Autore:
Giulio Scrinzi

PRIMA TAPPA TRICOLORE Dall'Università delle Moto che risponde al nome del TT Circuit di Assen, il Mondiale Superbike approderà nel prossimo fine settimana sull'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per la prima tappa italiana presente in calendario. Un altro circuito storico, sul quale sono andati in scena degli spettacolari duelli stampati nella mente e nel cuore di tutti gli appassionati delle derivate dalla serie.

INARRESTABILE Dopo quattro round disputati, il Campione del Mondo in carica arriva ad Imola con 7 vittorie e un secondo posto all'attivo, e dall'alto della sua prima posizione in classifica piloti è riuscito ad accumulare un vantaggio di 64 punti sul compagno di squadra Tom Sykes e addirittura 84 sulla prima guida della Ducati, Chaz Davies. Jonathan Rea sembra proprio in stato di grazia, e Imola potrà essere il circuito ideale per proseguire questa scia positiva di successi. Nel 2014 e nel 2015, infatti, Johnny ha firmato due importanti doppiette prima su Honda e poi su Kawasaki, mentre nella passata stagione si è dovuto piegare allo strapotere della Panigale R di Davies terminando entrambe le gare al secondo posto. Ma quest'anno pare essere ancora più in sintonia con la sua ZX-10RR, quindi, una volta di più, arriverà sulle rive del Santerno come l'uomo da battere.

STO ARRIVANDO Il primo che cercherà di mettergli il bastone tra le ruote sarà sicuramente il suo compagno di squadra, un Tom Sykes che sta ancora facendo i conti con un mal di stomaco che non vuole saperne di andarsene ma che, nonostante tutto, gli ha permesso di lasciare Assen con un doppio secondo posto molto importante, soprattutto per il morale. Grazie al record di partenze dalla prima fila, ben sei, Mr Superpole arriva ad Imola in cui ricorda la sua doppietta firmata nel 2013, anno della conquista del suo unico titolo mondiale. Sarà in grado di interrompere la scia di vittorie di Jonathan Rea?

ADDIO TITOLO? La stessa domanda è da rivolgere al terzo pilota in classifica, quel Chaz Davies che ha lasciato Assen con tanta amarezza per il ritiro all'ultima variante di Gara 1 e un terzo posto in Gara 2 che non ha rispecchiato sicuramente il suo vero potenziale. Ora ha un distacco dalla vetta di ben 84 punti: che il titolo sia ormai un miraggio? Non è ancora detto, perchè l'anno scorso ad Imola ha dominato entrambe le manche oltre a firmare la pole position, quindi il circuito bolognese potrebbe riservargli qualche bella sorpresa per poter ancora continuare a sperare nella corona d'alloro iridata.

ITALIANI ALLA RISCOSSA Ma dal momento che questo quinto round sarà la prima tappa tricolore, la nostra speranza è quella di vedere i nostri piloti italiani lottare, finalmente, per la vittoria, o quantomeno per il podio! Occhi puntati, quindi, sul nostro Marco Melandri, che vorrà sicuramente rifarsi di un weekend olandese terminato sotto le aspettative, ma anche su Lorenzo Savadori, ritornato in pista proprio ad Assen dopo il botto patito in Thailandia. E chissà se anche Raffaele De Rosa o Alex De Angelis riusciranno a dare spettacolo sul sali e scendi situato vicino alle rive del Santerno... dopotutto, manca così poco a raggiungere la 100esima vittoria di un italiano nel Mondiale Superbike! Forza ragazzi!

SUPERSPORT: NON C'È DUE SENZA TRE? Dopo il fantastico trionfo in quel di Assen, Kenan Sofuoglu è finalmente ritornato al vertice nella sua categoria, la Supersport 600. Il turco arriva a Imola staccato di ben 40 punti dal leader di classifica, Lucas Mahias, ma è dal 2015 che la sua Kawasaki si è abbonata al gradino più alto del podio del Santerno. Riuscirà a conquistare la sua terza vittoria di fila in sella alla sua ZX-6R?

STK 1000 E SSP 300 Dopo il brutto incidente rimediato in quel di Assen a cui ha fatto seguito la sua corsa all'Ospedale di Groningen, Marvin Fritz è riuscito a cavarsela solamente con una brutta botta e una contusione polmonare che i medici hanno giudicato non rilevante, il che gli ha permesso di poter proseguire il suo recupero direttamente da casa. La STK 1000, quindi, perde il suo primo protagonista di stagione, e arriva ad Imola con Michael Ruben Rinaldi in testa alla classifica davanti al vincitore olandese Toprak Razgatlioglu. Nella SSP 300, invece, Scott Deroue è pronto a concedersi il tris di vittorie dopo il successo sul MotorLand Aragon e il bis all'Università delle Moto di due settimane fa. In entrambe le categorie ci sarà da aspettarsi delle sfide all'ultima staccata!

COSì IN TV Qua di seguito la programmazione ufficiale del quinto round del Mondiale Superbike trasmesso in diretta dalla nazionale Mediaset.

Sabato 13 Maggio 2017
08:40 SUPERBIKE FP3 (Italia 2)
09:20 SUPERSPORT FP3 (Italia 2)
09:45 STK 1000 FP3 (Italia 2)
10:15 SUPERBIKE Superpole (Italia 2)
11:30 SSP 300 Qualifiche (Italia 2)
12:40 SUPERBIKE Gara 1 (Italia 1 e Italia 2)
14:00 SUPERSPORT Superpole (Italia 2)
15:00 STK 1000 Qualifiche (Italia 2)
 
Domenica 14 Maggio 2017
08:55 SUPERSPORT Warm-up (Italia 2)
09:30 SUPERBIKE Warm-up (Italia 2)
10:00 STK 1000 Warm-up (Italia 2)
11:20 SUPERSPORT Gara (Italia 2)
12:40 SUPERBIKE Gara 2 (Italia 1 e Italia 2)
14:10 SSP 300 Gara (Italia 2)
15:15 STK 1000 Gara (Italia 2)

TAGS: superbike sbk superbike 2017 sbk 2017 superbike imola 2017 sbk imola 2017 orari sbk imola 2017 orari superbike imola 2017 programmazione sbk imola 2017 programmazione superbike imola 2017