Anteprima

Seat Leon TGI


Avatar Redazionale , il 13/09/13

8 anni fa - Con il turbo viaggia spedita a tutto gas (metano)

La Seat Leon TGI mette a frutto le tecnologie turbo e iniezione diretta per rendere altrettanto bene tanto a benzina quanto a metano

PREMESSA (SEMI)SERIA L’impiego del gas naturale per autotrazione non è certo una novità. Così come non è una novità, tipicamente italiana, che la rete di distribuzione faccia un po’ fatica a crescere in capillarità, anche se negli ultimi tempi sono sorti parecchi nuovi punti di rifornimento. A queste considerazioni si aggiunge la cattiva nomea, maturata negli anni, di scarsa efficienza del metano rispetto alla benzina. Tecnicamente è, in realtà, vero il contrario, perché il potere detonante del metano è superiore a quello della benzina. Ma allora dove sta il problema?

LA TECONOLOGA C’E’ Proprio a causa della differenza del potere detonante tra metano e benzina, le vetture a doppia alimentazione sono costrette a scendere a compromessi costringendo i motori a non lavorare nel modo migliore, risultando quindi un po’ fiacchi e poco brillanti. Ma la soluzione c’è e il Gruppo Volkswagen da qualche anno la commercializza con ottimi risultati, più all'estero che non in Italia, a dire il vero. Attraverso l’efficiente taratura che l’elettronica mette in atto, variando l’anticipo e sfruttando la sovralimentazione della turbina, la differenza di rendimento tra i due carburanti viene praticamente annullata.

VEDI ANCHE



IL MILLEQUATTRO Rientra proprio in questa tecnologia il millequattro a iniezione diretta (solo per la benzina) che monta la Seat Lenon TGI, disponibile tanto nella versione cinque porte, quanto nella familiare ST. Questo quattro cilindri è capace di erogare 110 cavalli ma soprattutto ben 200 Nm di coppia massima, disponibile già a 1.500 giri al minuto, che significano una fluidità di marcia e un spunto comparabile alle moderne unità turbodiesel. Di tutto rispetto sono anche le prestazioni: 10,9 secondi per passare da 0 a 100 km/h e una velocità massima di 194 km/h. Con un’efficienza, difficile da leggere per la differenza del carburante gassoso, di 3,5 kg/100 km, ma con l’evidente, indubbio vantaggio di un costo alla pompa particolarmente contenuto. A questo si aggiunge l’aspetto green, perché nel ciclo misto la CO2 si ferma a 94 g/km.

AUTONIMIA DA VENDERE Con 15 kg di metano e 50 litri di benzina l’autonomia della Seat Leon TGI è da primato. Teoricamente, in base ai consumi medi dichiarati, il metano consente un’autonomia di 400 chilometri e la benzina di 900, per un totale, sulla carta, di 1.300 chilometri


Pubblicato da Roberto Tagliabue, 13/09/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox