Autore:
Luca Cereda
Pubblicato il 06/08/2012 ore 13:01

FA’L’AMERICANA Era una delle novità attese per l’estate e, diligentemente, non ha tirato bidoni. La Nissan Pathfinder 2013 si tolta i veli nel weekend in un’anteprima tutta newyorchese (guarda il video). Profondamente ridisegnata e riprogettata, complice una dieta che la ha fatto perdere oltre due quintali di peso, debutterà nelle concessionarie statunitensi questo autunno. Più avanti sarà la volta dell’Europa, ma ancora la Casa non ha comunicato informazioni riguardo a tempi e specifiche di mercato.

LIPOSUZIONE Rispetto al passato non cambia l’offerta di posti, sette, e nemmeno la possibilità di scegliere fra la versione 4WD o 2WD. Quest’ultima, al netto dei 227 chili persi, arriva a pesare intorno ai 1870 chili, dichiarando consumi nettamente al ribasso: fino a 11 km/litro sulle highway, un po’ di più (9,4 l/100 km) se si viaggia col 4x4; numeri che certamente non mettono nel mirino il record del mondo di parsimonia, ma va ricordato che stiamo parlando di un motore V6 3.5 a benzina da 260 cv, unica opzione per gli acquirenti a stelle e strisce della Nissan Pathfinder 2013.

SEGUE LA MODA In Europa arriverà presumibilmente con una gamma-motori più articolata, comprendente almeno un  diesel. Possibile che anche il telaio, completamente rinnovato sulla Nissan Pathfinder 2013, preveda delle specifiche tutte europee. Il design sarà però, salvo sorprese, identico a quello sfoggiato nella Grande Mela; un design che completa il passaggio – già avviato qualche anno fa dal restyling- da forme fuoristradistiche a forme più sportive, come impone la moda dei suv contemporanei.

AFFUSOLATA Gli occhi della Pathfinder 2013 ne sono l’emblema, tirati come, per il resto, appare tutta la carrozzeria, dove l’aerodinamica è tenuta in maggiore considerazione (ma anche il family feeling con la Murano incide). Più curve, quindi, e bombature a discapito degli spigoli e delle geometrie boscaiole del vecchio modello. Un passo in avanti lo registrano anche gli interni, soprattutto nella direzione del comfort, grazie a una maggiore cura dei dettagli e l’ingresso di nuovi gadget. Oltre allo schermo da 4’’ integrato alla strumentazione, sul tunnel della plancia c’è un monitor touchscreen fulcro del sistema multimediale e della navigazione; rivestimenti in pelle, sedili e volante riscaldabili, clima bi-zona e stereo Bose con 13 speaker figurano nella lista degli equipaggiamenti a richiesta.   


TAGS: nissan pathfinder 2013