SUPERBIKE 2017

SBK Aragon 2017: gli orari della diretta tv di prove libere, qualifiche e gare


Avatar Redazionale , il 28/03/17

4 anni fa - Ecco tutta la programmazione Mediaset per il terzo round stagionale

Superpole sabato 1 aprile alle 10:15 seguita da Gara 1 alle 12:40, lo stesso orario di Gara 2 di domenica 2 aprile

Benvenuto nello Speciale SUPERBIKE ARAGON 2017, composto da 6 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SUPERBIKE ARAGON 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

SI TORNA IN EUROPA Dopo il primo round sul sali e scendi australiano di Phillip Island seguito dalla seconda tappa in terra thailandese, la Superbike torna nel Vecchio Continente per il terzo appuntamento della stagione, per la precisione su quel MotorLand Aragon che ha visto come dominatore assoluto degli ultimi anni il britannico Chaz Davies. Situtato nel paesaggio desertico di Alcaniz, il circuito spagnolo vedrà anche l'esordio della Superstock 1000 e della nuova Supersport 300, che assieme alla tradizionale classe Supersport ed alla storica SBK faranno di questo primo round europeo un appuntamento da non perdere.

CHI FERMA REA? Con un poker di vittorie e due pole position all'attivo, l'inizio di stagione 2017 per Jonathan Rea è stato da incorniciare. L'alfiere del Kawasaki Racing Team ha le più serie intenzioni di portare a quota tre i Titoli Mondiali in bacheca, ma Aragon rappresenterà per lui un'incognita. Sul circuito spagnolo ha vinto solamente la prima manche del 2015, tuttavia negli scorsi test invernali si è dimostrato molto veloce e particolarmente a suo agio su questa pista, quindi sarà come al solito un vero osso duro da battere. Chi riuscirà a fermarlo? Forse il suo compagno di squadra, Tom Sykes, autore di una doppietta nel 2014...

RED POWER O forse la Ducati, con un Chaz Davies che ad Aragon ha sempre conquistato ottimi risultati: le ultime tre vittorie portano tutte il suo nome, come quella del 2013 quando correva per la BMW. Potrà essere quindi l'occasione giusta per tornare ad assaporare la testa della classifica, nel suo caso distante da Jonathan Rea ben 30 punti. Venticinque lunghezze in più per il suo compagno di squadra, un Marco Melandri che al MotorLand ha ottenuto la sua prima pole position, la vittoria nel 2011 con la Yamaha e quella del 2012 con la S1000RR tedesca... e che ne ha assolutamente bisogno di un'altra per tenere aperte le chance per il Mondiale.

LAVORI IN CORSO Hanno buone possibilità per raggiungere un piazzamento a podio le due Yamaha ufficiali di Alex Lowes e Michael van der Mark, mentre dovranno faticare un po' di più le due Aprilia del team Milwaukee di Lorenzo Savadori e di Eugene Laverty e le due BMW dell'idolo di casa Jordi Torres e del tedesco Markus Reiterberger. Lavori ancora in corso per le Honda ufficiali di Nicky Hayden e di Stefan Bradl, alle prese con la nuova (ed ancora piuttosto acerba) Fireblade SP2, e per la MV Agusta F4 di Leon Camier, protagonista di uno start di stagione influenzato da diversi problemi meccanici.

SUPERSPORT: RITORNA SOFUOGLU! Nei primi due round i maggiori pretendenti al titolo 2017, Patrick Jacobsen e Jules Cluzel, avrebbero potuto approfittare dell'assenza del Campione del Mondo 2016 per portarsi avanti in classifica... Ed invece alcune difficoltà tecniche (assieme alla caduta del francese a Phillip Island) hanno impedito quest'impresa ad entrambi, favorendo nel frattempo altri protagonisti come Roberto Rolfo, vincitore in Australia e davanti a tutti nella generale, e Federico Caricasulo, trionfatore in Thailandia ed ora terzo a soli cinque punti dalla vetta. In mezzo a loro si è fatto sotto anche Niki Tuuli, distante da “Roby” di sole tre lunghezze, mentre la Kawasaki ufficiale di Kyle Ryde è costretta ad inseguire dalla quarta posizione. Proprio ad Aragon, però, vedremo il ritorno di Kenan Sofuoglu, che sul circuito spagnolo ha sempre vinto negli ultimi tre anni. Che la pacchia sia già finita per tutti?

STK 1000 E SSP 300 Come già preannunciato, il MotorLand spagnolo sarà anche il round d'esordio della classe Superstock 1000 e dell'inedita Supersport 300. Per quanto riguarda la prima, l'edizione 2016 è terminata con un Raffaele De Rosa vincitore (quasi) a tavolino del Titolo sul circuito di Jerez, dal momento che il suo avversario Leandro Mercado non è potuto nemmeno partire per dei problemi tecnici alla sua Ducati Panigale. Quest'anno la situazione è leggermente diversa: da tenere d'occhio ci sarà sicuramente l'australiano Mike Jones, al debutto sulla Rossa di Borgo Panigale del team Aruba.it junior, ma anche Maximilian Scheib, al successo l'anno scorso proprio nell'ultima gara, ed i nostri Michael Rinaldi e Kevin Calia. Tanta attesa, però, anche per la nuova SSP 300, che servirà da introduzione alle classi maggiori per molti giovani di talento come le due donne Ana Carrasco (conosciuta per la sua partecipazione al Campionato del Mondo Moto3) e Avalon Biddle ma anche per Mika Perez, fresco Campioncino dell'European Junior Cup, e per i due italiani d'esperienza Alfonso Coppola e Paolo Grassia.

COSÌ IN TV A seguire la programmazione ufficiale Mediaset del terzo round stagionale del Campionato Superbike 2017 sul circuito del MotorLand Aragon.

SABATO 1 APRILE

VEDI ANCHE



08:40 SUPERBIKE FP3 (Italia 2)

09:20 SUPERSPORT FP3 (Italia 2)

09:45 STK 1000 FP3 (Italia 2)

10:15 SUPERBIKE SUPERPOLE (Italia 2)

11:30 SSP 300 QUALIFICHE (Italia 2)

12:40 SUPERBIKE GARA 1 (Italia 1 e Italia 2)

14:00 SUPERSPORT SUPERPOLE (Italia 2)

15:00 STK 1000 QUALIFICHE (Italia 2)

DOMENICA 2 APRILE

08:55 SUPERSPORT WARM-UP

09:30 SUPERBIKE WARM-UP

10:00 STK 1000 WARM-UP

11:20 SUPERSPORT GARA (Italia 2)

12:40 SUPERBIKE GARA 2 (Italia 1 e Italia 2)

14:00 SSP 300 GARA (Italia 2)

15:15 STK 1000 GARA (Italia 2)


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 28/03/2017
superbike aragon 2017
Logo MotorBox