Autore:
Simone Valtieri

DA KAWASAKI A YAMAHA Dopo un weekend scoppiettante a Magny Cours, il giovane turco Toprak Razgatlioglu ha annunciato il suo passaggio al team Pata Yamaha per la stagione 2020, lasciando la Kawasaki del team Turkish Puccetti Racing. Toprak prenderà il posto di Alex Lowes e andrà a comporre una coppia agguerritissima con l'olandese Michael Van der Mark, ormai quasi un veterano, al quarto anno con la casa nipponica.

CARRIERA IN ASCESA Il turco, che sabato scorso ha vinto Gara-1 in Francia, rimontando dal 16° posto e confermandosi poi nella Superpole Race, è già un mezzo eroe in patria, avendo rapidamente preso il posto nei cuori del suo popolo di Kenan Sofuoglu, asso della Supersport. Nel suo curricullum c'è già il titolo di campione del mondo della European Superstock 600 nel 2015 e l'ottimo secondo posto nel 2017 nella FIM Superstock 1000. Approdato in Superbike nel 2018 è salito sul podio già nella stagione d'esordio a Donington, mentre nel 2019 è quinto in classifica con dieci podi e i due successi dello scorso fine-settimana, in piena lotta per il terzo posto con Lowes e Van der Mark.

PILOTA EMOZIONANTE Il presidente di Yamaha Motor Europe, Eric De Seynes, ha dato il benvenuto nel team al pilota turco: "Toprak Razgatlioglu è il pilota più emozionante tra quelli più giovani nel WorldSBK e sono felice ed orgoglioso di averlo in Yamaha nel 2020. Quando guardiamo ai progressi di Toprak in questa stagione, la sua seconda stagione in WorldSBK, si capisce il suo grandissimo talento e il suo spirito da lottatore. Come per il suo compagno di squadra della prossima stagione, Michael van der Mark, è un pilota che cerca sempre di dare qualcosa in più quando è in gara ed è pronto a spingere al limite per superare qualsiasi ostacolo. Lo abbiamo visto chiaramente a Magny-Cours, dove è partito dalla sesta fila ed è andato a conquistare la sua prima vittoria di sempre nel WorldSBK"

KAWASAKI GOLIARDICA Toprak lascia il team satellite della Kawasaki. E intanto sui social la casa giapponese, tramite il suo account Facebook ufficiale di "Kawasaki Italia", si è tirata dietro qualche critica per come ha scherzato sul successo di Jonathan Rea. In un finto gruppo di Whatsapp contenente come membri Honda, BMW, Ducati e Yamaha si vede una foto del pilota britannico che festeggia il quinto titolo accompagnato dal messaggio "Campioni del Mondoooo!!! Quinta volta di fila!", e sotto le scritte beffarde circa gli altri team che avrebbero "abbandonato" il gruppo, ovvero la contesa per il titolo. Ovviamente il post è stato scritto in tono goliardico, come precisato anche dall'account che chiosa con un "si scherza!"


TAGS: yamaha superbike worldsbk kawasaki Toprak Razgatlioglu wsbk WSBK 2019