Max Biaggi: “Mai più in sella a una moto, nemmeno per gioco!”
SUPERBIKE

Max Biaggi: “Mai più in sella a una moto, nemmeno per gioco!”


Avatar Redazionale , il 07/09/17

4 anni fa - Ecco la dichiarazione del pilota romano in merito al suo rapporto con le due ruote

Dopo il grave incidente di Latina e i venti giorni di Ospedale dove ha lottato tra la vita e la morte, il pilota romano ha affermato che il suo rapporto con le due ruote è finito

BASTA, È FINITA Stavolta il Corsaro ha definitivamente appeso il casco al chiodo. L'ultimo incidente di cui si è reso sfortunato protagonista, avvenuto sulla pista di Latina mentre si allenava per gli Internazionali di Supermoto, deve essergli servito di lezione, dal momento che i venti giorni successivi li ha trascorsi all'Ospedale San Camillo di Roma lottando tra la vita e la morte. Alla fine questa tragica avventura si è conclusa nel migliore dei modi, anche se ha portato Max Biaggi alla definitiva decisione di abbandonare qualsiasi attività in sella a una due ruote da corsa.

VEDI ANCHE



SOLO BEI RICORDIDopo quello che mi è successo non ho più intenzione di tornare in sella a una moto per il resto della mia vita – ha dichiarato il quattro volte iridato della 250 e due volte Campione del Mondo della Superbike – Quando in ospedale mi hanno detto che avevo il 20% di possibilità di sopravvivere all'incidente ho capito che avrei definitivamente posto fine alla mia carriera di pilota. Negli ultimi anni correvo per abitudine, ma d'ora in avanti non salirò più in sella nemmeno per gioco. Mi rimarranno solamente dei bei ricordi di tutto quello che ho fatto: la passione per le due ruote è la mia emozione più intima, che ha saputo regalarmi tanta gioia e tanto divertimento”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 07/09/2017
Vedi anche
Logo MotorBox