Autore:
Simone Valtieri

CHE MERCATO! Ennesimo colpo di mercato degli ultimi mesi in Superbike. Dopo il passaggio di Alvaro Bautista dalla Ducati alla Honda, l'approdo di Scott Redding in sua vece, e quello di Toprak Razgatlioglu dalla Kawasaki alla Yamaha, arriva a chiudere il cerchio il trasferimento di Alex Lowes dalla Yamaha alla Kawasaki ufficiale del KRT. Il britannico sostituirà il suo connazionale Leon Haslam in sella alla verde, andando ad affiancare il cinque volte campione del mondo Jonathan Rea.

COPPIA DA SCINTILLE In pista più di una volta tra Lowes e Rea non sono mancate scintille, come a Jerez, dunque c'è parecchia curiosità su come andranno le cose tra i due da compagni di team. Il britannico della Yamaha è attualmente terzo in campionato e punterà il prossimo anno al bersaglio grosso. Quella 2020 sarà la settima stagione di Alex nel campionato mondiale Superbike, se si eccettuano le prime comparsate del 2011, quand'era ancora ventenne e sostituì proprio Rea per una gara a Brno. 

LA MIGLIORE STAGIONE La stagione 2019 è senza dubbio la migliore di Alex nel Mondiale, con il terzo posto a portata di mano potrebbe battere il suo miglior risultato sin qui maturato, ovvero il quinto posto del 2017. Non sono arrivati successi per lui ma ben sette podi, come mai prima in carriera (sebbene quest'anno siano 3 e non 2 le gare ogni weekend). Con tutti i movimenti di mercato andati in scena resta ancora una sola moto ufficiale libera per il 2020, in Honda al fianco di Alvaro Bautista.


TAGS: yamaha superbike worldsbk kawasaki alex lowes jonathan rea wsbk leon haslam WSBK 2020