CAPTUR: I DATI DELL'IBRIDA Fin dal lancio della nuova Renault Captur 2019 (qui l'articolo) vi avevamo anticipato che nel corso del 2020 sarebbe arrivata anche una Renault Captur plug-in hybrid, chiamata Renault Captur E-Tech Plug-In. Se dalle fonti ufficiali, per ora, non trapela nulla sulle caratteristiche tecniche della Captur PHEV, alcuni rumors permettono però di tracciare una scheda tecnica piuttosto precisa.

SCHEDA TECNICA In base a quanto trapelato, la nuova Captur ibrida avrà un motore a benzina da 1,6 litri di cilindrata e 90 CV di potenza accoppiato a un motore elettrico da 70 CV, a dare una potenza cosiddetta “di sistema” di circa 160 CV, stando a una fonte francese. La stima, va detto, non è coerente con le tecnologia ibrida, in cui in genere motore elettrico e termico sviluppano il picco massimo a regimi diversi e quindi la potenza di sistema non è la banale somma aritmetica dei valori più alti: insomma non saremmo stupiti di vedere il dato complessivo di omologazione vicino a un più realistico 130 CV.

Nuova Renault Captur: vista 3/4 posteriore

AUTONOMIA E TEMPI DI RICARICA La batteria dovrebbe avere una capacità di 9,8 kWh, per offrire fino a 45 km di autonomia e permettere una velocità massima di 135 km/h nella marcia puramente elettrica. Se la capacità della batteria fosse confermata, non è difficile stimare un tempo di circa tre ore per una ricarica completa dalle normali prese domestiche a 220 V e circa un'ora per un rifornimento dalle colonnine ad alta potenza.

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO Nulla dovrebbe cambiare riguardo alle dimensioni dell'auto, che manterrà una lunghezza di 4,23 metri. Da verificare se il vano bagagli manterrà la capienza record delle Captur a motore tradizionale (536 litri) e il divano posteriore scorrevole o se sacrificherà qualcosa sull'altare dell'elettrificazione.

QUANDO ARRIVA Il lancio della nuova Renault Captur E-Tech Plug-In dovrebbe avvenire nel corso della primavera 2020, a un prezzo su cui – per ora – non siamo in grado di fornire alcuna stima, anticipata dagli altri modelli della gamma di cui parliamo qui. Il sistema ibrido che vedremo sulla Captur dovrebbe poi essere condiviso con altri modelli della gamma, a partire dalla rinnovata Renault Megane in arrivo e dalla nuova Nissan Juke: allestita sulla stessa piattaforma CMF-B che è alla base delle Renault Captur e Clio.


TAGS: renault renault captur 2020 renault captur phev renault captur plug in renault captur ibrida