Autore:
Marco Rocca

FOR THE FIRST TIME Una delle novità più importanti del Salone di Los Angeles 2016 è senza dubbio la Mercedes Benz X-Class, ovvero il primo pick-up della Casa della Stella. Per ora ancora una cocept ma molto simile a ciò che vedremo a breve dietro le vetrine dei concessionari. Vi state chiedendo come mai un pick-up da parte del costruttore tedesco?

LO VOGLIO ALLA MODA Presto detto. Secondo i dati pare che sia in corso un’evoluzione di prodotto analoga a quella che una ventina d’anni fa cominciò con i SUV. Insomma sempre più persone, privati compresi stanno puntando sul pick-up. Se prima era solo ed esclusivamente un mezzo di lavoro, ora punta ad avere un appeal modaiolo.

IMPRESA NON FACILE In un contesto direi più life style che di fango e polvere si inserisce il nuovo Mercedes X-Class, il primo pick-up di lusso. Una sfida tutt’altro facile per la Stella a tre punte, un po’ perché nell’immaginario collettivo il pick-up è sempre stato sinonimo di lavoro, un po’ perché il lusso deve fare i conti con un’impostazione tecnica fatta da un telaio a longheroni e traverse per l’asse posteriore, ideali per essere strapazzate un po' meno per viaggiare soffici sulle buche. 

BASE NAVARA Per la X-Class la base di partenza è stata quella del Nissan Navara, il resto è stato completamente riprogettato. Due le versioni: Powerful Adventurer (quello giallo) e Stylish Explorer. Il primo pensato per superare senza diffocoltà fordi particolarmente impervi (non manca il il verricello elettrico e il gancio posteriore), il secondo votato al lusso grazie allo sfarzo dei suoi interni in pelle Nappa.

CERCHI DA 22 Senza contare un impianto infotainment che non ha nulla da invidiare a quello delle ultime Mercedes comandabile dallo schermo touch, ma anche dal gruppo di comandi centrale con controller e dal touchpad multifunzione. Condiscono il tutto cerchi da 22 pollici e una vernice dedicata. 

CARICO IMPORTANTE Per entrambi portata di una tonnellata sul cassone, 3.5 tonnellate di capacità di traino e un massimo di cinque posti nell’abitacolo. La trazione è ovviamente integrale e adotta un ripartitore di coppia a controllo elettronico con tanto di ridotte e due bloccaggi del differenziale. Sotto il cofano per il momento un V6 turbodiesel di cui non si conosce la potenza ma state tranquilli, i dati ufficiali non tarderanno ad arrivare. 


TAGS: concept pick up mercedes benz