Logo MotorBox
MotoGP 2024

MotoGP Francia 2024, le pagelle di Le Mans


Avatar di Simone Valtieri , il 12/05/24

2 settimane fa - Le pagelle di MotorBox dopo il MotoGP di Francia 2024 a Le Mans

MotoGP Francia 2024, le pagelle di Le Mans
Le pagelle di MotorBox dopo il MotoGP di Francia 2024 a Le Mans: Martin, Marquez e Bagnaia over the top! Italiani in crescita. Acosta, prima insufficienza
Benvenuto nello Speciale MOTOGP FRANCIA 2024, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP FRANCIA 2024 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Il Gran Premio di Francia è stata una gara spettacolare, con il primo ''triello'' tra i tre fenomeni della MotoGP attuale: Jorge Martin, Marc Marquez e Pecco Bagnaia, che hanno chiuso in quest'ordine sul podio. Ottimo Enea Bastianini, quarto con errore, e bene anche Di Giannantonio e Morbidelli. Bocciati Acosta, Bezzecchi e gli altri piloti caduti.

Clicca qui per leggere la cronaca del GP di Francia

JORGE MARTIN - VOTO 10 Chiude il weekend perfetto, finendo davanti a due fenomeni veri e con una guida spettacolare e tanta intelligenza. In questo weekend è stato imbattibile, entra in una nuova dimensione. 

MARC MARQUEZ - VOTO 10 22 posizioni recuperate in due giorni, da 13° a 2° sia nella sprint, sia in gara. Ieri un capolavoro nel primo giro, oggi all'ultimo. Cosa deve fare di più per certificare che è tornato?

FRANCESCO BAGNAIA - VOTO 9 Pecco ha rasentato la perfezione oggi, e se non ci fosse stato Marquez alle sue spalle, avrebbe provato anche ad attaccare Martin. Ma Marquez c'era...  Va comunque bene così.

ENEA BASTIANINI - VOTO 8,5 Peccato che per restare sulla sua sella dovrebbe fare più dell'impossibile. Oggi un solo piccolo errore, pagato caro, gli preclude la lotta per la vittoria. Nei giri finali era il più veloce.

MAVERICK VINALES - VOTO 7,5 Tiene per lunghi tratti il ritmo dei primissimi, è il più forte degli altri e se su una pista Ducati, riesce a fare così bene (è un pista che gli piace, va detto), può farci divertire tanto.

FABIO DI GIANNANTONIO - VOTO 7 Zitto zitto, pur senza i picchi di fine 2023, sta facendo un bel campionato, e il sesto posto di oggi (nonostante il long lap penalty) lo conferma. Bravo Diggia.

FRANCO MORBIDELLI - VOTO 7 Finalmente una bella gara da parte di Franco, che piano piano sta iniziando a capire la Ducati. Aveva già offerto qualche lampo, ma mai alla domenica: continua così!

MARCO BEZZECCHI - VOTO 4 La velocità c'è, la testa - forse - ancora no. Bez poteva essere protagonista sia ieri sia oggi, ma due cadute su errori suoi gli precludono un ottimo bottino di punti.

PEDRO ACOSTA - VOTO 4 Se dobbiamo trattarlo da fenomeno quale è, dobbiamo usare voti severi quando sbaglia. Primo errore dell'anno, troppo ottimista e arrembante nei primi giri. Ma il ragazzo resta un fenomeno.

FABIO QUARTARARO - VOTO 5 Vero, è caduto, ma se hai una moto inferiore devi metterci tu tanto di più, e lui lo fa col cuore. Era sesto quando è scivolato, peccato perché sarebbe stato un risultato eccezionale.

I voti degli altri

BRAD BINDER - VOTO 6,5 Unico pilota non Ducati/Aprilia in top ten. Raddrizza un po' un weekend duro.

VEDI ANCHE



ALEIX ESPARGARO - VOTO 6 Ieri fenomenale, oggi calato alla distanza, nono posto appena sufficiente.

ALEX MARQUEZ - VOTO 5,5 Tra tutti i piloti della Ducati è quello apparso più in difficoltà qui.

RAUL FERNANDEZ - VOTO 6 Buona gara per lui, anche se staccatissimo dalla top 10.

JOHANN ZARCO - VOTO 7 Migliore delle Honda anche oggi, poco da aggiungere.

AUGUSTO FERNANDEZ - VOTO 5,5 Non una prova eccellente, chiude nel gruppo Honda/Yamaha

TAKAAKI NAKAGAMI - VOTO 6 Due punti che fanno morale, ma serve ancora tanto.

ALEX RINS - VOTO 5,5 Ok, ha una Yamaha, ma oggi Quartararo era di un altro pianeta.

LUCA MARINI - VOTO 5 Come la giri la giri è sempre ultimo, deve ancora trovare il feeling.

JACK MILLER - VOTO 4 Conclude malamente un weekend iniziato molto bene. 

MIGUEL OLIVEIRA - VOTO 4 Male anche lui, oggi caduto nello stesso giro di Miller e Quartararo.

JOAN MIR - VOTO 5 Per lui la è meno grave, come quella di Quartararo. Stava facendo bene.


Pubblicato da Simone Valtieri, 12/05/2024
Tags
MotoGP Francia 2024