Autore:
Giulio Scrinzi

SBK GARA 2 – DI NUOVO DAVIES La bandiera rossa causata dalla rottura del motore della Kawasaki di Ayrton Badovini al secondo giro lo ha certamente aiutato... Ma anche in Gara 2 Chaz Davies ha fatto la magia: assieme alla vittoria nella manche di ieri, il gallese della Ducati ha fatto en plein come l'anno scorso, terminando sul gradino più alto del podio una gara tutta in rimonta che è stata decisa nel corso del settimo passaggio, quando il numero 7 di Borgo Panigale si è sbarazzato del Campione del Mondo in carica alla Variante Bassa. Rea, alla fine, ha limitato i danni, bissando il secondo posto di ieri, davanti al compagno di squadra Tom Sykes, che gli consente di mantenere ben 74 punti di vantaggio dall'inglese della Ducati. Ottimo quarto posto per la Panigale privata di Xavi Fores, capace di mettersi dietro quella ufficiale di Marco Melandri. Sesta la prima delle Yamaha di Alex Lowes, capace di precedere l'Aprilia di Eugene Laverty e la BMW di Jordi Torres. Chiudono la top ten l'altra R1 di Michael Van der Mark e la RSV4 di Leandro Mercado.

SUPERSPORT: E ALLA TERZA RIPARTENZA... Ci sono volute tre partenze prima che i piloti della Supersport abbiano tagliato la bandiera a scacchi. Dopo la prima caduta di Roberto Rolfo alla variante finale a cui è seguita quella che lo ha coinvolto di nuovo alla Tosa assieme a Marco Malone e a Kazuki Watanabe, i protagonisti delle 600 derivate dalla serie sono ripartiti definitivamente dopo la seconda manche della Superbike, in una gara ridotta sulla distanza di 11 giri e che ha incoronato vincitore il Campione del Mondo in carica Kenan Sofuoglu. Il turco ha battuto per x millesimi il francese Lucas Mahias, mentre è giunto terzo l'americano PJ Jacobsen. Più staccati Sheridan Morais, Kyle Smith e Jules Cluzel, mentre è arrivato settimo il nostro Christian Gamarino, migliore degli italiani.

SSP 300: GARCIA, BUONA LA PRIMA! Ci ha creduto fino all'ultimo e alla fine ce l'ha fatta: Marc Garcià è il vincitore del terzo round stagionale della categoria SSP 300, conquistata dopo una gara combattutissima e grazie a un fantastico sorpasso all'ultima variante sul nostro Alfonso Coppola, secondo al traguardo per soli 177 millesimi. Terzo sotto la bandiera a scacchi l'ucraino Mykyta Kalinin: in realtà sarebbe stato quarto, ma la penalizzazione inflitta a Borja Sanchez per il taglio effettuato alla Variante Alta lo ha premiato con il gradino più basso del podio. Quinto l'ottimo Giuseppe De Gruttola, in bagarre per la vittoria fino a pochi giri dalla fine.

STK 1000: DOMINIO DUCATI-RINALDI Come in Supersport, anche la STK 1000 si è resa protagonista con ben tre partenze, causate prima dalla caduta di Mike Jones e Luca Marconi e poi da quella tra Alessandro Nocco e Marc Moser, entrambe alla curva del Tamburello. Ma anche dopo due bandiere rosse, la concentrazione di Michael Ruben Rinaldi non è venuta meno, consentendo al riminese di centrare una vittoria praticamente in solitaria su Roberto Tamburini, secondo, e Toprak Razgatlioglu, terzo. A seguire altri tre italiani, Federico Sandi, Marco Faccani e Matteo Ferrari, che assieme a Federico Sanchioni completano una top ten con ben sette piloti tricolori all'appello.

SBK GARA 2: COSì AL TRAGUARDO 1) Chaz Davies, Ducati; 2) Jonathan Rea, Kawasaki; 3) Tom Sykes, Kawasaki; 4) Xavi Fores, Ducati; 5) Marco Melandri, Ducati; 6) Alex Lowes, Yamaha; 7) Eugene Laverty, Aprilia; 8) Jordi Torres, BMW; 9) Michael Van der Mark, Yamaha; 10) Leandro Mercado, Aprilia.

SBK: CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Jonathan Rea, 235 punti; 2) Chaz Davies, 161 punti; 3) Tom Sykes, 160 punti; 4) Marco Melandri, 124 punti; 5) Alex Lowes, 94 punti; 6) Xavi Fores, 84 punti; 7) Michael Van der Mark, 78 punti; 8) Jordi Torres, 65 punti; 9) Leon Camier, 64 punti; 10) Eugene Laverty, 55 punti.

SUPERSPORT: COSì AL TRAGUARDO 1) Kenan Sofuoglu, Kawasaki; 2) Lucas Mahias, Yamaha; 3) Patrick Jacobsen, MV Agusta; 4) Sheridan Morais, Yamaha; 5) Kyle Smith, Honda; 6) Jules Cluzel, Honda; 7) Christian Gamarino, Honda; 8) Loris Cresson, Yamaha; 9) Hikari Okubo, Honda; 10) Alessandro Zaccone, MV Agusta.

SUPERSPORT: CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Lucas Mahias, 85 punti; 2) Sheridan Morais, 58 punti; 3) Patrick Jacobsen, 55 punti; 4) Kenan Sofuoglu, 50 punti; 5) Roberto Rolfo, 41 punti; 6) Jules Cluzel, 39 punti; 7) Kyle Ryde, 36 punti; 8) Federico Caricasulo, 35 punti; 9) Niki Tuuli, 27 punti; 10) Christian Gamarino, 25 punti.

SSP 300: COSì AL TRAGUARDO 1) Marc Garcia, Yamaha; 2) Alfonso Coppola, Yamaha; 3) Mykyta Kalinin, Yamaha; 4) Borja Sanchez, Yamaha; 5) Giuseppe De Gruttola, Yamaha; 6) Dorren Loureiro, Yamaha; 7) Luca Bernardi, Yamaha; 8) Paolo Grassia, Kawasaki; 9) Robert Schotman, Yamaha; 10) Mika Perez, Honda.

SSP 300: CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Scott Deroue, 55 punti; 2) Alfonso Coppola, 41 punti; 3) Borja Sanchez, 39 punti; 4) Marc Garcia, 35 punti; 5) Dorren Loureiro, 29 punti; 6) Daniel Valle, 23 punti; 7) Giuseppe De Gruttola, 23 punti; 8) Mika Perez, 22 punti; 9) Glenn Van Straalen, 20 punti; 10) Ana Carrasco, 19 punti.

STK 1000: COSì AL TRAGUARDO 1) Michael Ruben Rinaldi, Ducati; 2) Roberto Tamburini, Yamaha; 3) Toprak Razgatlioglu, Kawasaki; 4) Federico Sandi, BMW; 5) Marco Faccani, BMW; 6) Matteo Ferrari, BMW; 7) Sebastien Suchet, BMW; 8) Mike Jones, Ducati; 9) Alex Schacht, Ducati; 10) Federico Sanchioni, BMW.

STK 1000: CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Michael Ruben Rinaldi, 70 punti; 2) Toprak Razgatlioglu, 54 punti; 3) Roberto Tamburini, 43 punti; 4) Florian Marino, 36 punti; 5) Marco Faccani, 22 punti; 6) Jeremy Guarnoni, 21 punti; 7) Sebastien Suchet, 20 punti; 8) Federico Sandi, 18 punti; 9) Illia Mykhalchyk, 18 punti; 10) Luca Vitali, 15 punti.


TAGS: supersport superbike sbk superbike 2017 sbk 2017 superbike imola 2017 stk 1000 ssp 300 sbk imola 2017 supersport imola 2017 ssp 300 imola 2017 stk 1000 imola 2017