Logo MotorBox
Test Drive

Kia Niro HEV: efficienza sempre al top grazie al full-hybrid da 141 CV! La prova


Avatar di Dario Paolo Botta , il 13/08/23

10 mesi fa - Kia Niro HEV: più di 900 km al volante del crossover ibrido. La prova

Kia Niro HEV: motore, dotazioni, impressioni di guida e prezzi
Se volete risparmiare e viaggiare comodi, il full-hybrid del crossover coreano rappresenta un'ottima alternativa al Diesel

Oggigiorno trovare una motorizzazione che risponda alle nostre esigenze non è per nulla scontato. Diciamo pure che individuare il giusto compromesso fra praticità ed efficienza non è sempre cosa facile. Con l’arrivo dell’ibrido la scelta è diventata ancor più difficile e orientarsi fra mild, full e plug-in hybrid non è semplice. Insomma, lo avrete capito identificare il motore ideale può essere più difficile che fare terno al lotto. Se non siete degli smanettoni e armeggiare con spine e cavi di ricarica non fa per voi, la soluzione full-hybrid (FHEV) può essere la più indicata. In tutto questo la nuova Kia Niro HEV si presenta come una validissima alternativa: 5 posti veri, un motore poco assetato e uno stile rinnovato sono le carte che il crossover di Seoul mette sul tavolo. Ma ora cercherò di fare un po’ più di chiarezza, mettetevi comodi è tempo di scoprire perché il ''suvvino'' coreano può essere una scommessa vincente!

RINGIOVANITA

Ammettiamolo, dopo 6 anni di onorato servizio il look di Niro mostrava tutti i suoi anni. La nuova generazione lanciata nel 2022 ha portato una ventata di rinnovamento che ne ha svecchiato le forme omologandole al nuovo linguaggio stilistico inaugurato con Kia EV6 (qui la nostra prova). Trovo ben riuscita la parte frontale: le luci diurne segmentate, il nuovo logo sul cofano e le luci principali ai lati della calandra le regalano un bell’appeal. Ecco, giusto per dare un pizzico di personalità in più alla colorazione Interstellar Gray avrei preferito una tinta più vivace come il Mineral Blue, l’Orange Delight o il Runway Red. Originale anche il ¾ posteriore dell’auto, con il montante C che assume una forma allungata ed è sormontato da un spoilerino che da quel tocco di ''brio'' che non guasta. Forse l’unica parte che non mi convince è proprio il posteriore. Lo trovo un po’ anonimo con quel rigonfiamento nella parte centrale del portellone, ma si tratta pur sempre di gusti personali.

Kia Niro HEV: il 3/4 anteriore Kia Niro HEV: il 3/4 anteriore

INTERNI AL PASSO COI TEMPI

Gli interni si presentano invece con un look hi-tech. Appena salito a bordo vengo subito colpito dal volante a due razze. A un primo sguardo mi sembra quasi sovradimensionato, ha una forma allungata, con una parte centrale piuttosto vistosa. In pratica ricalca per filo e per segno quello di EV6, che come avrete capito funge un po’ da riferimento stilistico per tutta la gamma Kia. Volante a parte, l’abitacolo di questa Niro è ben confezionato, la plastica morbida è posizionata soprattutto sulla parte alta della plancia, mentre nella parte inferiore e sui pannelli porta i rivestimenti sono più rigidi al tatto. A rubare la scena ci pensano poi i due schermi digitali dell’infotainment e del quadro strumenti. Sono ben disposti, facilmente raggiungibili e molto intuitivi nell’utilizzo e nella personalizzazione. Non mi trovo molto a mio agio invece con i tasti digitali dei sistemi di bordo. Al centro della plancia c’è una barra che tramite un comando specifico permette di passare dalla gestione della climatizzazione alla radio e alla navigazione. Non è molto pratico, soprattutto se dovete fare un rapido cambio durante la guida, c’è il rischio di distrarsi.

Kia Niro HEV: gli interni Kia Niro HEV: gli interni

DIMENSIONI E ABITABILIÀ

4,42 metri in lunghezza, 1,82 metri in larghezza per 1,54 metri in altezza sono le misure di Kia Niro 2022. Sono quasi 10 centimetri in meno da paraurti a paraurti rispetto a Kia Sportage (qui la nostra prova), ma credetemi lo spazio interno non è proprio un problema. In cinque si sta comodi, anche chi siede dietro dispone di un divanetto abbastanza largo. Intelligente la scelta di posizionare sul bordo interno dei sedili anteriori due prese USB Type-C, in questa maniera i passeggeri possono ricaricare comodamente i propri smartphone. Inoltre, i poggiatesta della prima fila hanno una forma particolare, sembra quella dei sedili di certe astronavi di fantascienza. In pratica, oltre che in altezza si possono regolare avanti e indietro, così da mettere a proprio agio guidatore e passeggero. In aggiunta, nella congiunzione tra poggiatesta e seduta è stata ricavata una sporgenza per agganciare borse, camicie o accessori vari. Questa full-hybrid dispone inoltre del bagagliaio più capiente in gamma: da 451 a un massimo di 1.445 litri con divanetto reclinato. La forma è abbastanza regolare anche se le sporgenze laterali rubano un po’ di spazio. Ottima invece la cappelliera in tessuto deformabile, torna molta utile quando tocca caricare oggetti lunghi e ingombranti. Insomma, se nuova Niro è una delle auto più apprezzate dai taxisti ci sarà pure un motivo!

Kia Niro HEV: il bagagliaio con cappelliera in tessuto deformabile Kia Niro HEV: il bagagliaio con cappelliera in tessuto deformabile

IBRIDO SENZA SPINA

Attualmente, Kia Niro viene proposta in tre diverse motorizzazioni: full-electric, plug-in hybrid e full-hybrid. La FHEV di questa prova monta un 1.6 GDi 4 cilindri da 105 CV e 144 Nm di coppia. Abbinato all’unità termica un motore elettrico da 43,5 CV per 170 Nm a cui si aggiunge l’Hybrid Starter Generator da 10,9 CV. Il tutto viene alimentato da una batteria al litio compatta da 1,32 kWh che si ricarica viaggiando e durante le decelerazioni. A conti fatti, la potenza combinata raggiunge i 141 CV, mentre la coppia si attesta sui 265 Nm. Il cambio è un automatico DCT 6 rapporti che si comanda da un pomellone posizionato sulla console centrale. Da notare che su nuova Niro HEV è stato rimosso l’ingranaggio della retro, la cui funzione viene svolta dal motore elettrico che viene azionato all’indietro. Così facendo si sono risparmiati un paio di kg, il che contribuisce a rendere Niro HEV il modello più leggero in gamma, con un peso in ordine di marcia di 1.474 kg.

VEDI ANCHE



Kia Niro HEV: il motore Kia Niro HEV: il motore

IMPRESSIONI DI GUIDA

Una volta accesa l’auto, la Niro si muove per i primi metri in elettrico. A seconda di quanto premiate a fondo l’acceleratore è possibile estendere la guida a zero emissioni. Ovviamente più si sta leggeri con il piede destro più la vostra guida sarà virtuosa. Il passaggio fra modalità elettrica e quella a benzina avviene quasi senza accorgersene, niente strattoni o sussulti, la transizione è praticamente impercettibile. A differenza di altri sistemi full-hybrid, qui non c’è il fastidioso effetto ''scooter'' delle trasmissioni a variazione continua, il DCT della Niro lavora alla perfezione, snocciolando ogni cambio marcia in maniera molto fluida. Certo, si tratta pur sempre di una motorizzazione votata alla massima efficienza, la guida sportiva non è molto nelle sue corde anche se selezionando la modalità Sport si riescono comunque a raggiungere i 100 orari da fermi in 10,8 secondi. Molto bene l’insonorizzazione dell’abitacolo, anche con il quattro cilindri in funzione i rumori all’interno sono davvero minimi e in aggiunta, le sospensioni riescono a smorzare egregiamente avvallamenti e imperfezioni del fondo, aumentando il comfort complessivo.

Kia Niro HEV: il test drive Kia Niro HEV: il test drive

CONSUMI RECORD

Il vero asso nella manica di Niro HEV resta però l’efficienza del suo sistema full-hybrid. Arrivo subito al dunque dicendovi che dopo 910 km, il consumo medio registrato dal computer di bordo si è fissato sui 21 km/l. Un dato molto incoraggiante ottenuto viaggiando nelle più disparate condizioni e che sembra ormai aver colmato il divario con le tanto bistrattate motorizzazioni a gasolio. Sono convinto che se mi fossi impegnato ancor di più sarei riuscito a migliorare ulteriormente il risultato finale. La città resta indubbiamente il terreno di caccia ideale di Niro HEV, qui si viaggia prevalentemente in elettrico e i continui rallentamenti rinvigoriscono la batteria che difficilmente scende sotto il 50%. Sorprendentemente anche l’extraurbano può incidere positivamente sui consumi. Se mantenete una velocità costante compresa fra i 75 e gli 80 km/ il ricorso alla benzina si annulla e il motore elettrico sostiene senza troppi problemi la marcia. Discorso diverso per l’autostrada, le alte velocità non aiutano, e il 4 cilindri si sobbarca il doppio onere di spingere l’auto e ricaricare la batteria. In queste condizioni i valori non superano mai i 16 km/l. Risultato finale? Con il serbatoio da 42 litri pieno si percorrono più di 800 km!

Kia Niro HEV: la prova a Milano Kia Niro HEV: la prova a Milano

ADAS, VERSIONI E PREZZI

E ora uno sguardo ad ADAS, allestimenti e prezzi. Come da tradizione Kia, la nuova Niro viene proposta con una suite di sistemi di assistenza alla guida di serie molto completa. La frenata automatica d’emergenza, il mantenimento di corsia, il rilevatore della stanchezza del conducente, il cruise control con speed limiter e i sensori di parcheggio posteriori sono compresi fin dalla base. Tre gli allestimenti: Business, Style ed Evolution con prezzi che per la versione full-hybrid partono dai 31.950 euro della Business, passando per i 34.700 euro della Style e raggiungono i 36.700 della top di gamma Evolution. Come anticipato a listino ci sono anche la motorizzazione plug-in hybrid e la versione full-electric (qui l'approfondimento), con prezzi d’attacco rispettivamente di 41.950 e 42.900 euro.

Kia Niro HEV: il badge posteriore Kia Niro HEV: il badge posteriore

SCHEDA TECNICA KIA NIRO HEV

Motore 1.6 GDi, 4 cilindri turbobenzina full-hybrid
Potenza di sistema 141 CV
Coppia di sistema 265 Nm
Prestazioni Vel. Max. 165 km/h | 0-100 km/h in 10,8 secondi 
Trazione Anteriore
Cambio Automatico DCT 6 rapporti
Dimensioni 4,42 x 1,82 x 1,54  m
Passo 2,72 m
Posti 5
Peso in ordine di marcia  1.474 kg
Bagagliaio  Da 451 litri a 1.445 litri
Consumi (misto WLTP) 4,4-4,7 l/100 km
Emissioni CO2 (WLTP) 100 g/km
Prezzo A partire da 31.950 euro

Pubblicato da Dario Paolo Botta, 13/08/2023
Tags
Gallery
Listino Kia Niro
Allestimento CV / Kw Prezzo
Niro 1.6 GDi 141 CV HEV Business 105 / 77 31.950 €
Niro 1.6 GDi 141 CV HEV Style 105 / 77 34.700 €
Niro 1.6 GDi 141 CV HEV Evolution 105 / 77 36.700 €
Niro 1.6 GDi 183 CV PHEV Style 105 / 77 41.950 €
Niro 64,8 kWh 204 CV EV Business - / - 42.900 €
Niro 1.6 GDi 183 CV PHEV Evolution 105 / 77 43.950 €
Niro 64,8 kWh 204 CV EV Evolution - / - 49.950 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Kia Niro visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Kia Niro
Vedi anche