Autore:
Luca Cereda

LA SOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE Il bello delle Lotus? Che sono compatte, supermaneggevoli e soprattutto leggere. In particolare quest’ultima Lotus Elise 250 Special Edition, nata per celebrare i 50 anni della sede di Hethel. Pesa solo 899 chili, 32 in meno della Lotus Elise Cup 250, tanto per capirci.

L’INGREDIENTE CHIAVE Il segreto? Un pizzico di carbonio in più nella ricetta. Splitter, alettone e altri dettagli sono stati in CFRP per fermare l’ago della bilancia ancora un po’ prima. C’è fibra di carbonio anche nei sedili sportivi, rivestiti in pelle blu scura o grigio scura. E se il colore di lancio non piace, basta chiedere:  il programma Lotus Exclusive permette di riempire la Elise 250 Special Edition di accessori e di configurarsela praticamente su misura.

HA I NUMERI Quest’ultima versione dell’Elise è però anche veloce; a detta della Casa, nel circuito di Hethel ha fatto registrare il miglior tempo sul giro tra tutte le Lotus Elise: 1’34’’. Malgrado il look ricercato, infatti, sotto c’è la stessa meccanica hardcore della Elise Cup 250: un 1.8 Toyota con compressore volumetrico da 243 cv e 250 Nm, assetto con molle Eibach e ammortizzatori Bilstein e impianto frenante griffato Brembo. Lo 0-100 è di 4,3 secondi, mentre la velocità massima arriva a 248 km/h. Se vi è venuta voglia di farci un giro, sbrigatevi. Ne faranno soltanto 50 esemplari a livello mondiale. Prezzo: 68mila euro


TAGS: lotus elise 250 special edition lotus elise 899 kg