DEBUTTO RINVIATO Sembrano allungarsi i tempi per il lancio della nuova Mercedes AMG One, la supercar di Stoccarda equipaggiata con motore da Formula 1. In occasione della presentazione ai clienti AMG, tenutasi a Baden Baden in Germania, è stata inoltre svelata la nuova AMG GT R Black Series. Stando a quanto dichiarato dal preparatore tedesco, il debutto ufficiale di AMG One sarebbe ora fissato per gli inizi del 2021, uno slittamento delle consegne dovuto a problemi con la powertunit ibrida della vettura. Durante l’evento di Baden Baden, i pochissimi eletti hanno ammirato la nuova AMG One scendere in pista, ascoltando in esclusiva mondiale il grintoso sound della supercar turbo-ibrida, riproposto nei video qui sotto.

Mercedes AMG-One: dettaglio volante

I SEGRETI DEL MOTORE Mercedes AMG One sarà spinta da un propulsore derivato direttamente dalla Formula 1. Si tratta infatti del 1.6 litri PU106C Hybrid E-Turbo V6 che equipaggiava la monoposto di Lewis Hamilton e Niko Rosberg nella stagione 2016. Stiamo parlando di un propulsore turbo-ibrido, che abbina al classico motore termico da 748 CV di potenza un’unità motrice elettrica da 322 CV. A supportare il sistema plug-in hybrid, due sistemi di recupero dell’energia: l’MGU-K che trasforma l’energia cinetica in energia elettrica per un totale di 161 CV di potenza aggiuntiva e l’MGU-H, un dispositivo posto in prossimità della turbina in grado di sfruttarne il calore per trasformarlo in 121 CV di potenza supplementare. Nel complesso Mercedes AMG-One potrà contare su circa 1.231 CV che le consentiranno di scattare da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 350 km/h.

Mercedes AMG One: il posteriore

DIFETTI DI GIOVENTÚ La complessità del sistema di propulsione della AMG One ha inevitabilmente comportato una dilatazione dei tempi di messa in produzione delle 275 unità previste. I tecnici AMG hanno riscontrato infatti diversi problemi in fase di omologazione del propulsore al nuovo ciclo WLTP. A questa inconveniente si sono aggiunte alcune difficoltà nella rimozione del sistema di pre-riscaldamento del motore elettrico, presente sulle monoposto di F1, ma che per comodità dovrebbe scomparire su AMG One. Nonostante questi “difetti” il sound della vettura è veramente da urlo, identico a quello delle monoposto del “Circus”. Il prezzo si annuncia salato, 2.5 milioni di euro per portarsi a casa questo “demonio” da corsa.


TAGS: Mercedes-AMG Mercedes AMG-One AMG-One F1