Autore:
Emanuele Colombo

GENERATORE IDROELETTRICO PORTATILE Chiuso sembra un barattolo di schiuma da barba lungo 24,5 centimetri, con un diametro di 6,5 centimetri e del peso di 800 grammi. Aprilo e scoprirai un'elica di 21 centimetri: è Estream, il primo generatore di corrente che va a... corrente (d'acqua). È pensato per l'uso outdoor e verrà prodotto se su Kickstarter, la nota piattaforma di crowdfunding, verrà raggiunto il budget necessario.

CHI FA DA SÉ FA PER TRE A progettarlo è stato Enomad: un team di giovani designer e ingegneri che lavorano insieme dal 2014. La loro creazione Estream ha una batteria interna al litio da 6.400 mAh, che si ricarica in circa quattro ore e mezza e poi è in grado di ricaricare a sua volta fino a tre smartphone, tablet o GoPro: in metà tempo rispetto alle prese elettriche di casa che si usano negli Usa (110 V), dicono.

FA ANCHE DA LAMPADA Una ghiera luminosa indica lo stato di carica della batteria: Estream è al 100 per cento quando l'anello dei led si chiude. Per alimentare dispositivi esterni, la batteria va separata dal gruppo turbina (l'elica con tutti gli ingranaggi e il generatore), altrimenti Estream può essere usato anche come lampada: da superficie o addirittura subacquea, visto che il dispositivo è ovviamente impermeabile.

SI VENDERÀ DAPPERTUTTO Estream funziona infatti immerso nell'acqua: in mezzo alla corrente (anche debole) o legato dietro al kayak, precisano quelli di Enomad. Le prime consegne, se il progetto andrà in porto, sono previste per gennaio 2017 e l'azienda promette di gestire le spedizioni in tutto il mondo.


TAGS: kickstarter estream generatore subacqueo generatore idroelettrico portatile