Logo MotorBox
Test drive

Al volante di Range Rover Evoque PHEV 2024, "esibizionismo" ecologico


Avatar di Tommaso Marcoli , il 18/05/24

1 mese fa - Prova su strada della Range Rove Evoque plug-in con consumi e prezzi

Range Rover PHEV 2024: prova, opinioni, prezzo, versioni, foto
Il SUV inglese mantiene la sua innata classe, si rinnova e diventa ibrido plug-in con un'autonomia a batterie di 50 km, ma il tre cilindri senza aiutino elettrico...

La Range Rover Evoque torna sulla scena, ed è più glam e high-tech che mai! Dopo aver incantato e, di fatto, stravolto il mondo dei SUV compatti di lusso dal lontano 2010, questo iconico sport utility è tornato con un makeover di metà carriera, pronto a ri-conquistare il cuore dei suoi clienti, cercando anche di avvicinarsi a una clientela giovane e più dinamica. D'altronde la Evoque sin dal suo debutto ha decisamente ''svecchiato'' la clientela tipo di Range Rover, seducendo nuove generazioni e conquistando ampissimi consensi tra il pubblico femminile. Infatti, non è un segreto che dietro la prima Evoque sembra esserci stato lo ''zampino'' di Victoria Beckham che ha avuto il ruolo di Creative Design Executive in seno alla Casa inglese per un anno e mezzo. Gossip a parte, come va la compatta inglese nella sua nuova versione Plug-in da 309 CV? L'ho messa alla prova e adesso vi racconto come è andata.

Range Rover Evoque PHEV300e: all'anteriore cambia la sagoma dei gruppi ottici Range Rover Evoque PHEV300e: all'anteriore cambia la sagoma dei gruppi ottici

UNO STILE CHE CONQUISTA

Come riconoscere la nuova Range Rover Evoque 2024? Basta dare un'occhiata alla sua mascherina, che ha ricevuto un serio upgrade con fari a LED più brillanti e luminosi anche per quanto riguarda le luci diurne. Piuttosto avanzati, sono dotati di tecnologia Adaptive Driving Beam, che non solo illumina la strada, ma la fa brillare come una passerella d'alta moda. Mi sono piaciuti parecchio perché l'illuminazione dinamica funziona bene e non intralcia né acceca la visibilità degli altri automobilisti. 

Range Rover Evoque PHEV300e: il taglio posteriore è il più riuscito Range Rover Evoque PHEV300e: il taglio posteriore è il più riuscito

CHE CLASSE Quasi irresistibile, secondo me, la sua firma luminosa posteriore, che è stata leggermente rivista senza perdere un briciolo della sua essenza. Il colpo d'occhio di quest'auto, sin dalle sue origini, ha sempre saputo racchiudere in dimensioni compatte tutto il fascino e l'esclusività che soltanto un marchio come Range Rover può esprimere. Anche quest'ultimo aggiornamento resta fedele a un'identità visiva modaiola e glamour, che non passa inosservata. Ma d'altronde, se si sceglie una Evoque lo si fa anche per un minimo di senso dell'esibizionismo, quel sottile desiderio di farsi ammirare. E in questo, devo essere sincero, Range Rover ha davvero pochissimi rivali.

Range Rover Evoque PHEV300e: è il SUV compatto più lussuosa del suo segmento Range Rover Evoque PHEV300e: è il SUV compatto più lussuosa del suo segmento

LUSSO ESSENZIALE

L'allestimento HSE (quello in prova) è un vero spettacolo per gli occhi, con elementi pregiati che ti coccolano in tutti gli angoli del veicolo. Ogni centimetro degli interni è un'ode a lusso ed eleganza, grazie a materiali di altissima qualità che catturano lo sguardo e accarezzano la pelle. I sedili in tessuto misto lana Kvadrat offrono un comfort avvolgente, mentre il cielo in tessuto scamosciato aggiunge un tocco di raffinatezza che ti farà sentire come se stessi viaggiando a bordo di un SUV di ben altra categoria da quanto è morbido al tatto. E che dire del design degli interni? Minimalista e moderno, è un perfetto equilibrio tra funzionalità ed estetica. La plancia pulita e senza fronzoli è un vero piacere per gli occhi, con solo i comandi essenziali a portata di mano. Il pezzo forte è lo schermo touchscreen curvo da 11,4 pollici al centro del cruscotto, che offre un'esperienza di infotainment all'avanguardia. Peccato che i tasti della climatizzazione siano stati inseriti all'interno di un sottomenù digitale, scomodo e poco pratico. Anche se sembra che questa tendenza stia ormai per essere messa quasi fuori legge.

Range Rover Evoque PHEV300e: il nuovo schermo dell'infotainment Range Rover Evoque PHEV300e: il nuovo schermo dell'infotainment

UNA VERA ''SECCHIONA'' Ma la nuova Evoque non è solo bellezza: è anche cervello. Grazie al sistema di infotainment Pivi Pro 2, avete tutto ciò di cui c'è bisogno a portata di mano, dalla navigazione alla musica, con un tocco di un dito. E con l'assistenza di Alexa, si può controllare l'Evoque con semplici comandi vocali, rendendo ogni viaggio una ''experience'' senza stress. Funziona bene? Per i comandi più semplici, sì. Ma non pensate che si tratti dell'integrazione di un'intelligenza artificiale a bordo. Alza e abbassa la temperatura, imposta la navigazione, seleziona una stazione radio o un brano. Nulla di più. E per quanto mi riguarda, è più che sufficiente. Apple Car Play e Android Auto sono wireless e la stabilità della connessione mi è parsa sempre buona.

Range Rover Evoque PHEV300e: il quadro strumenti è interamente digitale Range Rover Evoque PHEV300e: il quadro strumenti è interamente digitale

VEDI ANCHE



PICCOLO MA VIGOROSO...

Nascosto sotto il cofano della ''regale'' Range Rover Evoque P300e c'è un motore turbo benzina a tre cilindri da 1,5 litri, pronto a erogare fino a 200 CV a 5.500 giri/min. Questo endotermico lavora in perfetta armonia con un'unità elettrica da 156 CV, alimentata da una batteria da 14,9 kWh e, come su ogni Range che si rispetti, la trazione è integrale. Con una potenza combinata di 309 CV e una coppia di 540 Nm tra i 2.000 e i 2.500 giri/min, questa Evoque mi ha fatto sentire il re della strada, anche perché, senza alcun superbollo in vista grazie alla potenza dichiarata dell'endotermico, mi sento anche un po' più con l'anima green e in pace con me stesso (e il mio portafogli).

Range Rover Evoque PHEV300e: il motore è un ''piccolo'' 1.5 litri tre cilindri Range Rover Evoque PHEV300e: il motore è un ''piccolo'' 1.5 litri tre cilindri

VADO DOVE VOGLIO Questa Evoque è molto più di una macchina di lusso. È un'esperienza di guida che culla nei lunghi viaggi, con sedili molto comodi e il supporto degli Adas di livello 2. Anche se non è un SUV sportivo - e sebbene sia un ''peso massimo'' (letteralmente) della categoria - la Evoque P300e non ha paura delle curve e offre una dinamica di guida comunque piuttosto soddisfacente anche su strade tortuose. E sì, i suoi 2.082 kg a vuoto non sono pochi, ma vi assicuro che non ne sentirite il peso trasferito sul volante, anzi, il lavoro di messa a punto è stato secondo me davvero ottimo. Infine c'è la già citata componente ''green'': con il plug-in sono sicuro di accedere alle zone a traffico limitato senza problemi. E visto che Evoque è prevalentemente un SUV da città, questo è un bel vantaggio. Non mi dimentico del Terrain-Response che mi permette di scegliere tra diverse modalità specifiche per un uso in fuoristrada. Probabilmente le userete poco al volante di una Evoque, però  Range Rover ha fatto bene a non svilire la sua anima off-road.

Range Rover Evoque PHEV300e: il bagagliaio è ampio e ben sfruttabile Range Rover Evoque PHEV300e: il bagagliaio è ampio e ben sfruttabile

... MA SENZA ELETTRONI FA PIU FATICA

Ora passiamo all'azione! Questa Evoque è un'auto versatile, gradevole, lussuosa e che non passa assolutamente inosservata. Tutto vero. Ma attenzione, perché c'è dell'altro oltre all'apparenza. Ho messo alla prova la baby Range tra tornanti, curve e le controcurve delle montagne tutt'attorno al lago Maggiore, un itinerario che ha reso ancor più evidente l'importanza di tenere sempre carica la batteria. Quando ho osato affrontare il percorso senza l'aiuto dell'elettricità, ho capito il suo più grande limite, cioé proprio il tre cilindri che, sebbene silenzioso, ha dovuto titare fuori tutto il meglio di sé per non deludermi in quanto a prestazioni, facendo sentire di più la sua voce e con conseguenti consumi più alti.

Range Rover Evoque PHEV300e: su strada il dinamismo è ottimo Range Rover Evoque PHEV300e: su strada il dinamismo è ottimo

RICARICARE SEMPRE Tuttavia, l'Evoque ha risposto con grinta e ho completato il mio viaggio senza problemi, tornando a casa con un'esperienza complessiva che ha comunque catturato la mia attenzione poiché la dinamica di guida mi ha davvero soddisfatto, mettendosi in mostra soprattutto per la qualità dello sterzo - progressivo e preciso - e delle sospensioni - comode nella maggior parte del tempo, ma incisive nel contenere rollio e beccheggio quando serve. Il tallone d'Achille - paasatemi il termine - di questo progetto resta, per me, il motore endotermico. Il 1.5 litri tre cilindri funziona bene, è silenzioso e sa essere grintoso quando serve. Però, su di un'auto di questo segmento e con questo peso, è un po' al limite. Mi spiego meglio. Sia per blasone, sia perché penso che un SUV del genere meriti un motore più performante e per dei limiti che si manifestano soprattutto quando la batteria è scarica. Perché le prestazioni diminuiscono e il ''millecinque'' è chiamato a fare gli straorinari con la voce che si alza e filtra con insistenza all'interno dell'abitacolo. Inoltre, per conservare lo spunto brillante, bisogna tenere alto il numero dei giri del motore e il cambio, in generale, tende a ritardare l'innesto delle marce proprio per sfruttare al meglio la coppia motrice. Insomma, la batteria è da ricaricare appena possibile - per esempio, tutte le sere - e a questo proposito, con il pieno di elettroni percorro fino a 50 km senza consumare benzina, ma quando termina la spinta elettrica, il consumo aumenta. Io ho registrato 10,0 l/100 km in autostrada; 8,0 l /100 km in extraurbano e 8,5 l/100 km in città.

Range Rover Evoque PHEV300e: in città si percorrono fino a 50 km a zero emissioni Range Rover Evoque PHEV300e: in città si percorrono fino a 50 km a zero emissioni

LUSSO E MOTORE PHEV PESANO SUI CONTI

La Range Rover Evoque Plug-in è disponibile a partire dall'allestimento S e costa 62.900 euro. Si passa poi alla versione SE, che costa 70.300 euro. Quello della nostra prova è l'allestimento HSE che di base costa 75.900 euro. Oltre al bel colore bronzo, gli altri accessori comprendono il tetto nero a contrasto con vetro panoramico, il black exterior Pack e i vetri oscurati. Il totale raggiunge i 79 mila euro. Per quanto mi riguarda, è proprio questo l'allestimento da scegliere, perché è già abbondantemente equipaggiato con tutte le dotazioni tecnologiche e di connettività oltre a essere visivamente più appagante vista la presenza dei cerchi da 20'' e di un'ampia scelta di personalizzazione. Al vertice dell'offerta c'è la super esclusiva Autobiography che parte da 84.400 euro. Lì c'è di tutto e di più per guidare un SUV davvero Premium.

Range Rover Evoque PHEV300e: i sedili in misto lana sono comodissimi e avvolgenti Range Rover Evoque PHEV300e: i sedili in misto lana sono comodissimi e avvolgenti

SCHEDA TECNICA

Motore 3 cilindri turbo-benzina, plug-in hybrid, 1.498 cc
Potenza max (elettrico) 309 CV/5.500 giri (200 CV)
Coppia max 540 Nm/1.500 giri
Batteria 14,9 kWh
Autonomia EV fino a 50 km
Trazione integrale
Prestazioni  v. max 213 km/h - acc 0-10 km/h 6,1 sec.
Dimensioni e peso 4,37 x 1,90 x 1,64 metri e 2.082 kg
Bagagliaio 472/1.156 litri
Consumo medio 66,7 km/l (dichiarato)
Prezzo Da 62.900 euro

Pubblicato da Tommaso Marcoli, 18/05/2024
Gallery
Listino Land Rover Range Rover Evoque
Allestimento CV / Kw Prezzo
Range Rover Evoque 2.0D I4 163 CV FWD S 163 / 120 49.800 €
Range Rover Evoque 1.5 l3 160 CV FWD Auto S 160 / 118 50.700 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 163 CV AWD Auto S 163 / 120 55.800 €
Range Rover Evoque 1.5 l3 160 CV FWD Auto Dynamic SE 160 / 118 58.400 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 204 CV AWD Auto S 204 / 150 58.900 €
Range Rover Evoque 1.5 I3 PHEV 309 CV AWD Auto S 200 / 147 62.900 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 163 CV AWD Auto Dynamic SE 163 / 120 63.500 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 204 CV AWD Auto Dynamic SE 204 / 150 66.500 €
Range Rover Evoque 2.0 l4 249 CV AWD Auto Dynamic SE 249 / 184 68.400 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 163 CV AWD Auto Dynamic HSE 163 / 120 69.500 €
Range Rover Evoque 1.5 I3 PHEV 309 CV AWD Auto Dynamic SE 200 / 147 70.200 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 204 CV AWD Auto Dynamic HSE 204 / 150 72.100 €
Range Rover Evoque 2.0 l4 249 CV AWD Auto Dynamic HSE 249 / 184 73.900 €
Range Rover Evoque 1.5 I3 PHEV 309 CV AWD Auto Dynamic HSE 200 / 147 75.800 €
Range Rover Evoque 2.0D l4 204 CV AWD Auto Autobiography 204 / 150 82.100 €
Range Rover Evoque 2.0 l4 249 CV AWD Auto Autobiography 249 / 184 84.000 €
Range Rover Evoque 1.5 I3 PHEV 309 CV AWD Auto Autobiography 200 / 147 84.300 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Land Rover Range Rover Evoque visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Land Rover Range Rover Evoque
Vedi anche