Pubblicato il 27/05/20

QUASI MEZZO SECOLO DI STORIA Il primo modello di BMW Serie 5 ha debuttato nel 1972, e da allora si è andata sempre più affermando come una delle berline “d’affari” per eccellenza, insieme alle concorrenti Mercedes Classe E e Audi A6. Quasi cinquant’anni di storia, che nel 2020 si arricchiscono con il profondo restyling della settima generazione, in arrivo la prossima estate. 

BMW Serie 5 2020 Sedan e Touring

COME CAMBIA FUORI Come anticipato un mesetto fa, all’esterno le principali novità si concentrano nell’anteriore, dove spiccano i due reni più larghi e stretti (ma non oversize) e collegati tra loro da un’unica cornice cromata. Più affusolati i fari anteriori, che mostrano un inedito design delle luci diurne. Profondi gli interventi anche nella parte posteriore: la maggior pulizia formale delle linee, insieme ai gruppi ottici allungati, contribuisce a dare un maggior senso di solidità. Il disegno delle luci a LED, annegate in plastiche scure, ha un riuscito effetto tridimensionale che andrà a caratterizzare tutti i prossimi modelli della casa di Monaco. Inediti gli scarichi, con una riuscita forma trapezoidale. Nuovo anche il design dei cerchi in lega, con misure che vanno da 18” a 20”, e che nel pacchetto M Sport potranno essere personalizzati in alcuni particolari. Per i cerchi da 20” sarà disponibile anche il modello Air Performance, il cui design riduce peso e resistenza all’aria. Il pacchetto M Sport prevede inoltre un paraurti anteriore dal carattere sportivo e un inedito diffusore dell’aria per quello posteriore. Optional le pinze dei freni nei colori rosso o blu. Quattro le nuove tinte della carrozzeria, tra cui il Phytonic Blue che vedete in queste immagini.

BMW Serie 5 2020 Sedan: la nuova calandra

LE NOVITÀ ALL’INTERNO È nell’abitacolo che si concentrano le principali novità della BMW Serie 5 2020: materiali più lussuosi, finiture in nero lucido per i controlli nella consolle centrale, cuciture a contrasto nel rivestimento in pelle della plancia, volante sportivo a tre razze con una nuova e più intuitiva disposizione dei pulsanti multifunzione. Il cuore pulsante della macchina si chiama BMW Operating System 7, ed è l’artefice della piccola rivoluzione digitale che si compie nella berlina di lusso tedesca, che al piacere di guida affianca sempre più la funzione di ufficio su ruote. L’assistente vocale è stato migliorato, e i comandi in linguaggio naturale per controllare le funzioni della vettura e dell’infotainment verranno meglio interpretati dal sistema. Il nuovo sistema operativo consentirà, tra le altre cose, anche gli aggiornamenti wireless con la tecnologia Over the Air (OTA). Migliorata anche la connettività con gli smartphone: BMW Serie 5 è una delle prime automobili a offrire il supporto senza fili ad Android Auto (mentre è già presente quello di Apple CarPlay), che consente di visualizzare le app del telefono direttamente sullo schermo dell’infotainment.

BMW Serie 5 2020 Sedan: interni più raffinati e lussuosi

UN NUOVO NAVIGATORE Lo schermo centrale sarà offerto negli allestimenti base con una diagonale di 10,25 pollici, per arrivare ai generosi 12,3 pollici delle versioni più ricche, mentre l’interfaccia utente sarà più chiara e rapida nella risposta. Di nuova generazione il navigatore, che BMW non esita a definire migliore delle più diffuse app per smartphone, con ricalcolo della rotta in meno di un secondo e i punti di interesse visualizzati direttamente sul display centrale. Il sistema permette di impostare le destinazioni già dalla app BMW, prima di partire, così da trovare tutto pronto non appena si sale in macchina. Oltre alle informazioni in tempo reale sul traffico, la navigazione basata su cloud permette - tra le altre cose - di trovare rapidamente parcheggi e spazi liberi nelle vicinanze. Per le versioni ibride plug-in BMW introduce anche le zone e-Drive, caricate direttamente nel navigatore, vere e proprie aree virtuali in cui, una volta entrati, l’auto commuta automaticamente in modalità full electric. Le zone “verdi” sono già state allestite nelle principali città tedesche ed europee, e andranno via via aumentando nel corso dei prossimi anni.

BMW Serie 5 2020 Sedan: l'attacco per la ricarica della plug-in

ADAS I nuovi sistemi di assistenza alla guida prevedono l’avvertimento per l’uscita di corsia (disponibile nel pacchetto optional Driving Assistant) con rientro automatico in carreggiata; il pacchetto Driving Assistant Professional prevede anche la navigazione attiva, l’inserimento automatico nelle corsie di emergenza e l’avvertimento quando si attraversano gli incroci, con frenata automatica in città. Il parcheggio assistito beneficia anche della frenata d’emergenza in retromarcia. Il sistema BMW Drive Recorder (nel pacchetto Parking Assistant Plus) registra in continuo gli ultimi quaranta secondi di quanto succede attorno al veicolo.

BMW Serie 5 2020 M550: la più sportiva

MOTORIZZAZIONI La novità più attesa, ma anche quella più scontata, è l’ampliamento delle motorizzazioni ibride plug-in a benzina, con due modelli disponibili fin dal lancio (versione berlina) e altri tre che arriveranno a novembre (berlina e station wagon). Con l’unica eccezione del modello più sportivo M550 (e le plug-in, naturalmente), tutte le BMW Serie 5 saranno mild hybrid con sistema a 48V, che beneficeranno di uno spunto extra di 11 CV in grado di ridurre consumi ed emissioni, e di alleggerire il carico di lavoro del motore termico. Ecco, in dettaglio, i nuovi modelli in arrivo:

BMW 530e, 530e xDrive (ibrido plug-in, versioni Touring in arrivo a novembre)

  • Motore termico da 2 litri, quattro cilindri in linea da 184 CV/135 kW, coppia massima di 300 Nm
  • Motore elettrico da 109 CV/80 kW e 265 Nm di coppia
  • Potenza massima combinata di 292 CV/216 kW e 420 Nm di coppia
  • Cambio Steptronic a otto rapporti
  • Accelerazione 0-100 km/h in 5.9 secondi
  • Velocità massima 235 km/h (140 km/h in modalità elettrica)
  • Autonomia in modalità elettrica di 62 km (56 per la versione a trazione integrale xDrive)
  • Consumo di carburante combinato 2.1 litri/100 km, 14.8 kWh/100 km in modalità elettrica
  • Emissioni di CO2 di 42 g/km (49 g/km per la versione xDrive)
  • Omologazione Euro 6d

BMW 545e xDrive berlina (ibrido plug-in, arrivo a novembre)

  • Motore termico da 3 litri, sei cilindri in linea da 286 CV/210 kW con coppia massima di 450 Nm
  • Motore elettrico da 109 CV/80 kW e 265 Nm di coppia
  • Potenza massima combinata di 394 CV/290 kW e 600 Nm di coppia
  • Cambio Steptronic a otto rapporti
  • Accelerazione 0-100 km/h in 4.7 secondi
  • Velocità massima 250 km/h autolimitata (140 km/h in modalità elettrica)
  • Autonomia in modalità elettrica di 54 km
  • Consumo di carburante combinato 2.4 litri/100 km, 16.3 kWh/100 km in modalità elettrica
  • Emissioni di CO2 di 54 g/km
  • Omologazione Euro 6d

BMW 520i (benzina, berlina e station wagon)

  • Motore 2 litri, quattro cilindri in linea e tecnologia mild hybrid a 48V da 184 CV/135 kW, coppia massima di 290 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti
  • Accelerazione 0-100 km/h in 7.9 secondi (8.3 per la Touring)
  • Velocità massima 226 km/h (225 km/h)
  • Consumo di carburante combinato 5.5 litri/100 km (5.7 l/100 km)
  • Emissioni di CO2 di 125 g/km (131 g/km)
  • Omologazione Euro 6d

BMW 530i e BMW 530i xDrive (benzina, berlina e Touring)

  • Motore 2 litri, quattro cilindri in linea e tecnologia mild hybrid a 48V da 252 CV/185 kW, coppia massima di 350 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti
  • Accelerazione 0-100 km/h in 6.4 secondi (6.3 per la xDrive)
  • Velocità massima 250 km/h autolimitata
  • Consumo di carburante combinato 5.5 litri/100 km (6.1 l/100 km)
  • Emissioni di CO2 di 126 g/km (140 g/km)
  • Omologazione Euro 6d

BMW 540i e BMW 540i xDrive (benzina, 540i xDrive anche in versione Touring)

  • Motore 3 litri, sei cilindri in linea e tecnologia mild hybrid a 48V da 333 CV/245 kW, coppia massima di 450 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti
  • Accelerazione 0-100 km/h in 5.2 secondi (4.9 per la xDrive)
  • Velocità massima 250 km/h autolimitata
  • Consumo di carburante combinato 6.5 litri/100 km (6.8 l/100 km)
  • Emissioni di CO2 di 149 g/km (156 g/km)
  • Omologazione Euro 6d

BMW M550i xDrive (benzina, solo berlina)

  • Motore da 4.395 cc, otto cilindri in linea da 530 CV/390 kW, coppia massima di 750 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti, trazione integrale xDrive
  • Accelerazione 0-100 km/h in 3.8 secondi
  • Velocità massima 250 km/h autolimitata
  • Consumo di carburante combinato 10 litri/100 km
  • Emissioni di CO2 di 229 g/km
  • Omologazione Euro 6d-TEMP

BMW 520d e BMW 520d xDrive (gasolio, berlina e station wagon)

  • Motore 2 litri, quattro cilindri in linea e tecnologia mild hybrid a 48V da 190 CV/140 kW, coppia massima di 400 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti (xDrive)
  • Accelerazione 0-100 km/h in 7.2 secondi
  • Velocità massima 235 km/h (232 km/h per la xDrive)
  • Consumo di carburante combinato 4.3 litri/100 km (4.5 l/100 km)
  • Emissioni di CO2 di 112 g/km (118 g/km)
  • Omologazione Euro 6d

BMW 530d e BMW 530d xDrive (gasolio, berlina e station wagon)

  • Motore 3 litri, sei cilindri in linea e tecnologia mild hybrid a 48V da 286 CV/210 kW, coppia massima di 650 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti (xDrive)
  • Accelerazione 0-100 km/h in 5.6 secondi (5.4 per xDrive)
  • Velocità massima 250 km/h autolimitata
  • Consumo di carburante combinato 4.6 litri/100 km (5 l/100 km)
  • Emissioni di CO2 di 122 g/km (131 g/km)
  • Omologazione Euro 6d

BMW 540d xDrive (gasolio, berlina e station wagon)

  • Motore 3 litri, sei cilindri in linea e tecnologia mild hybrid a 48V da 340 CV/250 kW, coppia massima di 700 Nm
  • Cambio Steptronic a otto rapporti
  • Accelerazione 0-100 km/h in 4.6 secondi
  • Velocità massima 250 km/h autolimitata
  • Consumo di carburante combinato 5.1 litri/100 km
  • Emissioni di CO2 di 135 g/km
  • Omologazione Euro 6d

QUANDO ARRIVA La nuova Serie 5, Sedan e Touring, debutterà il prossimo luglio. Al momento non abbiamo indicazioni ufficiali sui prezzi, che saranno comunque allineati a quelli dell’attuale modello, il cui listino parte da 53.250 euro per le versioni a benzina, e 53.200 euro per quelle a gasolio.


TAGS: bmw serie 5 plug-in mild hybrid