Video prototipo taxi dune buggy BMW elettrico
Video

Cosa ha in mente BMW? Il "Taxi Buggy" elettrico sfida il deserto (video)


Avatar di Alessandro Perelli , il 18/09/22

1 settimana fa - Adrenalina a mille con il concept BMW che sfreccia sulle dune

Un'attrice, un pilota, il deserto di Abu Dhabi e il prototipo EV che sfida le leggi della natura sulle dune per un video ad alto tasso di emozioni

La filiale BMW del Medio Oriente ha in mente qualcosa di strano, credeteci… Di recente ha pubblicato un video con protagonista Madelyn Cline, attrice e modella americana, e un buggy da corsa elettrico con la scritta alquanto originale ''Dune Taxi'' sul retro. Il video è decisamente adrenalinico, con azioni davvero funamboliche ed emozionanti nei circa cinque minuti di immagini. Il protagonista dello spettacolo è, appunto, il Dune Taxi, presentato come un “prototipo elettrico”, ma di cosa si tratta esattamente? Intanto gustiamoci il filmato e poi facciamo un paio di ragionamenti.

QUALCOSA BOLLE IN PENTOLA Avete visto? il buggy e la sceneggiatura stessa si prestano a numerose interpretazioni, per esempio ci suggeriscono che i tedeschi hanno in mente di collaudare una concept car per vedere se può funzionare in ambienti estremi come il deserto. C'è solo un problema evidente. Le dune di sabbia sono territorio ostile e privo di molte cose, comprese i le colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Detto questo, bisogna riconoscere che BMW non ha ancora fatto annunci ufficiali; quindi, non ci sono dettagli tecnici su questo buggy a elettroni. Se provassimo a indovinare, potremmo dire che il Dune Taxi monta, probabilmente, un generatore di bordo alimentato da un motore a combustione. Sappiamo che Audi utilizza un sistema simile sulla RS Q e-tron. Ma ricordiamo tutti che a Monaco hanno anche montato un “range extender” sulla compatta elettrica i3. In pratica, un piccolo bicilindrico a benzina interviene quando la riserva di elettricità si esaurisce.

VEDI ANCHE



BMW Dune Taxi: il buggy elettrico in un momento di pausa BMW Dune Taxi: il buggy elettrico in un momento di pausaNUOVA SFIDA IN VISTA? A questo punto la domanda sorge spontanea: BMW sta pensando di partecipare alla famosa Dakar Rally? I cugini di Audi non hanno rivali nella categoria dei veicoli elettrici e portare a termine la gara fuoristrada più dura del mondo sarebbe un ottimo modo per convincere le persone che la tua tecnologia delle batterie è ottima anche per un rally al… centro commerciale con moglie e figli. Di fatto, il buggy sembra essere perfettamente a punto per la Dakar, con la sua leggera scocca in polimeri rinforzati con fibra naturale e la bellezza di 40 cm di escursione delle ruote. La configurazione a doppio motore produce 544 cavalli e 1.000 Nm di coppia. Se questi numeri vi suonano familiari, è perché lo sono. Il SUV elettrico iX M60, che fa anche un cameo nel video, eroga 540 CV e 1.015 Nm (ma per dieci secondi può scatenare la bellezza di 619 CV e 1.100 Nm). Anche i famosi Driftbrothers di Red Bull, Elias e Johannes Hountondji, fanno la loro apparizione con spericolate evoluzioni a bordo di due X6M. Quindi, mentre guardate il video, vi renderete conto lentamente di cosa ha in mente la Casa tedesca.

BMW Dune Taxi: il concept EV in piena azione BMW Dune Taxi: il concept EV in piena azione OGNI MODELLO CON UN PRECISO SCOPO Ogni macchina entra in scena, vantando una caratteristica che probabilmente si ritrova a bordo del Dune Taxi. Per esempio, con la X6M, BMW ha scelto di puntare sul differenziale M xDrive Active M. Guardate come il buggy affronta il ripido pendio di 130° fino in cima e con poca rincorsa. Questo video illustra perfettamente perché l'elettricità funziona così bene in off-road. A questo punto, l’ipotesi che BMW stia preparando la prossima Dakar sembra diventare più concreta. Ma siete fuoristrada (giusto per rimanere in tema…). Il video è stato girato ad Abu Dhabi, che non ha mai ospitato questa massacrante competizione. A pensarci bene, nemmeno più il Senegal, dove si trovava il traguardo della gara nella città di Dakar. Il Rally Parigi-Dakar non si svolge più nel continente africano da oltre un decennio. Dal 2009 al 2019 è stato ospitato in Sud America. Negli ultimi tre anni si è svolto in Arabia Saudita. In secondo luogo, BMW sta investendo molto nella Le Mans Series e tecnicamente partecipa già alla Dakar. La Mini ALL4 Racing e la Mini John Cooper Works Buggy hanno vinto la maratona off-road sei volte. Perché costruire il Dune Taxi, allora? Non c'è nulla di segreto. Si tratta semplicemente di una show car a batterie basata sui prototipi che corrono nel campionato Extreme E e costruita a puro scopo promozionale, senza velleità agonistiche, che non parteciperà ad alcuna competizione per auto elettriche. Ma avete notato, quell'ultima montagna di sabbia verso la fine del filmato? Ebbene, è piuttosto famosa ed è conosciuta come il Nürburgring of Dunes e anche il famoso tracciato tedesco, noto anche come Green Hell offre un esclusivo servizio taxi. Perché non dovrebbero averne uno anche nel deserto?


Pubblicato da Alessandro Perelli, 18/09/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox