Logo MotorBox
Video anteprima

Nuova C3 Aircross, il primo "mega city SUV" visto dal vivo. I prezzi


Avatar di Lorenzo Centenari , il 20/06/24

3 settimane fa - Spigoloso fuori, coccolone dentro. C3 Aircross 2024 già ordinabile. Da 18.790 euro

Più spigoloso (e grande) fuori, sempre coccolone (ma più grande) in abitacolo, anche a 7 posti. C3 Aircross 2024 è già in vendita. Da 18.790 euro

Non piacerebbe forse a tutti - o almeno, a tutte le famiglie numerose - possedere un SUV a 7 posti, che però parcheggi dove infileresti anche una berlina di quelle piccine? E che possibilmente, non ti scuota come un caffè shackerato quando guidi sul pavé o su una carraia? E che magari, sia anche pieno zeppo di giochini hi-tech? E ovviamente, che sia pure ganzo da guardare? E che ti lasci la libertà di scegliere quale “dieta” somministrargli? E che costi poco? Quindi, sì, nuova Citroen C3 Aircross piacerà un sacco e a un sacco di famiglie. Ma anche a un sacco di single alla moda. La moda che ora lancia lui. Quella del ''mega city SUV''. L'ho vista in anteprima e condivido alcune considerazioni a caldo (anche se a Parigi non fa esattamente così caldo). Clicca Play sulla foto di cover per una video preview dal vivo. Ah, preordini aperti, quindi leggi fino in fondo...


Nuova Citroen C3 Aircross: nuova davvero Nuova Citroen C3 Aircross: nuova davvero

MEGA C3 (1): GLI ESTERNI 

Come sempre più spesso succede, il Costruttore svela immagini e prime informazioni e poi, soltanto poi, mi fa la cortesia di farmi avvicinare alla nuova arrivata di persona. Quindi è inutile che vi addormenti descrivendo per filo e per segno come è fatta Citroen C3 Aircross di seconda generazione. Si è già vista (o almeno, si è già vista in foto e si è già vista fuori) e si è già visto che, con la C3 Aircross che condanna al dimenticatoio, c'entra poco o niente. Un po' come nuova Citroen C3, un'estranea rispetto a vecchia C3. E in fondo, C3 Aircross è un po' come una Citroen C3 dopo una cura a base di ormoni di toro: stessa piattaforma, la Smart Car Stellantis (variante semplificata della STLA Small), stessi tratti somatici. E stessi... gusti alimentari (ci torniamo tra un secondo, ma anche questo è già di pubblico dominio). Ma tutto è al quadrato.

In viso è tutta sorella C3 In viso è tutta sorella C3

DETERMINATA Crescono innanzitutto le dimensioni, con la lunghezza che dai precedenti 4 metri e 15 raggiunge ora i 4 metri e 39, si deforma completamente anche l'aspetto. Che ora è 100% SUV, senza più quei tondeggianti richiami al mondo delle multispazio, come invece ancora succedeva con la C3 Aircross in vendita a partire dal 2017 (e fuori dai listini dal 2023), erede della C3 Picasso degli anni Dieci del Terzo Millennio. Per usare le stesse espressioni della Casa, C3 Aircross 2024 cambia... atteggiamento: ora è più spigolosa, più decisa, più geometrica, senza per questo risultare ostile, aggressiva, maschilista. Fronte spaziosa, cofano dritto, il nuovo logo Citroen che sembra un terzo occhio. Ai lati, passaruota protettivi, ruote di grande diametro (690 mm), guance tese (intendo la fiancata). Alleggerisce la tensione il tetto bicolore (opzione) e un montante C più ammorbidito, rispetto al registro generale. 

Quasi 4 metri e 40 di lunghezza Quasi 4 metri e 40 di lunghezza

OLTRE FRONTERA Laggiù in fondo, portellone super verticale: ottimo per liberare spazio per i passeggeri in terza fila. Eh sì, perché nuova C3 Aircross risulta sia il primo crossover di segmento B ad offrire come opzione l'abitacolo a tre file di sedili. Ecco perché ho coniato il neologismo che trovi nel titolo. Il primo SUV compatto forza 7, e anche l'unico. Anzi no. C'è anche nuova Opel Frontera. Guardacaso, un suo parente di primo grado.

MEGA C3 (2): ALL'INTERNO

Ho accennato all'abitabilità interna e l'ambiente di bordo è in effetti l'unica prospettiva dalla quale C3 Aircross 2024, sino a ieri, non si era ancora mostrata. Essendo sceso da nuova C3 soltanto poche settimane fa, assaporo un dejavù: di fronte a me, un bel nuovo volante ''spiattellato'' sopra e sotto e il caratteristico display della strumentazione sottile sottile e lontano lontano. Un po' troppo lontano, quello che Citroen battezza Head-up display - ma che non è un Head-up display ''virtuale'': è un display fisico -, secondo i miei personali canoni. A fianco a me, invece, un più convenzionale display di infotainment incernierato in rilievo da 10 pollici. Un display touch che fa senz'altro un sacco di cose, ma che al momento non ho tempo di scoprire.

I nuovi interni: vedi nuova C3 I nuovi interni: vedi nuova C3

VEDI ANCHE



DAVANTI TUTTO OK Mi preme casomai realizzare se, dal posto guida di C3 SUV, istintivamente mi sento a mio agio. E la risposta è sì. Sono seduto in alto (il telaio dista dal terreno la bellezza di 20 cm), ma non troppo (sedile vicino al pavimento): quel tanto che basta da vedere cosa accade oltre il raffinato cruscotto a due livelli (tecnologico sopra, di arredamento sotto) e oltre quel cofano alto e piatto. Ho spazio sopra la mia testa, che non è mai troppo. Ho spazio a sufficienza (ma non ne avanza) dove sistemare chiavi, portafogli, occhiali da sole, merendine, coca-cola, monetine, gomme da masticare (ho finito). L'esemplare che ho il piacere di maltrattare all'anteprima è una e-C3 Aircross, quindi motore elettrico, cioè niente trasmissione, quindi niente cambio, quindi niente leve: tunnel centrale sogmbro di protuberanze. Ma anche l'ibrida leggera non ha leve del cambio, c'è soltanto una levetta a filo superficie. Tutto è come su C3. Davanti…

Posizione di guida alta, ma non così alta Posizione di guida alta, ma non così alta

DIETRO TUTTO OK Sospetto che viaggerei molto comodo sia davanti (grazie al pacchetto Advanced Comfort che associa sedili con schiumosa imbottitura e sospensioni con fine corsa idraulico, molto Citroen), sia anche dietro. Dice Citroen che il passo di 2 metri e 66 è ''il più lungo della categoria'': in realtà dicono tutti così, questo non toglie che il divano posteriore mi consente in effetti ottima libertà di... sgranchimento. 

LAGGIÙ IN FONDO TUTTO OK? Qui con me c'è una C3 Aircross configurata già coi 7 posti: sia l’accesso, sia l’alloggio, nonostante la seconda fila (rispetto alla 5 posti) avanzi di 6 cm e mezzo, richiedono qualche movimento strano. Facciamo che i 7 posti sono adatti solo a spostamenti brevi, non per il giro d’Italia. E adatti ad ospiti senza l’artrite cronica. Me lo aspettavo e la perdono: quei due posti di emergenza sono già un mezzo miracolo di “packaging”.

In terza fila viaggi un po' sacrificato (ma è normale) In terza fila viaggi un po' sacrificato (ma è normale)

MINI CARGO Posso anche già snocciolare alcuni dati circa la capacità di carico: in formato 5 posti il bagagliaio ha una capacità di 460 litri (il migliore della sua categoria?), con abitacolo a 7 posti la misura oscilla da 40 litri (terza fila su) a 330 litri (terza fila giù). Non si può avere tutto.

LA REGOLA DEL TRE: MOTORI 

Una volta, c'era C3 Aircross benzina e diesel. Il diesel è ormai un tabù, il benzina invece sopravvive. Ma oggi, per... contratto, C3 Aircross c'è pure full electric e mild hybrid 48 volt. Che in italiano significa: motorizzazione 100% elettrica da 113 cv di potenza e oltre 300 km di autonomia batterie nel caso di e-C3 Aircross (che nel 2025 arriva con autonomia di 400 km), mentre in caso di C3 Aircross Hybrid - e in tanti tirano un sospiro di sollievo - motorizzazione 3 cilindri 1,2 litri benzina 136 cv con turbo a geometria variabile e distribuzione a catena, e un aiutino da un motorino elettrico da 28 cv integrato nel cambio automatico doppia frizione a 6 rapporti. Scommetto che questa filastrocca ormai ve la sognate di notte, essendo (quasi) uguale per tutti i nuovi modelli del Gruppo Stellantis. Per i più tradizionalisti (e i più attenti al budget familiare), chiude il cerchio il rassicurante 1.2 PureTech turbo benzina da 100 cv con cambio manuale a 6 marce. E anche oggi, all'elettrico mi adeguo domani.

C'è elettrica, c'è mini-ibrida, c'è termica C'è elettrica, c'è mini-ibrida, c'è termica

DEMOCRATICA: ORDINI E PREZZI

Nuova C3 Aircross è già ordinabile dalla seconda metà di giugno 2024 e costa- relativamente - poco: vale per l'elettrica e-C3 Aircross, che parte da 26.790 euro, vale ancor di più per il benzina ibrido ''soft'' (Hybrid 136), che (al netto di promo e incentivi statali) attacca a 24.990 euro. Anche se il titolo di C3 Aircross ''entry level'' spetta al 1.2 benzina (PureTech 100): prezzi da 18.790 euro, salvo promo ed ecobonus. Come C3, due allestimenti (più uno): You (non per Hybrid), You Pack Plus (+2.200 euro) e Max (+5.700 euro, no PureTech). L'opzione dei 7 posti (no e-C3 Aircross) costa infine 850 euro. La prova ''da fermi'' è terminata e l'impressione è che il ragazzo farà strada. Ci vediamo presto per la prova pratica. Quella, appunto, su strada.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 20/06/2024
Tags
Gallery
Vedi anche