Pubblicato il 11/12/2019 ore 16:17

MATURITÀ Soffriva di un complesso, quello di dover parlare agli altri Suv dal basso verso l'alto. Paranoie scongiurate, ora la statura di Mercedes GLA è in linea coi colleghi di categoria, e più non corri il rischio di scambiarla per una berlina solo un po' paffuta. Presentata al mondo tramite l'inedito formato della world premiere 100% digitale (clicca qui se ti sei perso il live streaming della cerimonia), GLA di seconda generazione alza la posta e non soltanto in senso letterale: ingombri verticali superiori di 10 cm, ma il nuovo compact Suv è anche tanto altro. Qualche pillola.

Nuova Mercedes GLA, l'altezza cresce di 10 cm

ARIA DA DURO All'esterno l'occhio viene subito rapito dalle proporzioni da Suv più maturo: in realtà le dimensioni longitudinali di GLA (441 cm) restano più o meno uguali a prima (-1,5 cm), lo stretching in altezza (+10 cm), oltre alla maggior larghezza (+3 cm), tuttavia deformano l'immagine e ne fanno un crossover ben più autoritario. Il carattere è dopotutto quello del duro del quartiere: sbalzi corti, powerdome sul cofano, fiancate muscolari, cerchi fino a 20 pollici che fanno la barba ai passaruota. La vita ha trasformato GLA in un tipo aggressivo.

HEY, GLA! Capovolgiamo la prospettiva e saliamo a bordo, dove gli upgrade certo non mancano: la plancia è ora composta da un unico corpo di base, con la sezione fronte guidatore ad alloggiare l'unità indipendente degli schermi a sbalzo dell'MBUX, l'attrazione principe degli interni ora anche di GLA. Tre configurazioni, la prima a due display da 7 pollici, la seconda un display da 7 pollici e uno da 10,25 pollici, infine la variante widescreen con due display da 10,25 pollici. Ancora orfano della nuova User Experience by Mercedes, ora anche il mini-Suv si iscrive al club.

Nuova Mercedes GLA, ecco gli interni

AVANTI C'È POSTO Per il resto, l'abitacolo migliora sia in chiave design, con le squisite bocche di ventilazione che si ispirano al mondo aeronautico, sia in senso di spazio vero e proprio: per la testa come per le gambe, per gli occupanti della prima fila così come per i passeggeri posteriori. Ah già, il bagagliaio tiene 435 litri, cioè è 14 litri più capiente di GLA prima maniera.

ENGINES ON Nuova GLA 2020 attinge alla squadra motori a quattro cilindri dieselbenzina, anche se in fase di unveling sono state sviscerate le caratteristiche soltanto del modello base e della top di gamma, rispettivamente GLA 200, con turbo benzina da 1,3 litri da 163 cv, e GLA 35 4MATIC AMG, motore 2 litri turbo da 306 cv. Conosceremo l'offerta nei dettagli solo successivamente, proprio come listino prezzi e step di allestimento.

Mercedes GLA 2020, anche a trazione integrale 4MATIC

FIDUCIA CIECA Valore aggiunto di Mercedes GLA atto secondo è inoltre l'elettronica di sicurezzaTra i sistemi di assistenza alla guida, oltre ai soliti noti ecco qualche interessante novità come funzione assistenza di svolta, funzione corridoio di emergenza, sistema di prevenzione degli urti laterali e l'avvertimento che segnala la presenza di persone sulle strisce pedonali. A sua volta il Blind Spot Assist è in grado di segnalare, a velocità ridotte, la presenza di veicoli e biciclette nella zona di pericolo. Anche a vettura ferma, può avvertire il guidatore con una spia nel retrovisore esterno se individua il passaggio di un veicolo nella zona critica.

NON SOLO ANTERIORE GLA è infine equipaggiato a richiesta con la trazione integrale permanente 4MATIC con ripartizione della coppia completamente variabile. Mentre tuttavia sul modello precedente ad azionare la frizione era un attuatore idraulico, qui la stessa funzione è realizzata per via elettromeccanica. Tramite interruttore Dynamic Select, disponibili tre mappature: Eco/Comfort, Sport e Offroad. Il primo assaggio di nuova GLA è invitante. Ma chi fra tutti noi, in fondo, aveva dei dubbi.


TAGS: mercedes suv compatti nuova mercedes gla mercedes gla 2020