Autore:
Simone Valtieri

SFIDA MONDIALE Parte con un terzo incomodo in vetta il weekend della nona tappa del Mondiale Superbike 2019 a Laguna Seca, e con i due aspiranti al titolo staccati a fine giornata di due decimi. Parliamo ovviamente di Alvaro Bautista e Jonathan Rea, preceduti nelle PL2 dall'ottimo Chaz Davies, apparso ritrovato sulla pista americana. Il britannico ha timbrato un ottimo 1'23"387 nella seconda tornata di libere, precedendo per appena 32 millesimi Rea e per 263 il compagno Bautista.

CHE REA! E dire che la mattinata era cominciata malissimo per la casa italiana, con il miglior tempo di Rea in 1'23"440 e un secondo di distacco incassato da Bautista, che si trovava in settima posizione, dietro anche in questo caso al compagno Davies, sesto. Alle spalle di Rea si erano invece piazzate la BMW di Tom Sykes e la Kawasaki di Toprak Razgatlioglu, entrambi in gran crescita dopo il weekend di Donington, ma con un distacco superiore al mezzo secondo. Bene anche Lowes e Van der Mark, 4° e 5° con la Yamaha entrambi a 8 decimi da Rea, mentre Marco Melandri, reduce dall'annuncio del ritiro a fine stagione, aveva chiuso nono a 1"1.

RISCOSSA DUCATI Al pomeriggio invece la Ducati ha riscattato le opache PL1 piazzando, come già accennato, Davies in testa in 1'23"387 e Bautista terzo. In mezzo ai due il campione del mondo e lader iridato Rea, che ha però fatto vedere il miglior passo gara, girando costantemente sotto gli 84" sulla pista americana. Ancora bene anche Tom Sykes, che ha ottenuto il quarto tempo a 4 decimi da Davies, mentre sono tre i piloti che si sono fermati a circa mezzo secondo, ovvero Haslam, Baz, Razgatlioglu. Più staccati Lowes, Torres e Cortese, mentre Marco Melandri, 11°, ha mantenuto il ritardo della mattinata, sempre 1"1 dalla vetta. In difficoltà gli altri due italiani, Rinaldi e Dalbianco, 15° e 16° al mattino, 17° e 19° al pomeriggio.

Risultati prove libere 2, Round Stati Uniti, Laguna Seca 2019

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 1'23.387   26
2 J.  REA Kawasaki ZX-10RR 1'23.419 +0.032 24
3 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 1'23.650 +0.263 26
4 T.  SYKES BMW S1000 RR 1'23.797 +0.410 21
5 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 1'23.852 +0.465 23
6 L.  BAZ Yamaha YZF R1 1'23.925 +0.538 21
7 T.  RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 1'23.943 +0.556 24
8 A. LOWES Yamaha YZF R1 1'24.212 +0.825 22
9 J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 1'24.339 +0.952 21
10 S. CORTESE Yamaha YZF R1 1'24.405 +1.018 23
11 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 1'24.564 +1.177 22
12 M. VAN DER MARK Yamaha YZF R1 1'24.670 +1.283 22
13 L.  MERCADO Kawasaki ZX-10RR 1'24.731 +1.344 27
14 E. LAVERTY Ducati Panigale V4 R 1'24.939 +1.552 18
15 J.  BEACH Yamaha YZF R1 1'24.973 +1.586 27
16 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 1'25.000 +1.613 22
17 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 1'25.501 +2.114 23
18 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 1'25.922 +2.535 22
19 A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 1'26.251 +2.864 22

Risultati prove libere 1, Round Stati Uniti, Laguna Seca 2019

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 J.  REA Kawasaki ZX-10RR 1'23.440   21
2 T.  SYKES BMW S1000 RR 1'23.986 +0.546 20
3 T.  RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 1'24.187 +0.747 27
4 A. LOWES Yamaha YZF R1 1'24.231 +0.791 15
5 M. VAN DER MARK Yamaha YZF R1 1'24.247 +0.807 21
6 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 1'24.300 +0.860 22
7 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 1'24.470 +1.030 23
8 L.  BAZ Yamaha YZF R1 1'24.588 +1.148 24
9 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 1'24.614 +1.174 21
10 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 1'24.625 +1.185 24
11 J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 1'24.745 +1.305 23
12 L.  MERCADO Kawasaki ZX-10RR 1'24.921 +1.481 24
13 S. CORTESE Yamaha YZF R1 1'25.098 +1.658 23
14 E. LAVERTY Ducati Panigale V4 R 1'25.158 +1.718 18
15 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 1'25.858 +2.418 25
16 A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 1'25.983 +2.543 23
17 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 1'26.094 +2.654 22
18 J.  BEACH Yamaha YZF R1 1'26.094 +2.654 22
19 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 1'26.114 +2.674 26

TAGS: superbike laguna seca marco melandri chaz davies alvaro bautista jonathan rea superbike laguna seca sbk laguna seca WSBK 2019 WorldSBK 2019