Autore:
La Redazione

GIOCO DI SQUADRA Allearsi e mettere da parte la rivalità, per conquistare almeno una fetta di un mercato ampio ma anche ostile. La nuova generazione di Toyota Yaris sarà una Mazda2 sotto mentite spoglie: anche le immagini preliminari lo confermano. Non nuove a forme di cooperazione, Toyota e Mazda scelgono così di replicare in chiave hatchback la stessa identita soluzione adottata per la precedente Yaris Liftback, nient'altro che la carrozzeria a tre volumi. In edizione 2020 e con specifiche espressamente rivolte al mercato Usa, il Piccolo Genio debutterà la terza decade di aprile al Salone di New York 2019. A quando la versione per l'Europa?

YARIS MAZDA EDITION Per la Yaris "newyorkese", la produzione è in programma nello stabilimento messicano Mazda di Salamanca. Sarà propulsa inizialmente solo dal 1.5 benzina 106 cv ad alimentazione atmosferica (il cambio è un automatico a 6 marce), ma è da scommetere che la gemella destinata al Vecchio Continente aprirà il cofano anche a un powetrain ibrido, fiore all'occhiello del Gruppo. Altre features sono i cerchi in lega da 16 pollici offerti di serie sin dall'allestimento LE (XLE il nome dello step più ricco), così come retrocamera di parcheggio, ingresso keyless, predisposizione Apple CarPlay ed Android Auto e frenata automatica di emergenza. Si accennava alle somiglianze con sorella Mazda2, evidenti all'esterno, ancor più lampanti in abitacolo: lo stesso display centrale a sbalzo da 7 pollici, lo stesso comando a rotella. Attendiamo maggiori dettagli per i mercati a noi più familiari.


TAGS: toyota toyota yaris mazda2 new york 2019 toyota yaris 2020