SBK Francia 2017, Davies: “Oggi ero molto motivato”, Melandri; “Ho faticato con il grip”
SBK 2017

SBK Francia 2017, Davies: “Oggi ero molto motivato”, Melandri; “Ho faticato con il grip”


Avatar Redazionale , il 02/10/17

4 anni fa - Ecco le dichiarazioni di Davies e Melandri al termine del round di Magny-Cours

In una manche che ha visto la caduta del neo Campione del Mondo Rea, Chaz Davies ha centrato il gradino più alto del podio mentre Melandri il quinto posto al traguardo

Benvenuto nello Speciale SUPERBIKE FRANCIA 2017, composto da 6 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SUPERBIKE FRANCIA 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

RISCATTO ROSSO Se la prima manche di Magny-Cours ha visto il trionfo di Jonathan Rea, capace di laurearsi con due round in anticipo Campione del Mondo SBK per la terza volta, in Gara 2 le Rosse di Borgo Panigale sono tornate a splendere. Quantomeno quella di Chaz Davies, scattata alla perfezione dall'11esima casella in griglia e capace di conquistare la testa della corsa nell'arco di un paio di giri, mantenendola poi fino alla bandiera a scacchi complice, tra l'altro, il crash del Cannibale della Kawasaki a causa di un contatto con Eugene Laverty. È andata meno bene al nostro Marco Melandri, impossibilitato a disputare il warm-up della mattina per alcuni problemi tecnici di poco grip al posteriore che poi sono aumentati durante la gara, terminata infine con un poco convincente quinto posto sotto la bandiera a scacchi.

VEDI ANCHE



CHAZ DAVIESQuesta vittoria è il modo migliore per mettersi alle spalle le ultime gare: oggi ero davvero motivato fin dalla partenza, quando ho fatto tanti sorpassi rimontando fino alla vetta dall'11esima posizione in griglia. Non è stata una corsa facile, perchè la pioggia a sprazzi ha influenzato il nostro stile di guida. In ogni modo, siamo riusciti a centrare il massimo risultato possibile”.

MARCO MELANDRIIl weekend è stato positivo, soprattutto grazie al secondo posto in Gara 1. Oggi, invece, abbiamo chiuso con una deludente quinta posizione che ci lascia l'amaro in bocca: non siamo stati fortunati fin dal warm-up, quando un problema tecnico ci ha impedito di girare. Abbiamo cambiato moto tenendo il set-up invariato, ma le sensazioni erano differenti e non ero completamente a mio agio. Ho faticato molto con il grip al posteriore, soprattutto nelle curve lente”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 02/10/2017
Gallery
superbike francia 2017
Logo MotorBox