hybrid, da non confondere con full-hybrid e mild-hybrid. Alle differenze pratiche tra le quattro categorie abbiamo dedicato uno speciale (che trovate qui), ma in sintesi:

  • Le auto elettriche al 100% hanno a bordo solo motori elettrici alimentati da batterie, che garantiscono qualche centinaio di chilometri di autonomia e si ricariano da colonnine o prese dedicate (chiamate wallbox), da installare in garage.
  • Le plug-in hybrid si ricaricano anch'esse ''alla spina'', ma hanno batterie più piccole affiancate da motori a benzina o diesel, che permettono di viaggiare anche quando l'autonomia elettrica si esaurisce (in genere è compresa tra 50 e 80 km).
  • Le full-hybrid hanno batterie ancora più piccole e non si ricaricano da una presa, colonnina o wallbox. Nella batteria accumulano solo l'energia recuperata nei rallentamenti - quando il motore elettrico funge da generatore - o quando il motore termico consuma meno a erogare più energia di quanta ne serva e il surplus viene riversato nell'accumulatore (vedi il sistema di Honda HR-V e:HEV): così che quest'ultimo possa restituirla in accelerazione per tagliare consumi ed emissioni.
  • Le mild-hybrid hanno batterie piccolissime, grandi come una scatola da scarpe, collegate a motori elettrici a loro volta piccolissimi, che a differenza di quelli installati sulle full-hybrid e sulle plug-in hybrid non sono in grado di far muovere l'auto senza l'aiuto del motore a benzina o a gasolio.

Di seguito la selezione delle auto plug-in hybrid e 100% elettriche su cui si basano le osservazioni di Syntonia.

I MODELLI ANALIZZATI DA SYNTONIA

Audi Q4 e-tron Audi Q4 e-tron

Audi Q4 e-tron 35

Compatta nelle dimensioni, generosissima nello spazio a bordo: l'Audi Q4 e-tron non nasce su una piattaforma condivisa con altri modelli a motore tradizionale, ma sul pianale che il Gruppo Volkswagen ha sviluppato da zero per le auto 100% elettriche. Risultato, un abitacolo e un bagagliaio molto più accoglienti di quanto ti aspetteresti a vederla da fuori. Malgrado l'aspetto da SUV, la Q4 e-tron 35 ha la trazione posteriore e come quasi tutte le auto elettriche ha la velocità autolimitata per non incidere troppo sull'autonomia. Ma per l'autostrada ce n'è d'avanzo, visto che raggiunge i 160 km/h. L'autonomia dichiarata è di 341 km grazie alla batteria da 52 kWh, che si ricarica in circa 7 ore da una wallbox in corrente alternata da 7,4 kW di potenza, mentre dalle colonnine in corrente continua a 100 kW può recuperare fino a 130 km di autonomia in una decina di minuti. Qui la nostra scheda sulla Audi Q4 e-tron e tutte le varianti a listino.

Smart EQ ForTwo Cabrio Smart EQ ForTwo Cabrio

VEDI ANCHE



Smart Fortwo EQ Passion 60 KW

Da anni la Smart a due posti è la protagonista della mobilità urbana grazie alle sue dimensioni ridottissime. Da qualche tempo le versioni a motore termico sono uscite di produzione, per lasciare posto alla sola Smart EQ elettrica (qui a confronto con la Fiat 500e). La batteria è molto piccola, va detto, e l'autonomia di 132 km la relega al ruolo di citycar, limitandola fortemente nelle gite fuori porta. Però - con l'optional del caricabatterie da 22 kW che costa un migliaio di euro - si ricarica (relativamente) alla svelta: basta un'ora per fare il pieno dalle colonnine di potenza adeguata. Con il caricabatterie di serie, da 4,6 kW, il tempo aumenta fino a 4 ore e da una presa domestica standard serve una notte intera. Qui la nostra scheda sulla Smart EQ Fortwo.

Mercedes EQA 2021, la versione elettrica di Mercedes GLA Mercedes EQA 2021, la versione elettrica di Mercedes GLA

Mercedes-Benz EQA 250 Sport

Il SUV compatto elettrico alla maniera Mercedes: a bordo ti accorgi subito di essere su un'auto della Stella, per finiture e cura del particolare. Del resto è la versione a batterie della Mercedes GLA, con cui condivide la piattaforma. Questo gioco di squadra ha una controindicazione: lo sfruttamento degli spazi non è ottimale e il bagagliaio perde un centinaio di litri di capacità rispetto alla sorella, fermandosi comunque a 430 rispettabilissimi litri. L'autonomia dichiarata è di 426 km, che in un viaggio reale equivalgono a circa 310 km, come abbiamo verificato nella nostra prova su strada. Per una ricarica da wallbox a 11 kW di potenza servono meno di 6 ore, mentre dalle colonnine a 100 kW in corrente continua si recupera l'80% della carica in mezz'ora circa. Qui la nostra scheda sulla Mercedes EQA e le sue varianti.

BMW X1 xDrive25e BMW X1 xDrive25e

BMW X1 xDrive 25e

Versione ibrida plug-in del noto SUV compatto che abbina a un 1.5 a benzina da 125 CV collegato alle ruote anteriori con un motore elettrico da 95 CV che dà potenza all’asse posteriore, a fornire la trazione integrale. La batteria al litio della BMW X1 ha una capacità di 10 kWh e si ricarica in corrente alternata da una presa domestica o da colonnine fino a 3,7 kW di potenza. Questa batteria consente di percorrere fino a quasi 60 chilometri in modalità di guida esclusivamente elettrica o può ''spalmare'' il suo contributo per ridurre i consumi su percorrenze molto più lunghe in modalità di guida ibrida. Esaurita l'autonomia elettrica, l'auto procede normalmente grazie al motore a benzina. Qui la nostra scheda sulla BMW X1 nelle sue varie versioni.

  Audi Q3 Sportback PHEV, la ricarica alla colonnia Audi Q3 Sportback PHEV, la ricarica alla colonnia

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e

La variante plug-in hybrid del noto SUV compatto. La potenza di sistema, cioè fornita dalla combinazione del motore a benzina e dal contributo elettrico, è pari a 245 CV e la batterie garantisce fino a 50 km di autonomia senza consumare una goccia di benzina. Da una normale presa di corrente domestica una ricarica completa richiede circa cinque ore. Se invece hai la possibilità di collegarla a una colonnina o wallbox da 3,6 kW (il massimo accettato dall’auto) l’attesa scende a meno di quattro ore. Qui trovi la nostra scheda sull'Audi Q3 Sportback in tutte le sue versioni.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 23/03/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox