Round Francia: risultati e cronaca di Superpole e Gara-1 Superbike a Magny Cours
WorldSBK 2021

Round Francia: Razgatlioglu implacabile, batte Rea in gara-1. Male Redding


Avatar di Simone Valtieri , il 04/09/21

2 settimane fa - Rea sigla la sua ottava pole consecutiva e il primato della pista

A Magny Cours, dopo l'ottava pole di fila, Rea non puà nulla contro un maestoso Razgatlioglu. Sul podio Locatelli, Redding 12° e in difficoltà

STOPRAK! Nel sabato del round di Magny Cours lo spettacolo lo regalano i due leader del mondiale, almeno fino a questa mattina, visto che dopo gara-1 del round francese della Superbike c'è un uomo solo in testa e si chiama Toprak Razgatlioglu. Il turco riesce a piegare la resistenza del campione in carica Johnny Rea e dopo qualche giro insieme, se ne va verso il trionfo e il +5 nella classifica iridata, tagliando il traguardo in impennata sull'anteriore! Molto male, invece, Scott Redding, mai in gara e addirittura 12°, nonostante una caduta nel finale. Per il britannico della Ducati i sogni di gloria potrebbero terminare in questo weekend, mentre chi sogna è Andrea Locatelli, bravo nel finale a mettere sotto pressione Lowes che cade e gli regala su un piatto d'argento il terzo podio in Superbike dopo quelli di Assen e di Most. Bene anche Rinaldi quarto, davanti a Van der Mark, Bautista, Davies, Bassani, Sykes e Haslam. 11° Gerloff.

SFIDA SPAZIALE! Un primo giro rocambolesco vede sempre in prima fila Jonathan Rea, beffato al via da Razgatlioglu ma subito ritornato in testa. Michael Ruben Rinaldi, che scattava dalla settima casella, è riuscito persino a scalzare il turco dal secondo posto nel corso del primo giro, per poi cedergli nuovamente la piazza d'onore e lasciarlo all'inseguimento della Kawasaki numero 1. Male Redding, che perde una posizione al via e scende in nona piazza, dietro anche a Lowes, Locatelli, Haslam, Sykes e Van der Mark. Mentre il britannico della Ducati fatica in mezzo al gruppo, Rea deve guardarsi dal ritorno della Yamaha del turco Razgatlioglu con Lowes che diventa subito terzo. Razgatlioglu al terzo giro attacca con veemenza e si prende la prima piazza a sportellate su Rea! Il turco riesce a tenere il comando ma il britannico non si stacca, mentre per la quarta posizione dietro a Lowes, è duello tutto italiano tra Rinaldi e Locatelli, che si staccano da un lungo trenino che comprende i piloti dalla 6° alla 13° piazza. Locatelli supera Rinaldi a metà gara, mettendosi in testa l'idea di recuperare sul terzo gradino del podio occupato da Lowes, intanto davanti Razgatlioglu scava un solco sempre più grande tra sé e il campione del mondo, prenotando la vittoria. Negli ultimi 8 giri le prime due posizioni non cambiano, mentre sul podio sale l'arrembante Locatelli, che riprende Lowes il quale, però, si stende a quattro giri dal termine e gli facilita le cose. Con le prime cinque piazze in frigorifero - Razgatlioglu, Rea, Locatelli, Rinaldi e Van der Mark - la lotta è per il sesto posto e a spuntarla è Alvaro Bautista con la Honda sulle Ducati di Chaz Davies e Alex Bassani. Scott Redding scivola nel finale, nel tentativo di attaccare la 10° piazza, e alla fine riesce a concludere, ma solamente in 12° posizione.

VEDI ANCHE



OTTOVOLANTE JOHNNY! Dopo aver primeggiato nelle libere del mattino, la terza sessione dopo le due di ieri, Scott Redding con la Ducati è stato la delusione della superpole, dove non ha mai trovato il bandolo della matassa, chiudendo con una deludente ottava posizione. La pole position è andata, neanche a dirlo, a Jonathan Rea che in 1:35.683 ha stabilito il nuovo record della pista nonché un primato difficilmente battibile: otto pole consecutive per lui (la 100° per la Kawasaki), una in più del precedente record detenuto da Ben Spies. In prima fila con il nord irlandese partono il co-leader del mondiale, Toprak Razgatligolu con la Yamaha e il sorprendente Tom Sykes con la BMW, seconda fila per Alex Lowes, per il bravo Andrea Locatelli, quinto, e per Leon Haslam. Le Ducati sono in terza fila con Rinaldi, Redding e la BMW di Van der Mark. Solo 12° Gerloff, davanti a Bassani e Bautista e dietro a Mahias (caduto nel finale) e Davies.

Risultati Gara-1 - Round Superbike Magny Cours

Pos Pilota Moto Tempo
1 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 34'06.037
2 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 4.467
3 Andrea Locatelli Yamaha YZF R1 10.285
4 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 13.283
5 Michael Van der Mark BMW M 1000 RR 15.535
6 Alvaro Bautista Honda CBR1000 RR-R 17.824
7 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 20.067
8 Axel Bassani Ducati Panigale V4 R 20.127
9 Tom Sykes BMW M 1000 RR 20.150
10 Leon Haslam Honda CBR1000 RR-R 23.763
11 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 23.977
12 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 38.551
13 Christophe Ponsson Yamaha YZF R1 44.742
14 Tito Rabat Ducati Panigale V4 R 45.494
15 Isaac Vinales Kawasaki ZX-10RR 45.612
16 Jonas Folger BMW M 1000 RR 55.985
17 Kotha Nozane Yamaha YZF R1 59.560
18 Loris Cresson Kawasaki ZX-10RR 59.642
RET Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 5 Laps
RET Leandro Mercado Honda CBR1000 RR-R 14 Laps

Risultati Superpole - Round Superbike Magny Cours

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'35.683   4
2 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'35.784 0.101 5
3 Tom Sykes BMW M 1000 RR 1'35.919 0.236 5
4 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'36.025 0.342 7
5 Andrea Locatelli Yamaha YZF R1 1'36.201 0.518 5
6 Leon Haslam Honda CBR1000 RR-R 1'36.258 0.575 7
7 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'36.415 0.732 7
8 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'36.485 0.802 5
9 Michael Van der Mark BMW M 1000 RR 1'36.736 1.053 8
10 Lucas Mahias Kawasaki ZX-10RR 1'36.814 1.131 3
11 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'36.871 1.188 6
12 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'36.926 1.243 5
13 Axel Bassani Ducati Panigale V4 R 1'37.114 1.431 5
14 Alvaro Bautista Honda CBR1000 RR-R 1'37.269 1.586 6
15 Tito Rabat Ducati Panigale V4 R 1'37.719 2.036 5
16 Christophe Ponsson Yamaha YZF R1 1'37.860 2.177 5
17 Isaac Vinales Kawasaki ZX-10RR 1'37.970 2.287 6
18 Kotha Nozane Yamaha YZF R1 1'37.997 2.314 5
19 Jonas Folger BMW M 1000 RR 1'38.184 2.501 5
20 Leandro Mercado Honda CBR1000 RR-R 1'38.357 2.674 7
21 Loris Cresson Kawasaki ZX-10RR 1'38.862 3.179 6

Risultati FP3 - Round Superbike Magny Cours

Pos Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 1'36.393   16
2 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 1'36.678 0.285 15
3 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 1'36.709 0.316 13
4 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 1'36.813 0.420 15
5 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR 1'37.056 0.663 15
6 Andrea Locatelli Yamaha YZF R1 1'37.108 0.715 14
7 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R 1'37.275 0.882 14
8 Tom Sykes BMW M 1000 RR 1'37.279 0.886 10
9 Leon Haslam Honda CBR1000 RR-R 1'37.419 1.026 14
10 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R 1'37.421 1.028 12
11 Alvaro Bautista Honda CBR1000 RR-R 1'37.519 1.126 14
12 Axel Bassani Ducati Panigale V4 R 1'37.610 1.217 14
13 Tito Rabat Ducati Panigale V4 R 1'38.037 1.644 14
14 Jonas Folger BMW M 1000 RR 1'38.136 1.743 12
15 Lucas Mahias Kawasaki ZX-10RR 1'38.375 1.982 13
16 Christophe Ponsson Yamaha YZF R1 1'38.752 2.359 13
17 Leandro Mercado Honda CBR1000 RR-R 1'38.875 2.482 12
18 Isaac Vinales Kawasaki ZX-10RR 1'39.116 2.723 12
19 Kotha Nozane Yamaha YZF R1 1'39.539 3.146 8
20 Loris Cresson Kawasaki ZX-10RR 1'39.572 3.179 11
21 Michael Van der Mark BMW M 1000 RR     0

Pubblicato da Simone Valtieri, 04/09/2021

Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox