Pubblicato il 22/04/21

IMPEGNO PER L’AMBIENTE Prosegue lo sforzo di Nissan a sostegno dei progetti ambientali delle forze dell’ordine: dopo la fornitura all’Arma dei Carabinieri, la casa giapponese ha consegnato 50 Nissan Leaf al Corpo delle Capitanerie di Porto, nell’ambito del piano nazionale di decarbonizzazione patrocinato dal Ministero per la Transizione Ecologica. L’impegno della casa giapponese non riguarda solo il nostro paese: Nissan si è fissata l’obiettivo di essere “carbon neutral” in tutte le sue operazioni e nel ciclo di vita dei suoi prodotti entro il 2050: per poterlo raggiungere, entro il 2030 tutti i suoi nuovi veicoli - vedi il SUV 100% elettrico Ariya - saranno elettrificati (100% elettrici, plug-in, ibridi).

Nissan Leaf alla Guardia Costiera: 50 auto elettriche

SUL TERRITORIO Nissan Leaf è un'auto particolarmente versatile, che ben si presta anche a essere trasformata in auto da soccorso. Quelle che vedete raggruppate in queste immagini saranno dislocate in lungo e in largo per lo Stivale, e impiegate dalla Guardia Costiera per le attività di pattugliamento via terra, a supporto della sorveglianza di 31 aree marine protette tra cui Portofino, il Parco del Castello di Miramare, Favignana, la Maddalena e le Isole Tremiti.

Nissan Leaf alla Guardia Costiera: l'auto in carica

LE AUTO Le Nissan Leaf 40 kWh Business fornite alla Guardia Costiera montano accumulatori da 40 kWh, capaci di un’autonomia dichiarata fino a 270 km (nel ciclo di omologazione WLTP). Il motore elettrico è da 150 CV, con una coppia massima di 320 Nm: la velocità di punta è di 144 km/h, e lo scatto da 0 a 100 km/h si copre in 7,9 secondi netti. Se volete conoscere più da vicino l’auto, potete rileggervi la nostra prova (anche video), o andare in un concessionario Nissan e approfittare del test drive gratuito di 48 ore.

Nissan Leaf alla Guardia Costiera: un momento della cerimonia

LE DICHIARAZIONINissan ha una lunga esperienza nel mondo della mobilità elettrica”, ha dichiarato Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia. “Leaf, in virtù delle zero emissioni e delle tecnologie avanzate di cui è dotata, è il veicolo ideale per supportare le attività del Corpo delle Capitanerie di Porto a salvaguardia delle aree marine protette”.

Nissan Leaf alla Guardia Costiera: la cerimonia di consegna

LA CERIMONIA La cerimonia di consegna delle Nissan Leaf si è svolta presso la sede del Ministero della Transizione Ecologica alla presenza dell’Ammiraglio Aurelio Caligiore, Capo Reparto Ambientale Marino - Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera, di Renato Grimaldi, Capo Dipartimento per il personale, la natura, il territorio e il Mediterraneo del Ministero della Transizione Ecologica, dell’Ammiraglio Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera, dell’On.le Ilaria Fontana, Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica, dell’On.le Vannia Gava, Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica e di Luisa Di Vita, Direttore Comunicazione di Nissan Italia.


TAGS: auto elettrica nissan leaf ambiente nissan italia sostenibilità Ministero Transizione Ecologica guardia costiera