Autore:
Simone Dellisanti

BUON RISULTATO Valentino Rossi si è portato a casa il quinto crono al termine di tre giorni di test malesi sul circuito di Kuala Lumpur. Il crono ottenuto fa ben sperare il pilota di Tavullia che, però, ha visto piazzarsi davanti a lui in prima posizione il suo nuovo compagno di team, Maverick Vinales, oltre che le due Honda HRC di Marquez e Pedrosa, e la Ducati di Dovizioso.

IL QUINTO CRONO Vi consiglio di non lasciarvi ingannare dalla posizione del Dottore fuori dalla top three, perché Rossi è lontano dalla vetta per soli due decimi e i primi undici piloti della classifica cronometrata sono racchiusi in soli quattro decimi di secondo. “La mia M1 ha fatto grandi progressi rispetto alla passata stagione. Le sensazioni avute con il nuovo telaio sono buone. Purtroppo non sono in gran forma e avrei potuto fare di più, ma alla fine ho chiuso con un distacco da Maverick (Vinales) di soli due decimi. Che tempone per il mio compagno!” Queste le prime parole rilasciate ai media dal Vale Nazionale.

MIGLIORE DIREZIONALITA' Valentino Rossi ha completato 67 giri complessivi concentrandosi sullo sviluppo della nuova Yamaha M1, giri che sono serviti anche per migliorare la moto in percorrenza di curva e per limare qualche difetto di set up di troppo. “Alla fine sono abbastanza soddisfatto, ho avuto molte sensazioni positive da questo test” ha spiegato Valentino Rossi. "Abbiamo lavorato tanto durante questi tre giorni in vista della prossima stagione sportiva…sarà una vera battaglia. Ora sono curioso di vedere come andranno i prossimi test a Philip Island dove dovremo guidare su una pista molto diversa rispetto a questa. Mi aspetta anche un difficile allenamento fisico ma non sono preoccupato e vi prometto che sarò in gran forma per il primo appuntamento in Qatar”.


TAGS: yamaha valentino rossi yamaha m1 maveric vinales moto gp 2017 kuala lumpur sepang test 2017