SI ALZINO I VELI Verrà presentata ufficialmente il prossimo 3 settembre l'erede del crossover nipponico Nissan Juke. Ma fino ad allora sarà un continuo gioco al "vedo non vedo". Un po' alla volta, dettaglio dopo dettaglio, ci stiamo facendo un'idea di come sarà la nuova Nissan Juke 2020. Prima il frontale, poi un particolare dei fari. Ora è la volta della fiancata. Sempre tutto rigorosamente avvolto dal buio più totale per non rovinare la sorpresa. 

QUALCHE DETTAGLIO IN PIÚ All’anteriore spiccano i proiettori diurni a LED dalle forme affusolate e snelle al disotto dei quali sono montati i gruppi ottici principali a tripla punta, sempre a LED. La griglia frontale appare più prominente e grintosa, con un design che ricorda molto da vicino quello della Nissan Rogue e della Nissan Murano, arricchito con inserti cromati nella parte inferiore. Difficile notare altro, tuttavia da quanto si scorge dalla foto spia la carrozzeria sembra molto più muscolosa e scolpita di quella di un tempo, con linee appuntite che si protendono verso il posteriore, messe in evidenza da un tetto particolarmente spiovente.

LE MOTORIZZAZIONI Nuova Nissan Juke 2020 verrà realizzata a partire dalla piattaforma modulare CMF, la stessa che equipaggia anche Renault Clio e Renault Captur. Poche le certezze sui motori messi a disposizione da Nissan: si parla insistentemente del 1.3 litri 4 cilindri turbobenzina da 130 CV o da 158 CV, ma ci potrebbero anche essere il 1.0 tre cilindri benzina sovralimentato e il Diesel da 1.5 litri. Molto probabilmente entrerà in gamma anche la variante plug-in hybrid basata sul 1.6 litri benzina in accoppiamento ad un’unità motrice elettrica e relativo pacco batterie da 9,8 kWh, in grado di percorrere fino a 30 km in solo elettrico. Alla prossima puntata.


TAGS: nissan nuova nissan juke nissan juke 2020 Urban Crossover