Logo MotorBox
Test drive

Al volante della nuova Volkswagen T-Cross: regina dello spazio


Avatar di Emanuele Colombo , il 30/06/24

2 settimane fa - Il test della nuova Volkswagen T-Cross dopo gli aggiornamenti 2024

Test Volkswagen T-Cross 2024: prova, prezzi, opinioni
Volkswagen T-Cross 2024 è stata aggiornata nella plancia digitale e nelle luci a LED di serie. Ma qual è la sua dote migliore?

Difficile distinguerla dalla versione precedente, ma la nuova Volkswagen T-Cross 2024 è stata aggiornata nella plancia digitale e nelle luci a LED di serie, confermando le doti che già l'hanno resa un modello di grande successo. Le opinioni dopo la prova su strada.

Volkswagen T-Cross 2024 Volkswagen T-Cross 2024

DESIGN E INTERNI

Fuori ci sono nuove luci a LED di serie fin dall'allestimento base; dentro, addio strumentazione analogica: la nuova plancia è tutta digitale e l'infotainment è ora quello con il software più aggiornato. Le forme della T-Cross sono però quelle che conosciamo, dal forte family feeling con il resto della gamma, che richiamano in primis alla sorella maggiore Tiguan (qui la prova in video) e portano in dote un gran bell'equilibrio tra spazi e ingombri. L'abitabilità è decisamente il fiore all'occhiello di questa T-Cross, che in 4,14 metri di lunghezza riesce a offrire quattro posti davvero comodi - con il quinto penalizzato da un pavimento molto rialzato al centro - e un bagagliaio ''best in class''. Se infatti il dato minimo di 385 litri non stupisce più di tanto, ci pensa il divanetto posteriore scorrevole di serie a consentire un deciso aumento della capienza quando serve: in un attimo si arriva a 455 litri senza rinunciare alle sedute. Peccato solo che, se anche gli schienali sono frazionati 60/40% e quindi reclinabili separatamente, la seduta del divanetto sia invece tutta d'un pezzo: spezzarla come gli schienali avrebbe reso l'interno ancora più adattabile.

QUALITÀ PERCEPITA In tema di interni, va detto, c'è una differenza sensibile tra la parte anteriore e quella posteriore dell'abitacolo, con la plancia morbida che ben si armonizza con i braccioli imbottiti a disposizione di chi siede davanti, mentre chi sta in seconda fila è a contatto con pannelli porta in plastica nuda dall'aspetto un po' trascurato. Bene invece i rivestimenti dei sedili, ingentiliti dai colori diversi di seduta e fianchetti e dal disegno originale della cucitura. Protagonista del colpo d'occhio, comunque, rimane la plancia, con il suo bel gioco di materiali a dare una sensazione di qualità elevata: proprio quello che si aspetta chi sale a bordo di una Volkswagen. L'infotainment fa la sua parte con uno schermo ben leggibile e sensibile al tocco come un qualsiasi tablet: altro che certi touch-screen della concorrenza, che si dimostrano duri d'orecchio e lenti a rispondere!

Nuova Volkswagen T-Cross 2024, il bagagliaio Nuova Volkswagen T-Cross 2024, il bagagliaio

VEDI ANCHE



AL VOLANTE 

Non uno spigolo, non una sbavatura: alla guida della T-Cross solo piacevoli conferme. A partire dai consumi. Il nostro percorso di prova MotorRing ha dato risultati vicinissimi a quelli dichiarati dalla casa, restituendo una media nel mondo reale di 5,9 l/100 km contro i 5,7 omologati nel ciclo WLTP. E se condizioni di traffico avverse hanno penalizzato il dato nella parte urbana del percorso, con 7,9 l/100 km, in autostrada a 130 km/h costanti con guida autonoma attivata il dato è stato di 7 l/100 km: valori ampiamente compensati nel tratto extraurbano, lungo il quale la T-Cross sembrava andare spinta quasi solo dal vento, con il computer di bordo che indicava stabilmente 4 l/100 km (pari a 25 km/l).

IMPRESSIONI DI GUIDA Numeri e rilevamenti a parte, è piacevole stare al volante del mini SUV Volkswagen. La profonda seduta ti accoglie, dando perfetto sostegno alle gambe, e l'ampia escursione del volante in profondità consente di trovare la migliore posizione di guida. Ergonomia promossa a pieni voti e comandi dal peso perfettamente calibrato rendono tutto intuitivo e naturale, e silenziosità e comfort permettono lunghi viaggi senza stancarsi. Tra le curve ti senti padrone della strada, con un assetto ben molleggiato sullo sconnesso, ma solido nel mantenere le traiettorie. E la perfetta taratura dello sterzo - sensibile e preciso, ma mai nervoso - dà al tutto il giusto dinamismo. Il motore, pur piccolo, non delude. Certo, è un po' pigro ai regimi più bassi, quando ancora il turbo sta riempiendo i polmoni prima di soffiare, e il sound è un po' ruvido quando si tirano le marce. Ma tra questi due estremi, rimane bella ampia la fascia di regimi in cui la risposta è adeguata e consente una guida più che spigliata. Occhio, però, che a insistere sull'acceleratore i consumi salgono. E non poco. 

Nuova Volkswagen T-Cross 2024, volante e infotainment Nuova Volkswagen T-Cross 2024, volante e infotainment

VERSIONI E PREZZI

Per 26.200 euro la T-Cross base - che si chiama Life - mette sul piatto una dotazione già più che sufficiente, con guida autonoma di secondo livello di serie, cruise control adattivo, riconoscimento segnali stradali e sensori di parcheggio. Non manca l’infotainment da 8” con Apple Carplay e Android Auto, che rendono superfluo un navigatore integrato nell'auto, ma se proprio non potete farne a meno, potete scaricare il software che lo attiva dallo store di Volkswagen, al prezzo di 685 euro. Oppure potete puntare sul navigatore Discover Pro, che ha lo schermo maggiorato da 9,2 pollici e costa 1.805 euro. Altra Function on Demand, ossia scaricabile dallo store, sono i comandi vocali integrati con le funzioni dell’auto, che costano 275 euro.

LA VERSIONE DA SCEGLIERE Rispetto all'allestimento Life, l'acquisto più intelligente è il livello Edition Plus, che per appena 200 euro in più aggiunge retrocamera e sistema keyless, solo per citare le dotazioni principali. Purtroppo il cambio automatico a doppia frizione DSG manca all'appello e per averlo la spesa è importante, perché disponibile solo su una versione di T-Cross più potente (116 CV). Risultato, se non potete farne a meno dovete mettere a budget almeno 29.150 euro.

SCHEDA TECNICA

Motore 3 cilindri, 1,0 litri, turbo benzina
Potenza 95 CV
Coppia 175 Nm
Velocità 180 km/h
0-100 km/h 11,2 secondi
Cambio Manuale a 5 marce
Trazione Anteriore
Dimensioni 4,14 x 1,76 x 1,56 m
Bagagliaio da 385 a 1.281 litri
Peso 1.252 kg
Prezzo da 26.200 euro
   

Pubblicato da Emanuele Colombo, 30/06/2024
Tags
Gallery
Listino Volkswagen T-Cross
Allestimento CV / Kw Prezzo
T-Cross 1.0 TSI 95 CV Life 95 / 70 26.200 €
T-Cross 1.0 TSI 95 CV Ediiton Plus 95 / 70 26.400 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV Life 115 / 85 27.450 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV Edition Plus 115 / 85 27.650 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV Life DSG 115 / 85 29.150 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV Style 115 / 85 29.200 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV R-Line 115 / 85 29.200 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV Edition Plus DSG 115 / 85 29.350 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV R-Line DSG 115 / 85 30.900 €
T-Cross 1.0 TSI 115 CV Style DSG 115 / 85 30.900 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Volkswagen T-Cross visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Volkswagen T-Cross
Vedi anche