Pubblicato il 07/12/20

L’ARMA PER L’AMBIENTE Si è tenuta a Roma nei giorni scorsi, presso la sede del Reparto Carabinieri per la Biodiversità, alla presenza del Ministro dell’Ambiente, una cerimonia per la consegna di nuovi automezzi destinati alle forze dell’ordine impegnate nel controllo delle aree naturalistiche, della tutela dei Parchi Nazionali e della biodiversità nelle riserve statali. Presenti in forze due diverse case costruttrici, entrambe impegnate a sostenere le forze dell’ordine con la fornitura diretta di diverse decine di auto.

Nissan e Subaru per i Carabinieri: la Leaf per l'Arma

NISSAN Nella fattispecie, sono state consegnate 52 Nissan Leaf (qui la nostra prova su strada), veicoli 100% elettrici, nell’ambito di un progetto patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in linea con il piano di decarbonizzazione nazionale e di sostenibilità dell’ambiente.

Nissan e Subaru per i Carabinieri: la dotazione di Leaf

SUBARU La fornitura di Subaru riguarda invece 26 Forester e-Boxer ibride (ecco la nostra prova video) con trazione integrale AWD, all’interno di un protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Ambiente e l’Arma dei Carabinieri che punta a dotare i reparti che si occupano di biodiversità e dei parchi nazionali di un totale di 52 Forester ibride

Nissan e Subaru per i Carabinieri: la Forester di fronte

LE AUTO Le Nissan Leaf fornite all’Arma sono quelle con batteria da 62 kWh, con motore elettrico da 217 CV e una coppia massima di 340 Nm, capaci di uno scatto da 0 a 100 in 6 secondi, una velocità massima di 157 km/h e un’autonomia che sfiora i 385 km.

Nissan e Subaru per i Carabinieri: la Leaf di 3/4 anteriore

Le Subaru Forester e-Boxer sono invece SUV ibride che abbinano un motore termico boxer da 2 litri di cilindrata con 150 CV e una coppia di 194 Nm a un motore elettrico da 16,7 CV e una coppia di 66 Nm. 188 km/h la velocità massima, e 11,8 secondi il tempo necessario per scattare da 0 a 100 km/h. La trasmissione è integrale permanente Symmetrical All Wheel Drive.

Nissan e Subaru per i Carabinieri: la Forester di 3/4 anteriore

LE DICHIARAZIONIL’attività di sorveglianza e monitoraggio all’interno dei parchi nazionali e delle aree naturalistiche del nostro Paese ha da oggi un quid in più: la sostenibilità”, ha affermato il Ministro dell’Ambiente, il Generale Sergio Costa, presente alla Cerimonia.

Nissan e Subaru per i Carabinieri: il Ministro alla cerimonia

Sono orgoglioso che Nissan Leaf, la nostra icona della mobilità sostenibile, sia a supporto dell’Arma dei Carabinieri e che affianchi lo svolgimento delle loro attività in aree di grande valore naturalistico”, ha dichiarato Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia. “È il primo automezzo ibrido che forniamo in livrea d’istituto allo Stato italiano. Siamo fornitori della Pubblica Amministrazione sin dal 1999 di autovetture allestite in colore d’istituto con annessi pacchetti manutentivi pluriennali, oltre 6.500 autovetture consegnate in 20 anni. Questo è un grande onore e ci rende molto orgogliosi”, ha dichiarato Giorgio Vicenzi, Consigliere Delegato di Subaru Italia.


TAGS: subaru forester auto elettrica nissan leaf carabinieri ambiente auto ibrida forze dell’ordine