Pubblicato il 19/08/20

DOMANDE & RISPOSTE A un certo punto Marchionne sembrava averla condannata: destinata a sparire dal mercato europeo e italiano in particolare, dov'è ancora molto apprezzata. Ora invece pare che il debutto della nuova Fiat Tipo facelift 2020 si stia avvicinando e dopo le anticipazioni del marzo scorso la media del gruppo torinese si dice pronta per fare il suo ingresso in società. Quando arriverà? Quanto costerà? Dove verrà prodotta? In quali versioni? Di seguito le risposte a tutte le domande, in base alle ultime notizie che - lo sottolineiamo - non hanno ancora i crismi dell'ufficialità. Tuttavia i bene informati dicono che...

 

La gamma Fiat Tipo More attuale, lanciata a gennaio 2020

QUALI VERSIONI PER LA FIAT TIPO 2021?

La grossa novità della gamma Tipo in ottica 2021 dovrebbe essere l'introduzione dell'allestimento Cross: una versione crossover con assetto rialzato e protezioni in plastica di stampo fuoristradistico, destinata a confrontarsi con rivali del calibro di Ford Focus Active e Kia Xceed. Muletti della SW più alti del normale, con pesanti camuffature sui fianchi e sui fascioni, sono stati avvistati durante i collaudi sulle Alpi e la scelta di evolvere il modello in questa chiave appare pienamente giustificata dalle attuali tendenze del mercato. Al momento non è chiaro se la nuova Fiat Tipo Cross sarà disponibile per tutti gli attuali modelli o se lo sarà solo per la Station Wagon e (forse) la 5 porte, riservando alla berlina allestimenti meno appariscenti.

AVRÀ FARI FULL LED?

Alcuni sostengono che la Fiat Tipo restyling 2020 riceverà inediti fari full led, molto apprezzati dal pubblico. Per motivi di costo, in occasione di un facelift di metà carriera, non è scontato che si introducano nuove tecnologie di illuminazione e i muletti visti finora non lasciavano intendere nulla in tal senso. La foto spia in apertura del servizio attribuita alla Fiat Tipo Cross, tuttavia, mostra gruppi ottici frontali inediti, con luci diurne a Led (DRL) riposizionate sopra i proiettori. L'introduzione di proiettori ridisegnati giustificherebbe il passaggio alla nuova tecnologia. Pressoché certo, d'altra parte, il rinnovamento delle grafiche dei gruppi ottici posteriori.

AVRÀ NUOVI INTERNI?

Tutto sta a indicare che la Tipo aggiornata avrà una plancia ridisegnata per ospitare un impianto di infotainment Uconnect di ultima generazione, con uno schermo di comando touch da 10,25 pollici. A ciò si aggiungeranno ritocchi estetici e nuovi rivestimenti, per rinfrescare l'ambiente e dare una connotazione più specifica ai vari allestimenti: ogni riferimento alla versione Cross è puramente intenzionale.

CI SARÀ UNA FIAT TIPO A GPL? E IBRIDA?

Abbandonate già da tempo per la gamma Tipo, motorizzazioni a GPL (o metano) non dovrebbero tornare sul mercato con il facelift. Fiat sembra invece intenzionata a introdurre i motori Firefly a benzina turbo nelle due varianti a tre cilindri da 1,0 litri e a quattro cilindri da 1,3 litri. Secondo alcuni rumors, potrebbe debuttare anche un propulsore mild hybrid, sempre a benzina, mentre lato diesel sembra che l'unica unità confermata per la nuova Tipo sarà il 4 cilindri MultiJet da 1,6 litri, che in versione attuale eroga 120 cavalli (qui la prova confronto tra consumi e costi di Tipo diesel e benzina). Non si parla di una Tipo ibrida o plug-in hybrid - sulla falsariga delle nuove Jeep Renegade e Compass 4xe, per capirci - e non ci sono speranze di vedere una Tipo 4x4. L'unica opzione disponibile rimarrà la trazione anteriore.

Fiat Tipo esce dalle linee di produzione dell'impianto Tofas di Bursa

DOVE VERRÀ COSTRUITA?

Già lo scorso anno il management della Turchia Koç Holding, con cui FCA ha in corso una joint venture per la produzione dei modelli attuali, aveva annunciato un investimento da 225 milioni di dollari per proseguire la collaborazione, con linee di montaggio della fabbrica Tofas di Bursa aggiornate e in funzione fino al 2024, al fine di raggiungere un target di produzione di 1,3 milioni di unità.

QUANTO COSTERÀ?

La gamma attuale vede la berlina attaccare a 16.300 euro, la 5 porte a 17.550 euro e la station wagon a 18.800 euro per le motorizzazioni base a benzina e 2.750 euro in più per quelle a gasolio. C'è da immaginare per il nuovo modello un posizionamento molto simile all'interno del mercato. Sono probabili lievi aumenti di prezzo che rifletteranno l'arricchimento dei contenuti proposti. Le attese varianti Fiat Tipo Cross a occupare le posizioni di vertice del listino che ora supera di poco quota 27.000 euro.

QUANDO ARRIVERÀ LA NUOVA TIPO?

La nuova Tipo è un modello molto atteso e il suo arrivo - dato come estremamente probabile già allo scorso Salone di Ginevra - sarebbe stato rinviato solo a causa del lockdown per l'epidemia da coronavirus. Rinviato a quando? Voci insistenti collocano il lancio del facelift all'inizio dell'autunno. Non è chiaro, tuttavia, se l'arrivo nelle concessionarie possa avvenire entro la fine del 2020 - poco dopo la presentazione, quindi - o se invece avverrà l'anno prossimo. Su questo potrebbero influire gli ulteriori sviluppi della pandemia. Staremo a vedere.

 


TAGS: fiat tipo fiat tipo restyling Fiat tipo 2021 Fiat Tipo Cross fiat tipo 2020