Notizie e foto su nuova supercar elettrica BMW da 1.360 CV
Elettricità

La supercar elettrica da un megawatt? Per BMW la tecnologia c'è, ma...


Avatar di Alessandro Perelli , il 20/09/22

1 settimana fa - La supersportiva potrebbe nascere sulla nuova piattaforma costruttiva

Una sportiva da sogno manca da troppi anni e la Casa tedesca potrebbe decidere di costruirla, ma a Monaco preferiscono non sbilanciarsi

UNA TRADIZIONE CHE VA RINNOVATA BMW ha costruito la sua solida reputazione di marchio premium con l’elevata qualità dei suoi modelli, il piacere di guida e l’ampia gamma a disposizione. Una filosofia che negli anni ha permesso la crescita esponenziale del marchio e che viene riconosciuto come fra i più influenti a livello mondiale. Tuttavia, nel listino della casa di Monaco è assente dalla notte dei tempi una vera supercar da sogno. Se torniamo indietro, dobbiamo fermarci agli anni ’80, quando c’era la M1. Una supersportiva con motore centrale, sei cilindri in linea di 3,5 litri e 277 CV. Primo modello sviluppato esclusivamente dal reparto M (Motorsport), partecipò anche alla 24 Ore di Le Mans con discreti risultati. Da allora, il buio o quasi, se escludiamo berline e coupé high performance come la M3, la M4 o la M5. In questi quarant’anni la Casa tedesca ha però presentato diversi concept con il logo M e tra gli ultimi in ordine di tempo ricordiamo la M1 Hommage e la Vision M Next (che vedete nelle immagini), ma nessuno di questi si è mai trasformato in un prodotto di serie.

Supercar elettrica BMW: costruita sulla nuova piattaforma Neue Klasse Supercar elettrica BMW: costruita sulla nuova piattaforma Neue KlasseSUPERCAR EV DA MILLE E UNA NOTTE? Ma adesso le cose potrebbero prendere una piega diversa, poiché dalla Baviera sembrano arrivare segnali sull’arrivo di una elettrica da sogno. Recentemente, BMW Blog, il sito specializzato su tutto ciò che gravita nella galassia della Casa tedesca, ha avuto la possibilità di intervistare Frank Weber, il responsabile allo sviluppo del brand. Nel corso della chiacchierata, il manager si è soffermato sull’analisi della piattaforma Neue Klasse, che sarà la base di partenza per costruire le BEV del futuro. Weber ha sottolineato che l’architettura sarà polivalente e verrà utilizzata sia per i modelli entry level, come le possibili i1 e i2, sia per una potenziale supercar. Su quest’ultimo punto, il manager ha anticipato che il modello ad alte prestazioni derivato dalla piattaforma Neue Klasse potrebbe essere equipaggiato con quattro motori elettrici, per una potenza di 1.360 CV o, se preferite, un Megawatt. “Un prodotto M dalle prestazioni davvero elevate” ha evidenziato Weber.

VEDI ANCHE



Supercar elettrica BMW: quattro motori e 1.360 CV di potenza Supercar elettrica BMW: quattro motori e 1.360 CV di potenza100% ELETTRICA CON PRESTAZIONI ESALTANTI Parliamo di numeri da pelle d’oca, che farebbero rabbrividire mostri sacri con motore endotermico come la futura M5, che dovrebbe montare un ibrido plug-in da circa 700 CV. Tuttavia, l’ingegnere ha precisato che quello della supercar 100% elettrica è un progetto ancora sulla carta e che serviranno un bel po’ di approvazioni prima che possa trasformarsi in qualcosa di concreto. Insomma, ha preferito gettare un po’ di acqua sul fuoco per non scaldare troppo gli animi degli appassionati e bruciare un piano di lavoro prestigioso ancora prima di iniziarlo. Sta di fatto che i primi modelli a vedere la luce, realizzati sulla piattaforma elettrica Neue Klasse, debutteranno nel 2025 e saranno la nuova Serie 3 e il prossimo SUV medio X3. Due modelli che contribuiranno a fare raggiungere l’obiettivo di BMW, che dal 2030 punta a vendere il 50% di auto elettriche all’anno.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 20/09/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox