MotoGP Australia: Iannone il più veloce Venerdì, Dovizioso davanti a Rossi
MotoGP 2018

MotoGP Australia: Iannone il più veloce del Venerdì


Avatar Redazionale , il 26/10/18

3 anni fa - A Phillip Island Iannone inizia primo, Dovizioso davanti Rossi

Secondo tempo per Petrucci, terzo per VInales. Quarto Dovizioso che chiude le FP2 davanti a Marquez, (settimo) e Rossi (decimo)

Benvenuto nello Speciale MOTOGP AUSTRALIA 2018, composto da 6 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AUSTRALIA 2018 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

A SUO AGIO Andrea Iannone inizia il fine settimana australiano con il miglior crono di giornata. L’italiano in sella alla Suzuki ufficiale ferma il cronometro sull’1.29.131, distaccando di 160 millesimi la Ducati di Danilo Petrucci, autore oggi del secondo miglior tempo della classifica combinata. Prima fila virtuale anche per Maverick Vinales, che dopo aver chiuso davanti a tutti la prima sessione di prove libere, torna al box con il terzo crono, separato di 223 millesimi da Andrea Iannone. L’inizio del Gran Premio a Phillip Island, insomma, parla di una Suzuki efficace e di una Yamaha che torna ad essere competitiva.

IN AGGUATO In Australia, buona prima presa di contatto anche per Andrea Dovizioso, autore oggi del quarto miglior crono di giornata separato di soli 52 millesimi dalla Yamaha numero 25 e di 275 millesimi dalla Suzuki del suo ex compagno di squadra. Sempre parlando di Ducati, la Casa di Borgo Panigale è stata protagonista anche nelle FP1, piazzando ben tre moto nelle prime quattro posizioni (qui i tempi delle FP1), quella ufficiale di Dovizioso e le Ducati del Team Pramac di Petrucci e Miller, con il pilota di casa qui in Australia ottavo alla fine delle FP2.

VEDI ANCHE



GRAN CADUTA Quinto miglior tempo del Venerdì per Cal Crutchlow, che a Phillip Island è costretto a chiudere anticipatamente la seconda sessione di prove libere a causa di una caduta che costa all’inglese il rientro in barella a dodici minuti dal termine. Una caduta che costa al numero 35 la frattura della gamba destra ed il probabile stop di questa Stagione. Gli ultimi aggiornamenti parlano di un intervento che si terrà Giovedì prossimo e di tempi di recupero che non permetteranno all'inglese di tornare in pista neanche per Valencia. Chiude la seconda fila virtuale Johann Zarcò, che piazza la sua Yamaha clienti nella sesta posizione della classifica combinata di oggi ed in ritardo di 555 millesimi dal best lap del Venerdì.

MENO A POSTO Marc Marquez inizia il suo primo GP da Campione del Mondo 2018 con il settimo crono, separato di 608 millesimi dal best lap di Andrea Iannone. Lo spagnolo in sella alla Honda numero 93 ha dimostrato di essere veloce su questo tracciato, ma l’impressione è che per lui il lavoro da fare per la gara di Domenica sia ancora lungo, aspetto sottolineato anche della tredicesima posizione del suo compagno di squadra Dani Pedrosa, che torna al box dopo le FP2 separato di 1,341 secondi dal best lap di Iannone. Chiude la terza fila di oggi Alex Rins, che con la nona posizione della combinata centra la qualificazione virtuale nelle  Q2 di domani.

SOTTO AL 30 Valentino Rossi rientra al box dopo le FP2 con il decimo miglior tempo di giornata, l’unico dei primi dieci del Venerdì a non essere riuscito a scendere sotto il muro dell’1.30 e separato di un secondo dal best lap della Suzuki numero 29. Un inizio non proprio positivo per l’italiano che, come ha dichiarato, punta ad insidiare la seconda posizione in Campionato di Andrea Dovizioso. Da sottolineare anche l’undicesima posizione di Hafizh Syahrin in ritardo di soli 46 millesimi dalla Yamaha ufficiale di Rossi


Pubblicato da La Redazione, 26/10/2018
motogp australia 2018
Logo MotorBox