Foto spia e scheda tecnica nuovo SUV elettrico Smart #1
Foto spia

Nuova Smart #1: il SUV con l'hashtag vuole cambiare le regole


Avatar di Alessandro Perelli , il 28/03/22

2 mesi fa - Il nuovo modello elettrico a ruote alte di Smart prosegue i collaudi

Lo sport utility Smart a zero emissioni, frutto della collaborazione fra Mercedes e i cinesi di Geely, promette di essere una piccola rivoluzione

DALLA MICRO CAR AL MINI SUV Pensi Smart e ti viene in mente, parlando di automobili, di uno dei più furbi esempi di mobilità urbana grazie alla super compatta due posti ForTwo. Una storia di successo lunga 25 anni che oggi, con l’avvento dell’elettrificazione, non si arresta, ma cambia decisamente target. Chiusa la lunga parentesi con la piccola biposto, oggi Smart ha in agenda un SUV compatto 100% elettrico. Lo abbiamo già conosciuto sotto forma di concept e adesso arrivano le immagini dei prototipi che ci mostrano bene forme e proporzioni. Sappiamo che si chiama Smart #1, il che conferma come Smart continui la sua tradizione di usare nomi originali. Come gli hashtag nei social media, Smart vede la sua auto dettare nuove tendenze nel settore automobilistico. Per cominciare, Smart #1 promette di essere lo specialista numero uno per la mobilità urbana di Mercedes & Geely. Il B-SUV elettrico ha misure comprese tra una citycar taglia medium e una berlina famigliare e l’obiettivo dichiarato è di competere con la prossima Mini Countryman EV.

Nuova Smart #1: quasi pronto il SUV compatto 100% elettrico Nuova Smart #1: quasi pronto il SUV compatto 100% elettricoLO STILE PIÙ IN DETTAGLIO Nel Concept #1, tutti ci aspettiamo un design completamente nuovo. Gorden Wagener, Chief Design Officer, Daimler Group, afferma che “è una ridefinizione del marchio”. Ma, guardiamolo insieme questo nuovo modello, che promette di essere davvero rivoluzionario per Smart. Nella parte anteriore, sembra differire dal concept con fari diversi, un paraurti aggressivo con prese d'aria laterali verticali, una nuova piastra paramotore e un cofano ridisegnato. Le modifiche chiave sui lati sono le porte convenzionali incernierate, le maniglie a filo carrozzeria e una porta di ricarica più grande. Smart ha confermato la chiusura attiva della griglia come caratteristica aerodinamica standard del modello di produzione. Nella parte posteriore, la versione di serie ha un paraurti ridisegnato con una posizione della targa diversa e ridisegnata e una nuova protezione per il motore. Quando il SUV è stato testato presso il China Automotive Engineering Research Institute di Chongqing, il Cx (coefficiente di resistenza aerodinamica) era di 0,29, che secondo Smart è un ottimo risultato. Un altro cambiamento interessante è l'uso di barre portatutto a filo del tetto sul prototipo di prova.

Nuova Smart #1: frontale aggressivo e moderno Nuova Smart #1: frontale aggressivo e modernoABITACOLO COME QUELLO DEL CONCEPT Inoltre, le foto rivelano che il design degli interni è simile a quello del concept. Non abbiamo ancora dato un'occhiata al cruscotto completo, ma si possono vedere il volante a tre razze con fondo appiattito, il sistema di infotainment sfrutta un touchscreen da 12,8”, poi troviamo una console centrale a ponte, un vano portaoggetti squadrato e due portabicchieri di grandi dimensioni.

VEDI ANCHE



Nuova Smart #1: l'abitacolo ''sotto copertura'' del SUV elettrico Nuova Smart #1: l'abitacolo ''sotto copertura'' del SUV elettricoPIATTAFORMA COSTRUTTIVA MODULARE Il SUV elettrico si trova sulla piattaforma per modelli elettrici SEA di Geely. Mercedes-Benz fornirà il design e il supporto per lo sviluppo del SUV elettrico e dei modelli che arriveranno in futuro. Annunciata nel 2020, l’architettura SEA può gestire varie applicazioni, inclusi veicoli dal segmento A al segmento D ed E, addirittura veicoli commerciali leggeri con varianti a trazione anteriore, posteriore e integrale e configurazione a motore singolo, doppio o addirittura triplo. La piattaforma SEA può supportare un sistema di ricarica ad alta velocità da 800 volt, in grado di ricaricare 120 chilometri di autonomia in meno di 5 minuti. Il SUV elettrico impiegherà un motore asincrono da circa 200 CV e trazione posteriore.

Nuova Smart #1: la presa di ricarica dietro a sinistra Nuova Smart #1: la presa di ricarica dietro a sinistraBATTERIA AD ALTA CAPACITÀ PER UN “SUVVINO” Smart #1 avrà due opzioni di pacco batteria, con quella più performante che avrà una capacità di oltre 60 kWh. Entrambi i pacchi batteria saranno costituiti da celle agli ioni di litio. L’autonomia massima nel ciclo WLTP sarà di circa 430 km. Questi dati, tuttavia, sono abbastanza diversi da quanto sapevamo fino a oggi. Infatti, le informazioni parlavano di un unico motore, capace di circa 270 CV ​ e un'autonomia di 500 km, ma nel ciclo NEDC. La ricarica rapida dal 5-80% della batteria del SUV richiederà meno di 30 minuti. La produzione della Smart #1 avrà luogo a Xi'an, in Cina. La Germania sarà tra i primi paesi in Europa ad averla sul mercato, con l’entrata a listino prevista nei prossimi mesi.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 28/03/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox