Novità auto

Seat Leon Cupra


Avatar di Marco Rocca , il 08/09/15

6 anni fa - Per la nuova Seat Cupra ci sono 290 cavalli

Il motore della Seat Leon Cupra è lo stesso del modello precedente ma ora ci sono 10 cv in più per un totale di 290 puledri scalpitanti

CACCIA AL PRIMATO Il segmento delle hatchback con il pepe sulla coda è spesso argomento di animate chiacchierate tra amici. Potenza, peso, tempo al Ring, motore turbo o aspirato e chi più ne ha più ne metta. Essere la prima della classe è anche una questione d’immagine per le Case. Così, dopo le ultime uscite firmate Honda, Volkswagen, Audi (in attesa di vedere Renault e Opel), è la volta di Seat che ha dato una rinfrescata alla Leon Cupra in occasione della rassegna di Francoforte.

PRESTO DETTO Senza girarci troppo attorno, ecco i numeri che contano. Il propulsore rimane lo stesso del modello precedente, ovvero il 2.0 litri turbo ma con 10 cavalli in più per un totale di 290 puledri. Immutato il valore di coppia massima che, come prima, si attesta in 350 Nm. La novità è che ora è spalmata lungo una fascia d’utilizzo più ampia che va da 1.750 a 5.800 giri/minuto.

VEDI ANCHE



VIVA IL MANUALE Due le opzioni per il cambio: manuale a 6 marce (di serie) o doppia frizione DSG. Che scegliate l’uno o l’altro, lo 0-100 sarà sempre sotto i 6 secondi (5,8 il manuale – 5,7 con il DSG). Agli aficionados farà piacere sapere che Seat ha lavorato anche sull’impianto di scarico che, cartella stampa alla mano, ora suona ancora cattivo.

SOTTO GLI OTTO Tra gli optional figura ancora il pacchetto Sub8. Di che si tratta? Di una serie di accessori che includono cerchi in lega verniciati in arancione, pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 e pinze freno autografate Brembo. Per chi non lo sapesse, il nome Sub8 fa riferimento al giro secco al Nurburgring, quando un collaudatore ruppe il muro degli 8 minuti.

NON MANCA NULLA Di serie per tutte le Cupra 290 ci sono invece i fari full Led e il Cupra Drive Profile, che permette al driver di selezionare la modalità di guida preferita. Ovviamente non mancano il differenziale autobloccante, i cerchi da 19 pollici, l’impianto frenante con pinze a 6 pistoncini e il sistema infotainment con schermo da 6,5 pollici. I prezzi? Bocche ancora cucite. 


Pubblicato da Marco Rocca, 08/09/2015
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox