WorldSBK Donington 2022, la cronaca di superpole race e gara-2
Superbike 2022

WorldSBK Donington 2022, tripletta Razgatlioglu e mondiale riaperto


Avatar di Simone Valtieri , il 17/07/22

3 settimane fa - Razgatlioglu vince superpole race e gara-2 per la prima tripletta in carriera

Dopo il trionfo in gara-1, Razgatlioglu vince anche Superpole Race e gara-2 firmando la prima tripletta in carriera
Benvenuto nello Speciale WORLDSBK DONINGTON 2022, composto da 3 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WORLDSBK DONINGTON 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

BIS RAZGATLIOGLU In una riedizione ristretta della gara-1 di ieri, Toprak Razgatlioglu concede il bis e con la sua Yamaha R1 vince la seconda gara su due del weekend. Nella superpole race del round britannico di Donington, il turco parte bene e mette subito quel minimo di gap utile a difendersi nel finale dal ritorno della Kawasaki e di Jonathan Rea, che lo segue ma non riesce a riprenderlo, arrivando alla fine a un secondino di distanza. La variabile stavolta è però Scott Redding, che con la BMW non solo riesce a difendersi dagli attacchi di Alex Lowes, ma all'ultimo giro se ne va e si prende il primo podio dell'anno. Alvaro Bautista, invece, riesce proprio nelle ultime curve con un gran sorpasso ad avere la meglio dello stesso Lowes e a soffiargli la quarta posizione, limitando i punti persi da Rea e mettendosi in una discreta posizione di partenza per Gara-2. Lo spagnolo della Ducati ha dunque preceduto la Kawasaki di Lowes e poi il suo compagno di team Michael Ruben Rinaldi, sesto, e la Honda di Iker Lecuona. Chiudono la top ten Andrea Locatelli (Yamaha), Loris Baz (BMW) e Garrett Gerloff (Yamaha). Solo 12° Axel Bassani, che paga una brutta partenza, mentre caduto dopo un contatto con Xavi Vierge (Honda), il campione BSB Terrant MacKenzie (Yamaha).

PRIMA TRIPLETTA Nella gara-2 pomeridiana arriva il coronamento del weekend perfetto di Toprak Razgatlioglu. Il turco ha resistito per i primi dieci giri della gara all'assalto senza quartiere di Jonathan Rea, tirando ogni singola staccata, fino a quando è riuscito a sfruttare un errore del britannico della Kawasaki per costuire un minimo gap, sufficiente a fargli conquistare - per la prima volta in carriera - la terza vittoria del weekend. Alle spalle della sua Yamaha non è finito, però, Rea, che nel finale si è visto passare in tromba da Alvaro Bautista passando così, di botto, da un virtuale -9 in classifica a un definitivo -17. Buona anche la gara del secondo pilota Ducati, Michael Ruben Rinaldi, che è giunto quarto dopo un bel duello con la BMW di Scott Redding. Sesta posizione per Alex Lowes, che aveva colto il podio in gara-1, mentre nel duello tutto italiano per la settima piazza la spunta Axel Bassani (Ducati), bravo a rimontare dalla 12° posizione alla 7° e beffare nel finale Andrea Locatelli (Yamaha). Chiudono la top ten la BMW di Loris Baz e la Honda di Iker Lecuona, allo sprint sulla Yamaha di Garrett Gerloff. Nella classifica iridata comanda sempre Alvaro Bautista, ma ora i punti di vantaggio in classifica dello spagnolo su Rea sono 17, mentre Toprak Razgatlioglu riapre il mondiale tornando in un solo weekend da -79 a -43 dal leader iridato.

VEDI ANCHE



Risultati Gara-2 Superbike Round Donington

Risultati Superpole Race Superbike Round Donington


Pubblicato da Simone Valtieri, 17/07/2022
Tags
WorldSBK Donington 2022
Logo MotorBox