Novità auto

Nuova Mercedes GLC in video: che effetto fa vista dal vivo


Avatar di Lorenzo Centenari , il 06/06/22

4 settimane fa - Da fuori, da dentro, da...sotto. Tutto su GLC seconda edizione. Video

Da fuori, da dentro, da...sotto. Tutto su GLC seconda edizione, per la prima volta 100% ibrido. E che passi avanti, con l'MBUX 2.0

Capita, sovente, che il sequel di un film di culto lasci il pubblico deluso. Generare le stesse emozioni dell'originale, d'altra parte, non è semplice e riesce soltanto in casi eccezionali. E un caso eccezionale, a prima vista, è proprio il caso di nuova Mercedes GLC: recita in un set completamente differente, ma il protagonista della storia ha lo stesso carisma di 7 anni fa, forse di più. Alla premiere mondiale, un presentimento: anche GLC atto II un candidato meritevole al club degli oggetti cult. E per varie ragioni. Clicca Play sulla foto di cover per la nostra video anteprima dal vivo. Riguarda anche la diretta streaming dell'unveiling, è molto originale...

NUOVA MERCEDES GLC: VISTA DA FUORI

Come suggerivano le numerose foto spia scattate nel corso dei mesi, e come vuole tradizione della Stella, Mercedes GLC seconda generazione non strappa col passato, ma si cala nella nuova veste con delicatezza. Il design degli esterni si distingue sempre per forme piene e tese, arricchite da spigoli sulle fiancate che mettono in risalto i possenti passaruota e creano un gradevole equilibrio tra eleganza e mascolinità. Evoluzione ''soft'', evoluzione ''top'': tradotto, SUV che vince non si cambia (troppo). 

LUCI Ben riuscito soprattutto il nuovo frontale, coi fari a LED High Performance di serie (a richiesta i fari Digital Light) che si raccordano direttamente alla mascherina radiatore e accentuano la larghezza dell'auto, inoltre con la stessa mascherina dotata per la prima volta di cornice cromata e lamella sportiva in grigio opaco con inserti decorativi cromati. Le nuove luci posteriori sdoppiate hanno un corpo interno dall'aspetto tridimensionale e accentuano a loro volta la larghezza della coda, che come il frontale presenta una protezione paracolpi cromata che incornicia anche le mascherine dei terminali di scarico. Occhio e cuore approvano.

MISURE Rispetto al modello precedente, nuova GLC è più lunga di 60 mm (per un totale di 4.716 mm) e più bassa di 4 mm. La carreggiata anteriore è cresciuta di 6 mm (arrivando a 1.627 mm), quella posteriore di 23 mm (1.640 mm). L'incremento nella lunghezza dell'auto va a beneficio del passo, ma anche degli sbalzi anteriore e posteriore. La larghezza dell'auto, pari a 1.890 mm, è invece rimasta identica. Il volume del bagagliaio trae vantaggio proprio dal maggiore sbalzo posteriore, e con i suoi 600 litri (+50 litri rispetto al modello precedente) ora rivaleggia addirittura con GLE.

NUOVA MERCEDES GLC: VISTA DA DENTRO

Una volta a bordo, chi già conoscesse - sempre lei - nuova Classe C vivrà il classico dejavù. C'è - di fronte al guidatore - lo schermo LCD ad alta risoluzione da 12,3 pollici, dal ricercato effetto ''sospensione a mezz'aria'', c'è soprattutto - appoggiato tra plancia e tunnel centrale - il display centrale verticale da 11,9 pollici del sistema di infotainment MBUX di ultima release, dalla superficie leggermente orientata verso il guidatore. Promette bene.

COME PRIMA, PIÙ DI PRIMA Completamente rivisitati sono anche i poggiatesta e il relativo collegamento allo schienale, ora con un rivestimento chiuso. In generale, si rimescola l'ordine e la posizione degli accessori, resta invece intatto quel senso di avvolgenza e di qualità dei dettagli già presenti sull'odierna GLC. E chi ne ha mai dubitato.

VEDI ANCHE



NUOVA MERCEDES GLC: TUTTE LE TECNOLOGIE

L'ultimissima generazione del pacchetto sistemi di assistenza alla guida prevede alcune funzioni aggiuntive e altre perfezionate. Il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic, ad esempio, è ora capace di reagire a veicoli fermi sulla carreggiata fino a 100 km/h (rispetto ai precedenti 60 km/h). Una novità del sistema di assistenza allo sterzo attivo è invece, tra le altre, il rilevamento della corsia anche con la telecamera a 360°, che offre vantaggi soprattutto alle basse velocità, quando ad esempio si deve formare un corridoio di emergenza. Il sistema di riconoscimento automatico dei segnali stradali, oltre alle velocità massime ammesse, indicate solitamente sui cartelli stradali, riconosce infine anche i portali segnaletici e i cartelli che delimitano i cantieri

COFANO DI VETRO A richiesta, disponibili anche il nuovo pacchetto parcheggio con telecamera a 360 gradi e soprattutto, a beneficio della guida in offroad, il cosiddetto “cofano motore trasparente”: il display centrale mostra una vista virtuale anteriore sotto la vettura, comprese le ruote anteriori e la posizione di sterzata, il guidatore può così individuare in anticipo ostacoli lungo il percorso come grossi massi o buche profonde. Eh già, perché GLC il fuoristrada non se lo è dimenticato...

TELAIO I componenti essenziali della piattaforma di GLC, di stretta derivazione nuova Mercedes Classe C, sono il nuovo asse anteriore a quattro bracci e l'asse posteriore multilink. L'assetto base, promettono da Stoccarda, offre un più elevato comfort di molleggio, di rotolamento e di tipo acustico rispetto a prima, oltre che maggiori agilità e piacere di marcia. Nuova GLC, inoltre, sarà disponibile - a richiesta - sia con pacchetto tecnico che comprende le sospensioni pneumatiche Airmatic e asse posteriore sterzante, sia con pacchetto tecnico Offroad, con altezza libera dal suolo incrementata di 20 mm e protezione del sottoscocca completa.

NUOVA MERCEDES GLC: I MOTORI IBRIDI

Come si vociferava, nuova GLC è disponibile esclusivamente in versione ibrida: come ibrida plug-in o come mild hybrid con tecnica a 48 V e alternatore-starter integrato. Successivamente al lancio (2023?), anche AMG GLC dovrebbe perciò adottare una soluzione elettrificata.

MILD HYBRID Quattro in totale i motori associati a tecnologia mild hybrid 48V, due diesel e due benzina, tutti quanti 4 cilindri da 2,0 litri. In sostanza, la medesima gamma già a listino, senza particolari modifiche tecniche. Mild hybrid, ovvero sistema composti di alternatore-starter integrato (ISG) di seconda generazione e rete di bordo parziale a 48 Volt, soluzione che consente funzioni come il “sailing”, l'effetto boost o il recupero di energia in frenata, offrendo notevoli risparmi nei consumi. 

PLUG-IN HYBRID Anche le tre motorizzazioni ibride ricaricabili (due benzina, una diesel) sfruttano le già note unità 4 cilindri da 2,0 litri, tuttavia il processo di elettrificazione compie qui un notevole passo avanti. Con un motore elettrico dalla potenza pari ora a 100 kW e una coppia di 440 Nm, soprattutto con una batteria dalla capacità portata a 31,2 kWh, GLC plug-in garantisce un'autonomia esclusivamente elettrica di oltre 100 km. Sarà il programma di marcia Hybrid stesso, a preferire la modalità di guida elettrica per i tratti di strada nei quali conviene di più. Nei tragitti in aree urbane, ad esempio. Con il caricabatteria in CC da 60 kW (a richiesta), sarà inoltre possibile ricaricare completamente una batteria scarica in circa 30 minuti.

NUOVA MERCEDES GLC: QUANDO ESCE

La campagna ordini scatterà attorno a metà giugno 2022, mentre le concessionarie, nuova Mercedes GLC, inizierà a popolarle a partire da settembre 2022. Gli allestimenti saranno sei: Advanced, AMG Advanced, Advanced Plus, AMG Advanced Plus, AMG Premium, AMG Premium Plus. Ci risentiamo a breve per parlare del listino prezzi.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 06/06/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox