Autore:
Emanuele Colombo

REGINA DELLE PASSERELLE Conoscete Lithium Cycles? È un'azienda americana che da una fortunata campagna di crowdfunding su Kickstarter ha lanciato una bici elettrica da 3.000 dollari che ha fatto il botto alla scorsa NY Fashion Week. Il segreto di questa e-bike chiamata Super 73 è che assomiglia a una moto in miniatura, quasi una scrambler, con il telaio a culla chiusa e la batteria montata al posto del serbatoio.

ARRIVA LA LOW COST Per raggiungere un pubblico più vasto e anche il mercato europeo, Lithium Cycles lancerà in dicembre la Super 73 Scout: un modello meno ricercato nelle finiture, con batterie meno potenti, luci e portapacchi venduti a parte, che in Europa costerà 1.055 dollari più IVA (circa 1.150 euro, in Italia). Per rientrare nelle normative delle biciclette a pedalata assistita la Scout raggiunge i 25 km/h e ha un'autonomia di 32 chilometri.

LE CARATTERISTICHE Il motore elettrico di tipo brushless è ospitato nel mozzo della ruota posteriore e il suo intervento è regolabile su tre livelli diversi. Il serbatoio/batteria è staccabile, per agevolare le operazioni di ricarica, che richiedono da 3 a 5 ore. Le gomme sono di grande sezione, per ammortizzare meglio pavé e lastricato e offrire maggiore sicurezza sulle rotaie del tram (un'esigenza certo più sentita da noi che negli USA) e i freni, infine, sono a disco.

LA TENDENZA Visto come si sta allargando il mercaro delle biciclette a pedalata assistita viene il dubbio che queste prenderanno presto il posto che qualche anno fa era dei ciclomotori come il Ciao, prima che gli scooter li soppiantassero. Se siete interessati, il sito di Lithium Cycles accetta preordini.


TAGS: prestazioni velocita prezzo autonomia e-bike bicicletta bici elettrica pedalata assistita caratteristiche data di lancio lithium cycles super73 scout disponibilità